Archivi categoria: super mario

Nintendo Direct 13/09/2017

nintendo-switch-prime-impressioni-dopo-l-evento-presentazione-v10-32115.jpg-999x562.png

Bentrovati ragassuoli, ieri notte a mezzanotte precisa Nintendo ha trasmesso una nuova live l’ormai familiare per questa webbettola,  Nintendo Direct che ha regalato delle notizie succose e sfiziose per quanto riguarda gli appassionati di videogiochi e di Nintendo.

Ovviamente il tuo focus è concentrato su Switch ma per gli interessati non sono mancati annunci anche legati al 3DS ma vediamo come il tuo portafoglio verrà inevitabilmente svuotato nei prossimi mesi.

Si parte con Xenoblade Chronicles 2 in uscita il primo dicembre sia in versione normale” che da collezione ed è anche stato annunciato un Pro Controller in edizione speciale. I colori del Joypad non ti hanno fatto morire ma il gioco merita davvero di essere provato.

21400_2a.jpg

Sono stati poi annunciati nuovi contenuti per Splatoon 2 e Arms ancora una volta completamente gratuiti ed stato presentato un nuovo personaggio per quanto riguarda Fire Emblem Warriors in uscita ad ottobre. L’idea di questo continuo supporto gratuito alla proprie IP da parte di Nintendo è sicuramente un ottimo metodo per tenere vivo l’interesse verso quei giochi. Sarebbe bello anche se creassero dei tornei per ARMS e non solo per lo sparatutto mollusco.

Sempre a novembre uscirà il Pack con i quattro amiibo dei campioni di The Legend Of Zelda Breath Of The Wild. Sessanta euro già messi in conto da spendere. Oh che dolor! 

Dopo di che sono stati presentati alcuni giochi esclusivi per il nintendo eshop (quindi no edizione fisica)  come il seguito di SnipperClips o lo sparatutto Morphis Law e ancora il MOBA Arena Of Valor e la versione per Switch di Rocket League. Niente che ti hanno più di tanto scosso. Carini ma bah il meglio deve ancora arrivare.

Si perché da questo punto in poi sono partite bombe e fuochi d’artificio. Evidentemente Bethesda e Square Enix non ritengono che Nintendo abbia prodotto una console già all’uscita destinata a morire. Si parte con gli annunci per di Doom, Wolfenstein e la data ufficiale per Skyrm. La tua mascella era ormai per terra. Doom su nintendo? Era dai tempi del Nintendo 64 che lo sparatutto non si faceva vedere su questi lidi. Quindi beh è davvero un ottima notizia. Uscita prevista fine 2017. Wolfenstein invece sarà proprio un nuovo titolo dedicato alla serie. Olè. Su Skyrim non c’è niente da aggiungere finalmente si sa la data di uscita ossia il 17 novembre. Lasciate perdere ogni discorso su “Ma su Ps3 o Pc lo prendi a pochi spicci.” Si è vero, ma tu vuoi giocare in pausa pranzo a Skyrim, questo vale tutti i soldi che chiedono. Fine.

21400_3a.jpg

Poi è la volta di Square Enix sparare le sue cartucce mostrando un delizioso RPG a turni in esclusiva per Switch dai sviluppatori della serie Bravely. Project Octopath Traveler (titolo provvisorio) Il titolo si presenta con una grafica denominata HD-2D”, con sprites in stile retro ma curate nel dettaglio; promette inoltre diverse possibilità di scelta per intraprendere il proprio viaggio, con 8 diversi. Dovrebbe essere disponibile una demo a breve, brevissimo giro. Questo gioco ti ha davvero colpito per la cura con cui sembra realizzato potrebbe davvero essere una sorpresa.

