About

È inutile ribadire quanto il periodo universitario sia sempre ricordato come tra i più emozionanti e divertenti della propria vita. Il tuo caso non fa eccezione. Mannaggia a questa nostalgia canaglia. Le passioni, gli amori, la musica e la birra erano il fulcro di quegli anni.

L’auto, una cinquecento il modello di fine anni ’90 mezza scassata con più di centomila kilometri era il tuo mezzo di trasporto. La tratta Torino-Collegno-Avigliana la tua strada più battuta. La Sacra Birra il tuo locale. Il palloncino, per fortuna non te l’hanno mai fatto mentre a zio si. Al palco della certosa reale di Collegno, lo stesso anno dei Negramaro, dei Placebo e dei Negrita è stato il tuo più grande concerto. E c’è da dire da quando non suoni più l’Italia ai mondiali ha sempre fatto schifo, e già pensa un po’, perchè nel 2006 si proprio l’anno dei mondiali, tu e la tua band avete suonato subito dopo la prima partita d’esordio dell’italia e subito dopo la finale contro la francia! Causalità beh no, ovvio.

Oggi, che dista ormai quasi dieci anni da quei giorni, ti rendi conto di quante cose siano cambiate, la città dove vivi, il lavoro e la tua famiglia e che il tempo a disposizione per il cazzeggio sia ormai prossimo al nulla. Purtroppo.
Ci sono però momenti che, per quanto alle volte sia così ordinari, come un amico che ti viene a trovare o il fermarsi su una panchina con degli amici in un parchetto in città, che comunque hanno qualcosa che fa scattare una scintilla che accende una fiamma dentro di te che non aspettava altro che essere stuzzicata dalle corde giuste.
A gennaio un amico, che poi sarà il tuo testimone di nozze, viene a trovarti e riscopri Talisman e tutto il mondo dei giochi di tavolo rendendo necessario creare almeno un appuntamento serale settimanale per dar sfogo a questa passione. Così scopri anche Arkham horror che attualmente è il gioco preferito tuo e di Carlotta e tutta una serie di giochi tratti e ambientati nell’universo del signore degli anelli.
Al parco invece ad un tratto è spuntata una chitarra che ti ha guardato e ti ha detto, suonami ed tu non hai saputo dirle di no! Niente piu sogni di rock and roll o anime dannate a cantare di amori disperati e consumati. Niente distorsori, big muff  e delay solo sei corde, un plettro e la tua voce poco allenata.

Che la Forza sia Con te!
10153964_10202387480581980_4642738941337956617_n_1

Annunci
  1. Ciao, intervista inviata! Saluti

    Liked by 1 persona

  2. Questo blog è così astruso che penso lo seguirò!

    Liked by 1 persona

  3. Ciao Mastro! Ho appenai stappato la Gran Riserva Grog alla tua salute!
    Ti ho nominato per il Liebester Award. Se gradisci, passa da me:
    https://redbavon.wordpress.com/2016/07/14/liebster-award-2016/

    Mi piace

  4. Tutto molto bello da queste parti…

    Liked by 1 persona

  5. Ciao complimenti per il blog che seguo e che trovo molto in linea con i miei interessi …ho pensato di assegnarti il premio Liebster Award 2017 … se ti va di partecipare dacci pure un’occhiata http://wp.me/p2bVgK-1SU

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: