Archivi categoria: Lord Of The Rings LCG

Meeples Tuesday: L’amaro amor riscaldato

meeples-300x146-picsayOvvero la minestra come l’amor se riscaldata potrebbe far un poco schiiifo.

Pronti Noi Zi Va (Motto orchesco tra due che si stanno separando.

Tempo fa alle origini di questo blog avevi scritto come la malvagia invenzione dei Living Card Game da parte della Fantasy Flight Games ti aveva sedotto più del lato oscuro della forza. Per te che Magic ha rappresentato (quasi venti cinque anni fa)  l’inizio della tua fase nerd sociale (con il nintendo hai avuto sempre un rapporto di eletta esclusività) questa nuova formula di gioco di carte collezionabili mascherato da boardgame espandibile a piacere ti aveva fatto riempire gli occhi di cuoricini e preso dalla frenesia compulsiva d’acquisto paragonabile solo a Donna-Scarpe-Borse-tuttoabbinato avevi comprato prima il LCG del signore degli anelli poi quello di Star Wars.

Il problema di questi giochi è il tempo di preparazione e di studio che vi è dietro. Bisogna analizzare le carte, studiare le possibili combo, cogliere i mille cavilli che un regolamento per un gioco così complesso e soprattutto bisogna avere compagni di gioco.

Nella maggior parte dei casi Carlotta rappresenta il tuo principale antagonista e lei essendo molto competitiva ma poco avezza al cavillo e all’analisi di cui sopra non si è mai davvero appassionata a questi giochi. Al più avresti dovuto preparare tutto tu e paradossalmente spiegare tutte le combinazioni possibili delle carte che hai scelto di inserire. Per di più giocare al di fuori del contesto familiare sarebbe stato davvero difficile per via del dislivello economico alla base dell’investimento tra i giocatori: In questi giochi vige spesso la regola: chi più spende più vince. Situazione che ormai ti è molto lontana anche se in tutta onestà probabilmente alle superiori hai speso ogni tua paghetta per comprare le carte di magic che volevi.

Detto questo ti sei trovato quindi con due giochi che a Carlotta non piacciono a cui neppure tu sei più di tanto intenzionato a spendere e per tanto hai deciso che è forse il ricordo di un tempo “nostalgia ma che stronza canaglia” ti ha giocato un brutto scherzo.

Ieri preso dal coraggio e dalla consapevolezza che l’amore per i giochi di carte collezionabili potrebbe putroppo essere finito anni fa senza che tu te ne possi mai accorto hai deciso di mettere in vendita il primo dei due giochi. Si il signore degli anelli nel giro di mezz’ora è stato venduto sulla Tana Del Goblin al primo arrivato. Certo il basso prezzo ha aiutato molto ma d’altronde hai pensato che con Imperial Assault alle porte è meglio avere liquidità disponibile presto.

Però non vuoi che passi il messaggio che il signore degli anelli LCG sia un brutto gioco anzi, è solo che per te e Carlotta non è adatto. Magari ci sono persone che possono sicuramente apprezzarlo di più e dedicargli quelle amorevoli attenzioni che voi non si siete stati in grado di dargli.

Ora chiedi scusa che non ti si può vedere con quelle bruschette negli occhi che te li fanno lacrimare Sii uomo!.

IMG_20150721_091642

Troverai sicuramente compagni di gioco migliori! Buona Fortuna!

Annunci

Lord Of The Rings LCG – Accerchiato da Ragni e Orchi

Lord-of-the-Rings-LCG-logo

Giocare con Carlotta al LCG di Star Wars ti ha insegnato una cosa importante: è meglio se i manuali dei giochi li leggi cento volte prima di proporne uno nuovo. Sei talmente pollo che non siete ancora riusciti a fare una partita con le regole giuste, accidenti!

Per questo più che valido motivo, hai passato la tua domenica pomeriggio, dopo aver sistemato la cantina, ha cercare di capire quest’altro LCG de Il Signore degli Anelli.

Fin’ora avevi letto sui vari forum che il gioco era difficilissimo ma a te tutte veniva tutto troppo facile (che scarsoni che siete!), al primo tentativo tu e carlotta avevate trionfato agilmente contro il terzo scenario che doveva rappresentare uno dei più difficili fin qui usciti e invece…

e invece sei un pirla! La verità è che non avevi capito una beata milza e quindi tutto era tutto sbagliato, ma guarda un po’…

La caratteristica che rende unico questo LCG rispetto ai suoi simili è che è un collaborativo mentre tutti gli altri sono competitivi per cui il signore degli anelli è giocabile anche in solitario.

Quindi ieri armato di buona volontà e pazienza hai preso il tuo mazzo -il primo creato utilizzando le carte a disposizione- e hai cominciato a giocare contro il primo scenario il quale è classificato con difficoltà quasi ridicola.

Hai progettato un mazzo Bi-Sfera Lore + Spirit con “un’anticchia” di Leadership perchè fin da subito ti sei reso conto di alcune lacune di cui la tua strategia avrebbe sofferto in caso di accerchiamento da parte dei nemici. In pratica se passi il tuo tempo a effettuare viaggi e ricerche poi prendi solo schiaffi durante i combattimenti.

Massì che ci vuole, hai vinto sempre a mani basse, al massimo sarà un pelino più complicato “che-c-ce-vo!'”

Col kaiser! Appresi i meccanismi del regolamento e il calcolo della minaccia per ciascuna azione di ricerca e viaggio, lo scenario si è imbastardito in maniera folle, al terzo tentativo fallito, dopo aver anche capito la gestione delle risorse per giocare le carte, hai anche modificato il mazzo, eliminando subito “l’anticchia”, perchè la tua creatura primogenita era troppo troppo legnosa e poco reattiva per fronteggiare le infami creature malvagie incontrate a bosco.

Sconsolato ti sei dedicato alla Ps3 con Fifa 13 – si hai ancora il 13, che buuuu! – ma anche con il tuo Torino hai raccolto poche soddisfazioni: sconfitta in casa 1-2 contro la fiorentina (hai pareggiato al 90′ e sei riuscito a farti segnare subito dopo) e pareggio all’olimpico 1-1. Risultato hai perso la testa della classifica a favore della GGGiuve! (Maledetti Gobbi!!!)

Dopo cena, ormai intestardito, hai ancora cercato di fare qualcosa: altri tre tentativi e solo all’ultimo hai cominciato a muovere i primi passi verso la soluzione della missione ma ancora troppo poco per vincere. Per tua fortuna Carlotta dall’altra camera ti ha chiamato “Amò vieni a letto!” e tu mesto mesto e non hai potuto dirle di no.

Quindi è vero, il gioco è tosto e in solitario lo è ancora di più, va giocato con intelligenza è molta tattica. Tutto questo, ne sei convintissimo, renderà il gioco estremamente longevo e divertente anche se a volte frustrante, almeno fino a quando il tuo mazzo non sarà molto molto forte il che si traduce in un: “avrai speso un sacco di soldi”