Prima di chiudere con l’unico gioco che potrebbe rivaleggiare con Breath Of The Wild per il gioco più bello di sempre, Nintendo ci ricorda tutta una serie di titoli che sono in uscita che le terze parti non investono su Switch no, perché mai dovrebbero… se infatti…

In brevissimo tempo usciranno Fifa 18, Nba 2K18, WWE 2K18. I primi ti garbano proprio tanto, cacchiarola un Fifa vero” portatile sarebbe davvero rivoluzionario. Se dovesse arrivare anche un titolo di MotoGP e F1, beh, addio mondo. 

Ma non solo, sono stati ancora mostrati Resident Evil Revelation e La Noire. Due remastered” di titoli che hanno già raccolto parecchi consensi durante la precedente stagione” di console. Se il titolo Capcom ti interessa fino ad un certo punto, il titolo Rockstar invece ti incuriosisce parecchio. Si, “Bla bla bla a 10 euro lo prendi su Ps3”. None, vuoi giocarlo su Switch, oh stacce!

21400_4a.jpg

Infine siamo arrivati all’ultimo titolo in agenda. Non ci sono parole, non c’è niente da dire se non che ci sono tantissimi giochi bellissimi su tutte le console in tutti i formati possibile, ma, nessuno, davvero nessuno sa fare i videogiochi come li sa fare Nintendo. 

Il nuovo filmato di Super Mario Odyssey ha semplicemente spaccato per dirla in modo giovine!

Cosa manca a Nintendo Switch? A questo punto direi che manca davvero poco, per i tuoi gusti la cigliegina sulla torta sarebbe che Square Enix annunci un Kingdom Heart e poi davvero con l’arrivo di Kirby, Yoshi, Metroid e Pokemon nei prossimi anni sarebbe tutto semplicemente fantastico.

A questo punto è bene per te fare il punto della situazione e capire come è messo quello che gli addetti ai lavori chiamano Backlog ossia tutti i titoli che hai nella lista dei giochi da giocare perchè a quanto pare su Switch non ci sono abbastanza giochi. Ma fateci il piacere!

Backlog dei titoli già disponibili:

  • Rayman Legends
  • Mario + Rabbids
  • Shovel Knight
  • Wonderboy

Questa lista verrà sconvolta nel giro di pochi mesi. Accidenti. In soccorso però c’è un principio un voto che hai fatto e che duramente stai portando avanti da qualche mese. No no, non si dice qual’è ma promesso, se tutto rimane in ordine ne parliamo domani nel post che continua il discorso di ieri sul Digitale VS Edizioni Fisiche ma che verrà messo in crisi da questa seconda lista:

Wishlist dei titoli in uscita

  • Mario Odyssey
  • A molta distanza tutto il resto ma solo perché Metroid Prime 4 non ha una data di uscita

La butti sul ridere perché  ci sono altri titoli che sicuramente fanno parte dei titoli che infilerai nel tuo backlog. Skyrim, L.A Noire e Xenoblade sono i tre più papabili nel breve ma vediamo cose si evolverà tutta la faccenda.

PS Si il posto ha delle piccole ma goliardiche piccatine un po’ sarcastiche. Nulla contro i lettori di questa webbettola che non hanno mai e dici mai detto cose del genere. Ma l’internet si sa, è anche un postaccio e la gggente andrebbe ogni tanto mandata la, si proprio la.

Annunci

Nintendo Spotlight E3

1497443701-picsay.jpg

Mentre ieri invecchiavi e inventavi improperi sul GRA come al solito intasato come dopo un pranzo della domenica a casa della nonna, Nintendo trasmetteva all’E3 di Los Angeles un filmato di neanche 25 minuti che ha sfasciato le chiappette a tutto il cucuzzaro, a tuo modesto parere certo, mostrando ciò che esattamente il fan della grande N voleva vedere (salvo alcune “piccole” cose che sono mancate, ma ne parliamo al fondo).

Questo post ovviamente è di parte, è fazioso, è dalla parte del videogiuoco sano e genuino, quello senza olio di palma, quindi per tutti quelli che contano teraciospsspspspspspsps e che non la pensano come te dici solo “gne gne gne”.

