Archivi Blog

Vedrai

full

Bentrovati ragassuoli, il post di oggi avrebbe dovuto appartenere alla serie de Le Origini Del Cornerhouse’s Pub però poi intasandoti la RAM del tuo piccolo cervello, hai deciso che questo post aveva dignità a se e meritava il suo spazio.

Ebbene ragassuoli, oggi ci si mette a nudo, non bibblicamente, tranzilli ma visto che in più occasioni te la se vantata per le tue doti artistiche e per il tuo sogno non ancora realizzato di essere un star del rock and roll, in questo post ci metti la faccia, ehm no la voce e la chitarra.

Quella che state per ascoltare nel modulo embeded qui sotto è la versione  acustica di uno dei pezzi della tua decennale carriera da ragazzo difficile che frequentava Giancarlo e i Murazzi in quel di Torino. Il titolo del brano è Vedrai

Si tratta di un bootleg, registrata “alla buona” in questo caso due microfoni uno alla voce e l’altro alla chitarra a cui successivamente è stata sovraincisa una seconda chitarra nella parte finale. è quindi “quasi live”. La versione originale del pezzo ha chitarra ben più graffianti ma per cominciare bisogna partire con una chicca con qualcosa di speciale per la versione con la band c’è tempo.

La canzone è nata sui banchi della scuola superiore a quattro mani con il tuo amico dell’epoca e l’hai talmente tanto amata che l’hai suonata fino all’ultimo giorno di vita del tuo ultimo gruppo. Tra l’altro è anche una delle canzoni preferite di Carlotta.

In questo periodo della tua vita per qualche strana ragione senti che ti si sta smuovendo qualcosa che ti sta facendo prudere l’anima e l’unico modo che hai per farti passare l’irritazione è suonare. Certi amori non passano mai. Che dobbiamo fa?

Vabbè, hai già scritto troppo però ‘na cosa la chiedi: Non l’hai mai fatto ma se il brano vi piace, please spammate forte, con garbo ma everywhere vogliate, mettetela anche in bagno dovesse mai aiutarvi per iniziare la giornata liberi da intasamenti, spammate dove volete ma fatelo, #iocicredoancora

Vedrai.

Si nei guai io finirò
Nel mio Mondo io son solo
su due stelle mi alzo in volo

Hai voluto perdermi
risoluta in coro
Mi gridasti vattene

Non ti offendi
se ti rendo il conto
Soffia il vento io muoio dentro

Sai ho perso
Tutto il mio pudore
un miracolo nel cuore

Sbalordiscimi
Con parole nuove
La mia pace ora è furore nero

Brillerò ancora
come feci allora
Dal mio trono di schiuma viola
spazzerò la tua dimora

Sul tuo orgoglio
costruirò il mio umor di pietra
Costerà cara la vita

A chi tolse quella fiamma
la mia unica amica
di chi non ha più speranza

Sbalordiscimi
Con parole nuove
La mia pace ora è furore nero

Brillerò ancora
come feci allora
Dal mio trono di schiuma viola
spazzerò la tua dimora

Annunci

Recuperare il Tuo Primo Amore (1)

1502434970-picsay.jpg

Bentrovati ragassuoli in questa webbettola malfamata ma frequentata dalla ggente giusta. Tranquilli, questo è si un post romantico ma non sarà una scontata fregnaccia dedicata a sua eccellenza HR Wells e alla sua turbo rubrica del cuore ma bensì si parlerà di un’amore ben più grande.

Lo sapete no? Ogni pub che si rispetti ha sempre un piccolo angolo dove potete trovare qualche strumento musicale, perché si sa che alla terza birra la voglia di cantare si fa bella pressante come la voglia di andar a svuotare il pipistrello. Giusto?

Quindi come anticipato sul post dedicato al compleanno del Cornerhouse iniziamo a parlare di musica e lo facciamo da un punto di vista molto personale cioé presentandovi l’operazione restauro 2017.

1502435182-picsay.jpg

Ecchila questa è Sally una Ephiphone SG “Diavoletto” mi è stata regalata dai miei genitori per il mio diploma quasi venti anni fa. è rimasta a casa dei miei giù al nord fino a poche settimane fa, in pratica non è più stata con me da circa dieci anni quando me ne andai di casa ma adesso è di nuovo qui bisognosa di affetto e coccole ma non solo, di una bella opera di restauro perché ne ha davvero bisogno.

In questa serie di post vi racconterò passo dopo passo quello che faremo per metterla a nuovo e (ri)darle l’importanza che merita. Ehi Ma aspetta un momento! Johnny stai dicendo che i Nerd suonano la chitarra?

I Nerd dominano il mondo ancora non l’avete capito? Possono tutto! Ma torniamo seri, beh avete presente il detto se conosci una canzone d’amore falla suonare a qualcun’altro, ecco io sono sempre stato il qualcun’altro che suonava mentre gli altri cuccavano e a me non restava che darmi all’alcolismo.

In realtà le cose sono anche cambiate, ma questa è una lunga storia con anche delle belle soddisfazioni che racconteremo pian piano.

Un ultima cosa, sempre a proposito di musica vi consiglio ancora una volta a mettere il like sulla pagina facebook del Cornerhouse perché se ci date uno sguardo spesso verso le dieci di sera troverete degli spunti interessanti!

Come da tradizione tocca a voi!

Oltre alle più scontate passioni da nerd c’è qualcos’altro che vi appasiona? Qualcuno è appassionato di cucina? Di Trekking? Qualcuno fa sport? Raccontatelo nei commenti!