Lo Agosto (con ferie) ludico

Bentrovati ragassuoli in questi primi giorni di settembre, che ancora si fatica a prendere il ritmo, ricordiamo con un po’ di nostalgia l’agosto appena concluso ripercorrendo le ludiche serata (poche ma con gusto) che hanno sollazzato lo spirito tutta della famigghia.

Pronti Noi Zi Va

 

Ad agosto sono successe alcune cose interessanti la prima che passerà agli annali è che Suocero (evviva evviva) dopo aver preso un sacco di schiaffi ad Alta Tensione riesce a vincere la sua prima partita a questo giuoco.

Una sfida a quattro giocatori tra le più spietate che ha visto parecchie carognate severe ma giuste.

Ormai i tempi in cui giocavi con i niubbi sono finiti, questi ragazzi ormai son pronti per qualche bel gestionale spacca cervelli.

Con Moglie Carlotta invece, è accaduto a te di prendere schiaffi in una bella partita a 7 Wonders Duel, uno dei più gradevoli giochi pensati esclusivamente per due giocatori. Anzi, forse tra i migliori titoli per due secondo te.

Carlotta è riuscita a vincere con il predominio scientifico (la condizione di vittoria più difficile da realizzare) perché ha saputo utilizzare al meglio una delle abilità delle meraviglie che ha scelto nella fase di draft che le ha permesso di pescare una carta dalla pila degli scarti. Brava moglie!

L’unica vera novità è legata al tuo ultimo acquisto. Un gioco che hai desiderato fin da quando ne hai letto letto su Boardgamegeek ossia Near And Far, “seguito” spirituale di Above And Below. Aspetti di fare una seconda partita per raccogliere un po’ di idee per scrivere una “prime impressioni” ma le sensazioni dello scenario introduttivo sono più che positive. Al momento l’unico difetto, se così si può chiamare, che hai riscontrato è che manca il quinto giocatore. Fortunatamente ci sono delle House Rules che contemplano questa possibilità.

Sono poi venute le vacanze dove con la famiglia non si sono sprecate le sfide al classico Coloretto e a Century quelli che probabilmente sono i due giochi preferiti per le serate in famigghia probabilmente perché sono stati compresi così bene da tutti che ogni sfida è, accidenti, davvero entusiasmante.

A dover di cronaca, una della animatrici dell’albergo dove siete stati vi ha visto giocare a Coloretto e ha voluto provarlo. Tu non hai perso occasione per fare l’evangelizzatore. Grande Johnny!

Il mese di agosto si è poi concluso con un’inaspettata partita al Dixit in dodici giocatori. La parola scelta per l’ultimo giro che ti ha dato la vittoria è stata “distopico” è per un amante della fantascienza come te non è stato difficile capire quale fosse la carta del narratore. Evviva Evviva.

E anche per questo mese, il tempo dei ricordi si è concluso. Ora tocca a voi cari ospiti di questa webbettola scanzonata, riesci riusciti a giocare a qualcosa ultimamente? Parliamone, as usual nei commenti!

cià!

4 commenti

  1. Beh caro JOHNNY mi sembra che il gioco preferito da tutti noi sia stato durante le L’ARROSTICINO FUMANTE di gran lunga il più gradito! Li abbiamo dato il meglio di noi stessi sbirreggiando a TUTTA CALLARA come si dice sulle sponde del sacro Tevere 🤣🤣

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...