Questo è un post emozionale, di pancia, pure e cristallino, scritto da un pischello di trentasei anni che ha la carta di credito e amazon pronti a incontrarsi più e più volte in quest’anno e in quelli a seguire. Questo post continua la linea degli articolacci in cui hai già parlato di Switch con entusiasmo, queste parole sono un rafforzativo, sono l’espressione della tua soddisfazione che stai provando nelle ore che stai spendendo o sprecando come direbbero alcune ottuse cariatidi con il tuo nippo giocattolo.

Pronti Noi Zi Va

Non riesci a ripercorrere in ordine cronologico i venticinque minuti del video, perchè ci sono cose che vuoi scrivere prima di altre, ci sono delle necessità, delle urgenze, perchè ci sono sogni -piccoli sogni for sure- che finalmente si potranno realizzare.

Partiamo quindi dall’annuncio all’apparire di un 4 sullo schermo. Arrivano i fantastici quattro? Beh in pratica si, arriva il quarto capitolo della serie di Metroid Prime. La serie Prime insieme ad Halo (i primi due) sono gli unici FPS che veramente ti sono piaciuti nell’era 3D dalla PS2/XBOX in poi. Non si è visto niente, non c’è niente, ma il cuore si è riempito di un moto d’ammore. “Si, ci stiamo lavorando abbiate fede e pazienza” “Beh cara Nintendo, io di pazienza non ne ho ma per Prime 4 posso fare un eccezione basta che lo fai pheeeegherrimo”.

Metroid-4.jpg

Basta questo per farti avere tremiti nella forza

Il secondo colpo al tuo cuore di bimbo è arrivato dritto dritto dall’Unreal Engine 4. Hanno presentato una nuova avventura di Yoshi Lana chiamata semplicemente Yoshi la quale ha mostrato una potenzialità incredibile anche per il multiplayer in locale. Se vi ricordate, eri tentatissimo di comprare il nuovo 2DS XL che uscirà a fine luglio. Ora con l’arrivo di Yoshi su Switch è venuto meno uno dei principali motivi per cui volevi acquistare una seconda console portatile nintendo. Yoshi è il tuo amico di infanzia, scoperto in Super Mario World tra voi è stato amore fin da subito e non passava livello che tu non affrontassi senza il tuo amico del cuore. Eri anche entrato nell’ordine di recuperare una WiiU usata per concederti di giocare anche con il tuo amichetto di infanzia, il cuore si è sciolto quando hanno annunciato il gioco. Quindi salvo il portafoglio per luglio ma tanto sapete già come andrà a finire giusto? Non si spende da una parte per darci dentro in un’altra. Daje! Yoshi presenta l’interessante novità del poter vedere lo scenario da due punti di vista invertendo la posizione della telecamera di gioco. Sembra davvero carino.

Yoshi-Switch-NintendOn-1038x584.jpg

Eccoti finalmente amico mio!

A queste due bombe si aggiunge Mario Odyssey che per quel che si è visto è semplicemente magnifico. Questo nuovo Mario ha le carte in regola per entrare a gamba tesa nella top 3 dei tuoi Mario preferiti e giocarsi il primo posto sempre a discapito di Super Mario World riuscirà a batterlo? Beh la risposta la sapremo presto il 27 ottobre arriva presto. Ragassuoli sarà un ottobre pazzesco, succederanno un sacco di cose maggggiche, poi racconterai tutto a tempo debito. Sembra un musical colossale, Bowser e Peach vestiti da sposi entrambi in bianco, Mario che dovrà, viaggiando in mille e più luoghi, salvare la sua principessa del suo Bitter End.

e3-2017-super-mario-odyssey-hands-on-preview-a-brilliantly-b_zhsa.jpg

Oh qua famo il botto!

Onestamente non ti serviva altro, ma Nintendo è andata oltre annunciando anche il nuovo Kirby. Non giochi ad un Kirby dai tempi del NES e dello SNES quindi sarà un piacevole ritorno anche per via del multiplayer si cui hanno spinto e su cui val la pena spendere due parole a breve.

kirby_switch-7.jpg

Santo Multiplayer!

