Archivi categoria: n64

Vintage Friday: Shadow Of Empire per N64

Nes-Wallpaper-picsay_1Buon ForceFriday caro Johnny, il giorno spennapolli è appena arrivato e su internet girano ormai molte foto di tutti i gadget che stanno mettendo in vendita quei villani dei Disney Store. Il venerdì si parla, come al solito, di videogiochi e in particolare di quelli di qualche generazione fa. Quindi essendo oggi un venerdì dedicato alla forza anche qui al Cornerhouse non possiamo esimerci da dedicarci un Post anche noi.

Pronti Noi Zi Va (Motto orchesco prima di svaligiare un Disney Store)

cornerhouse_SOTE-N64

Shadow OF Empire è uno dei primi giochi che hai recuperato per il tuo nuovo e fiammante Nintendo 64 così questa settimana gli hai dedicato un po’ di tempo per scrivere questo commento.

Sviluppato dalla ormai defunta LucasArts e uscito nel 1996 prima su N64 e poi su PC Shadow Of Empire è un misto di gameplay diversi. Un po’ sparatutto, un po’ action vario e divertente ma senza però eccellere in nulla. Si certo all’epoca è stato usato come Killer Application all’uscita del Nintendo tant’è che sulla scatola della console ci sono chiari riferimenti al gioco. Purtroppo bisogna ammertelo a differza di tanti altri giochi, il povero Shadow Of Empire non è invecchiato proprio benissimo.

Cornerhouse_Star Wars Shadows of the Empire_May

Uno degli aspetti più interessanti è una trama avvincente che si incastra a pennello tra “L’impero colpisce ancora” e il “Ritorno dello Jedi” in cui vestiremo in panni di Dash Rendar un’altra canaglia alla Han Solo in cui avremo a che fare con alcuni personaggi della saga come Boba Fett e ci daremo da fare per la costruizione di una spada laser per Luke. Anche il comparto sonoro si è mantenuto su livelli accettabili con moltissime musiche in tema Star Wars.

Purtroppo però il gioco presenta due difetti che oggi ne minano pesantemente la fruibilità: La grafica è invecchiata davvero male, le sequenze action sono davvero spoglie anche le recensioni del tempo segnalavano un po’ il problema e l’effetto nebbia tanto caro al N64 non basta a mascherare queste mancanze ma per quanto si possa anche decidere di sorvolare su questo il secondo punto (la grafica non è tutto), il sistema di controllo di Shadow Of Empire non regge più il confronto con i giochi odierni. L’impossibilitità di decidere dove sparare è davvero pesante da sopportare, bisogna quindi sperare che l’automirino funzioni ogni volta che spariamo, frustrante davvero frustrante, specialmente contro i boss.

Per il resto il gioco risulta molto vario in termini di situazioni e la crescente difficoltà (alcuni boss li hai trovati stressanti) spinge il giocatore a volersi migliorare. è possibile affrontare ogni livello una volta sbloccato alla difficoltà che si vuole per migliorare il proprio punteggio.

A malincuore Lego Darth Vader non si sente di approvarlo a pieno. Peccato. In ogni caso buon #ForceFriday a tutti!

Are-you-sure-I-m-not-YOUR-Father-resizecrop--

Vintage Friday: Nintendo 64 e i venti del cambiamento

Nes-Wallpaper-picsay_1

L’ultima console che hai acquistato quest’anno (giusto un mesetto fa sulla baia) è niente meno che un nintendo 64 ancora con box. Questa console è stata vittima di un cambio generazionale da cui Nintendo probabilmente non si è ancora ripresa o dal quale continua cocciuta con le sue strategie di Marketing alle volte suicide. Venti Anni Fa videogiochi erano sinonimi di Mario e Sonic oggi si parla solo più di Ps4.

Le ultime tre console Nintendo sono sicuramente figlie delle considerazioni del paragrafo precendete tant’è che oggi (vedremo dopo l’uscita di Nintendo NX cosa succederà) Wii e WiiU sono considerate console da affiancare alle ammiraglie Ps4 e XONE però bah….

Pronti Noi Zi Va (Constatazione Orchesta prima di leggere l’ennesimo post nostalgia)

IMG_20150710_085020

I tuoi tempi, quelli in cui c’erano le mezze stagioni, quelle in cui videogiocare era di nicchia e da sfigati quelli in cui in ascensore almeno ci si salutava e non si guardava solo lo schermo del proprio cellulare chiaccherone, furono “scoinvolti” (nerdamente parlando) dalla dirompente diffusione dei lettori CD, dai masterizzatori e dalla opera prima di casa sony in ambito ludico la “Pleistescion”.

Grazie a questa tripletta i videogiochi “piratati” si diffusero a macchia d’olio nella maggior parte delle case dei ragazzini del tempo e il dedicare delle energie a giocare cominciò a diventare quello che è oggi cioè uno degl intrattenimenti casalinghi più diffusi. Tu cominciavi a raderti e le console ti interessavano un po’ meno. moddare il tuo PC era il collettore del tue spese dell’epoca.IMG_20150710_085144

Nintendo scottata dall’interruzione della collaborazione con Sony fece uscire con quasi tre anni di ritardo (era il 1997 in europa) il successore del mai abbastanza amato Super Nintedo (che hai venduto cretino) il Nintendo 64 che da un punto di vista tecnologico era mostruosamente più potente della controparte Sony. Peccato che…

Peccato che il Nintendo che aveva sukato duro per contrastare la SEGA (questa frase è peggio di un film porno) nei dualismo anni 90 Snes VS Megadrive vincendo per lunghi tratti la sfida ma evidentemente la lezione non è mai -ancora oggi- stata imparata.

IMG_20150710_085346

Si perchè Nintendo dormiva, la Sony stringeva accordi commerciali con la maggior case di videogiochi dell’epoca. Sony favoriva la pirateria con i giochi su CD. Nintendo si kakko sotto e continuò a utilizzare le cartucce che -dannazione- hanno capacità inferiore dei cd quindi si pheeeego il N64 ha un Hardware pazzesco, peccato che nessuno lo sfrutti. Ma Santoidddio.

Il pubblico quindi non capì mai cosa aveva tra le mani, forse le migliori versioni dei giochi nintendo tra Mario, Zelda e Donkey Kong ma chissenè con 5 mila lire posso avere un sacco di giochi e quindi il disgraziato N64 morì presto male e con pochi meno di 300 giochi a catalogo.

IMG_20150710_085240

Di nostalgia parlavamo giusto? Beh la Nintendo per te vuol dire videogiuochi e hai trovato bello provare qualcosa che ti sei perso e quindi te lo sei accattato. Eccolo li pronto a farsi fotografare nei quattro scatti che potete vedere sparsi per il post.

Con questo acquisto matto ti sei pure preso: Mario 64, Yoshi Story,Shadow Of Empire e Castlevania 64. Magari nei parliamo nei prossimi post.