Si sono visti poi due Trailer dedicati a Xenoblade 2 e Fire Embleem Warriors due titoli verso cui hai una certa curiosità ma dei quali non avendo mai giocato nessun titolo precedente o di nessun genere analogo (la serie Warriors è un Musou giusto?). Rimarrai in attesa ma tanto sai già che soprattutto Xenoblade 2 che sembra pazzesco lo prenderai presto.

Infine hanno parlato dei DLC di Breath Of The Wild, non hai mai comprato un DLC ma questa volta la tentazioni è forte. Diciamo che vuoi saperne di più soprattutto sul secondo DLC che riguarda a quanto pare i quattro campioni. Sei rimasto particolarmente legato a Mipha quindi ti piacerebbe che se ne parlasse di più. Zelda, stacce! Al Cornerhouse preferiamo lei a te. Sorry tanto sono diecimila anni che ci mandi in bianco mentre la pesciolina sembra ben disposta.

Multiplayer, ecco, abbiamo detto che ne avremmo parlato e credi che ora sia il momento giusto per farlo perché è evidente come Nintendo stia puntando alla socialità e al competitività sia tutti attorno da un divano, sia online, sia tramite tornei.

Arms e Splatoon che sono in uscita sono l’essenza del gioco in compagnia. Le loro modalità di gioco, quelle a squadre soprattutto, puntano tutto sullo stare insieme. Mario Kart (uscito a fine aprile) è un altro esempio del concetto di “giochiamo insieme nelle stesso luogo”.  Fin’ora non avevi mai e poi mai partecipato ad un torneo online ma nello scorso weekend invece hai rotto il ghiaccio sei andato una caccapupu ma poco importa il giocare e divertirti con e contro altri era il primo obiettivo.

Anche Yoshi e Kirby sembrano fortemente orientati sullo stare insieme e vista la loro natura pasticciopuffosa potranno essere degli incredibili gateway anche per il gioco padre figlio/a.

Mentre Sony e Microsoft sfornano gioconi -si beh perchè sono gioconi- iper realistici e dall’impatto chiaramente cinematografico, Nintendo sta facendo riscoprire il piacere dello stare insieme. Il tuo cuore applaude in lacrime di fronte a quest’approccio. Era quello che serviva all’industria videoludica? Boh non lo sai, sei solo uno user anziano, ma tu sei contento così. La condivisione del divertimento alla tua vetusta età è forse più importante del divertimento stesso.

Infine due cose, la prima dedicata a tutti gli appassionati e spendaccioni collezionisti di fregnacce Nintendo. Oh my god quanti Amiibo stupendi, i quattro campioni di Breath Of The Wild sono da prendere subbbito prima che la speculazione li faccia salire di prezzo in maniera indegna. Bowser Peach e Mario in vestito bianco da sposi sono magnifici. Ah le tue tasche stanno per fare un pessima fine. Vuote come un buco nero.

19222594_10158864788450187_1050338811132053035_o.jpg

Amore esco a comprare un pupazzetto…

19095508_10158864788825187_3818252625871556090_o.jpg

Ehm no erano due pupazzetti!

19221486_10158864788820187_4368426594419656828_o.jpg

Aspe che mi sembra che ci sia una cosa li…

19143926_10158864788815187_4866868908704709392_o.jpg

Ok moglie, forse mi sono fatto prendere la mano!

Le seconda ed ultima cosa è stato l’annuncio alla conferenza Ubisoft del cross over di Mario e dei Rabbids che sembra essere un action RPG con combattimenti tattici e tanta tanta ironia. Beh un acquisto sicuro!

Ricapitolando:

Venerdì: ARMS

Luglio: Splatoon 2

Agosto: Mario + Rabbids

Settembre: Fifa + NBA 2K

Ottobre: Mario Odyssey

E in tutto questo devi trovare spazio per Skyrim (qualcuno ha detto Skin di Link?) e gli eventuali Indie che avrai voglia di affrontare. No Ma davvero di cosa stiamo a parlare? Mancano Call OF Duty o un Assassin’s Creed? Puoi dirlo: “E sti grandi Cazzi! Non hai comprato Switch per questo”

Ora un po’ di considerazioni “oggettive” che quelle di pancia e cuore ve le siete già sopportate abbastanza. Nintendo ha sbancato perchè il resto dell’E3 ha un po’ deluso a partite da Scorpio e Microsoft. Nintendo non ha quasi mostrato niente che già non si sapesse e di Metroid ha mostrato il logo, così come ha fatto per i Pokemon ha detto che si farà, quando chi lo sa.

Cosa è mancato a Nintendo? Sei abbastanza convinto che siano mancate poche cose ma alcune di esse siano in ogni caso determinanti. Partiamo da “Ma scusate la Virtual Console dov’è finita?” “oh dovete cacciare fuori sta ‘cippa de Virtual Console lo capite che vi daremmo tonnellate di quattrini per comprare per la quinta volta Super Mario World?” Niente non lo capiscono.

Poi… ma un Donkey Kong non c’è? Dai manca solo lui poi tutti avrebbero il loro gioco dai dai dai dai fate un DK nuovo dai dai dai dai oh oh oh oh oh.

“Infine, cara Nintendo so che vuoi farmi ancora comprarmi un 2ds ma un bel Luigi’s Mansion? Altri ti hanno anche chiesto un bel F-Zero per te non indispensabile, ma tu forza facci un pensierino!”

Detto ciò, ancora una volta il supporto delle terze parti è al minimo sindacabile, accettabile per i tuoi gusti, ma davvero risicato per chi non si può permettere come i giovini trentenni che lavorano due o tre console. Dopo questa fiera consigli di comprare Switch. Beh onestamente pensi di si ma ha patto di rispondere si a queste due domande:

“Preferisci il gameplay alla grafica quasi cinematografica?”

“Preferisci giocare ai titoli Nintendo piuttosto che gli altri brand?”

Se avete passato il test, (basta rispondere si alla prima) Switch non vi deluderà per tutti gli altri, nella migliore delle ipotesi, è la “seconda” console perfetta per tutti.

Oh Abbiamo finito, millecinquecento parole di sproloquio a vanvera ma ricche di cuore, passione, di fanciullesca nostalgia verso ciò che ti ha reso quello che sei. Questo è inno d’amore e al cuor, si sa, non si comanda. Se è vero che la felicità è fatta di piccole cose, di piccoli momenti, beh la prospettiva è che ci saranno tanti piccoli momenti di felicità in arrivo.

Ora basta che c’è un attacco di bruschette negli occhi. Qui si va a limare i record sui tracciati di Mario Kart. Ci si legge domani, cia!

Super Mario Run

Super-Mario-1.jpgOggi piccola informazione di servizio. L’app per dispositivi Android di Super Mario Run è stata finalmente rilasciata da questa mattina sullo store di google.

Si tratta di un gioco di Super Mario che si ispira ad una tipologia di giochi che tanto andava di moda un po’ di tempo fa sugli smartphone ovvero i runner in cui il giocatore poteva giocare a coloratissimi platforms utilizzando esclusivamente un dito per far saltare al momento giusto il proprio alter ego che già di suo correva su schermo.

Nintendo ha il vizio di fare le cose giuste con un paio d’anni di ritardo, questa non è la prima volta, se Super Mario Run fosse uscito un po’ di tempo prima sarebbe stato meglio ma ciò non toglie che la prima impressione sul gioco è decisamente positiva. I modelli poligonali sono piuttosto gradevoli e si respira fin da subito l’aria frizzante e colorata che riempi i classici giochi di Mario.

Anche l’idea di lasciare lo schermo in verticale che è stata ampiamente criticata non sembra aver minimamente intaccato lo spirito alla base di questa tipologia di giochi.

L’app è scaricabile gratuitamente e permette di affrontare il primo mondo e qualche piccola sfida che permette di personalizzare il proprio villaggio Toad. La versione completa invece è acquistabile a 10 eurini. Non sono per nulla pochi, anzi, è parecchio caro ma con buona probabilità lo farai se il gioco resterà installato sul tuo cellulare per più di qualche settimana.

Vintage Friday: Super Mario Bros 3

Nes-Wallpaper-picsay_1Nuovo appuntamento con la vostra illustrissima e amata rubrica del Vintage Friday che ormai vanta numerosissimi tentativi riusciti di emulazione ma ricordate sempre che l’originale quella con “l’ortografia in libertè!” è solo qua. Fin’ora abbiamo sempre cincischiato parlando di ricordi e sensazioni passato ma questa volta avendo di nuovo la materia prima a disposizione possiamo “darce dentro” e vedere un po’ cosa succede.

Pronti Noi Zi Va! (Antico proverbio orchesco che annuncia un post nostalgico!)

Attenzione da qui prosegue un post Piagnucoloso da nostalgia portami via!

Qualche sera fa hai dedicato una mezz’oretta di tempo alla tua antologica e venerabile console Nintendo 8 Bit ti cui potete leggere la storia qui, giocando al primo “mondo” di SMB3.

smb3 2 artworkBeh c’è ben poco da dire in quei pochi minuti, in quei 7-8 livelli sono racchiuse più idee rispetto a tutto il parco giochi PS3 (Zitti bimbetti!). Non c’è proprio paragone: è stato emozionante e impressionante giocare ad un gioco pressochè perfetto per l’epoca e ancora valido e divertente oggi nonostante i 25 anni sul groppone. Sarà che passati i trenta i tuoi desideri son ben diversi, ma dai, qui è tutta un’altra cosa. Tutto ciò si fa ancora più lapalissiano quando Pollofifo impazzisce dietro al suo Call Of Duty per Ps4 solo per la grafica perchè su, siamo onesti, il gioco è uguale al primo COD che è uguali ad altri ventordici mila FPS. Non fraintendere questa non è polemica, ma come tante cose, forse si alle volte si perde la bussola e scegliamo qualcosa più per il suo vestito che per le sue qualità. Boh sarà tutta questa nostalgia canaglia che da un po’ di fa credere d’esser vecchio però hai più voglia di giocare a Sensibile Soccer che a Fifa 15.

Tu credi che i punti chiave, aldilà del romanticismo ottocentesco e quello spirito un po’ fru fru cavalleresco che inebria questo post, siano il livello di gratificazione e di sfida che si possono provare all’interno di un videogioco. Oggi la tecnologia ci può offrire situazioni incredibili degne di opere cinematografiche e per questo vanno elogiati ma si è perso il concetto del game over del “hai perso”, riprova e quindi del “Hai Vinto” oppure “Hai battuto il tuo Record“. Ricordi perfettamente che alcuni dei tuoi giochi Nes non li hai mai terminati perchè non sei mai stato abbastanza bravo a superare alcuni punti mentre oggi i vari Assasins’s Creed o i DMC e perfino i meravigliosi Batman in cui l’unico limite che hai è il tempo a disposizioni per giocare che è veramente minimo perchè nelle loro 8-9 o poco più ore si completano senza troppo sforzo. Devastante un commento di un bimbetto alla coda da Gamestop parlando a proposito di The Order: “Ho visto il gioco su youtube è un film non ha senso rigiocarlo”

Invece in 10 minuti di super mario bros 3 hai esplorato due castelli pieni di trappole e fantasmi, hai “acciso” Larry il più giovane dei Koopaling hai salvato il Re dal suo maleficio affondando una nave volante da guerra. Da sui la Principessa Peach (Toadstool) è ancora lontana, il viaggio è duro si, ma che bello che bello che bello!