Archivi Blog

Justice League Spoiler and Sugar Free

1511077389-picsay

Bentrovati ragassuoli, oggi il cornerhouse vi racconta le gesta del sabato pomeriggio di un uomo quasi quarantenne che si è ritrovato al cinema, circondato da fastidiosi nani, ad essere l’unico maggiorenne nella sala del cinematografo ad eccezione dei poveri accompagnatori dei suddetti bipedi di bassa statura.

Carlotta e Mini Cornerhouse erano andate con la nonna a fare shopping e tu hai giustamente colto l’occasione per ritagliarti un paio d’ore  per andare al cinematografo di quartiere per vedere il film della Justice League in compagnia di PolloFifo.

Avevate lasciato l’universo cinematografico della DC Comics questa primavera con il più che valido film su Diana Prince (ah che meraviglia che è Gal Gadot) dopo tutte le polemiche che erano venute fuori tra il boh della Suicide Squad e Batman V Superman che a te, oh stacce, è piaciuto tanto.

Non avendo visto il film il giorno dell’uscita inevitabilmente ti sono capitati sottomano molte, moltissime recensioni su Justice League. La maggior parte le hai saltate, senza offesa per i vari blog, ma hai zompato allegramente anche ogni trailer o qualsiasi informazione che potesse spoilerarti in qualche modo il film. Per questi motivi sei arrivato praticamente verginello alla visione del nuovo movie dedicato ai super eroi con un carico discreto di aspettative visto che tutto sommato gli altri film ti erano piaciuti. Per coerenza, per quanto il film non abbia niente da spoilerare, anche in questo post non troverete nulla o quasi a proposito della trama. Trama? Perché c’era una trama? Uh!

Famola breve, da un punto imprecisato della galassia è arrivata una terribile minaccia per la terra. Un guerriero e il suo esercito sono qui per distruggere la vita sul nostro pianeta. Dato che quel riccone di Bruce Wayne non ha la benchè minima possibilità di farcela da solo deve unire dei super tizi con dei super poteri altrimenti saremo certamente fottuti. Sapete già come andrà a finire. I più forti eroi tra gli uomini, le amazzoni e il regno dei mari dovranno affrontarlo. Chi vincerà? Fine olè. Annamo a casa.

Dato che da adesso in poi seguiranno esclusivamente considerazione più che personali, de più, qualsiasi precisino della meeeenchia che capiterà qui per caso è pregato di andare a scommentare in un qualsiasi altro blog che i frequentatori di questa webbettola han spesso gusti diversi ma si rispettano always! Justice League a te è piaciuto parecchio. Forse un pelo meno di Wonder Woman ma, daje, che bel film. Justice League ha funzionato perché seconde te è il più marvel tra tutti i film DC comics. In pratica ha calcato la mano con lo stile con cui il film di Wonder Woman aveva conquistato consensi tra il pubblico dei cinematografi, utilizzando una formula che ha fatto anche ridere le mamme dei nani in sala rendendo i centoventi minuti del film piacevoli anche per loro. Ad eccezione delle condizioni meteorologiche tendenti al nuvoloso andante, si sa in DC comics sono grigi dentro, in Justice League ci sono tutti gli elementi che hanno reso il primo film degli Avengers un film vincente nel suo genere.

Partiamo da un gruppo che si deve formare e trovare un modo per collaborare a cui manca un vero leader per essere una squadra fortissimi. C’è spazio per il personaggio comico che ha “smorzato” tutti i toni cupi e nuvolosi del film e allo stesso tempo trova spazio il coattone in grado di mandare in calore tutte le pischelle e far felici i baldi giovani in cerca di scene vincitrici del premio della sagra del tamarro de borgata.

Come in ogni film marvel il villanzone è stato un mero pretesto per far si che i nostri super amicici facessero a cazzotti con un sacco di gente e perché no, anche tra di loro, che tanto qualcuno ha da sanguinà!

La Justice League però funziona, gli troverete mille mila difetti, alcuni personaggi sono lontanissimi dalla loro controparte fumettistica ( e sti cazzi?) ma ad altri viene data la giusta caratura. Le telecamere indugeranno più volte sul sedere di Wonder Woman (c’è un inquadratura degna dell’oscar) e quando lei sorriderà assicuri che il prezzo del biglietto si sarà automaticamente ripagato.

Si ok, possiamo discuterne quanto volete ma quando è finito ne volevi ancora, accidenti sono già passate due ore. Oh per bacco! Non il miglior film sui super eroi ma è quanto di meglio si potesse fare per muovere commercialmente guerra alla marvel. Si sono mossi su una strada già battuta ma che piace alla massa (la massa porta soldi e questi signori non fanno beneficenza). Questo dovevano fare e l’hanno fatto bene. Poi oh, lo ripeti, fosse un film di Scorsese sarebbe ‘na ciofeca peggio di questo blog ma è un film di super tizi ed effetti speciali che deve solo dirtire e se i bimbi nani finito il film erano divertiti e ripetevano le battute o le facce del film, vuol dire che nuovi adepti stanno muovendo i primi passi verso dei mondi fantastici. è questa la cosa più importante!

Annunci

Il Miglior fumetto DC Comics Rinascita

Bentrovati ragassuoli. Agosto sta finendo e un anno se ne va, di diventare grande proprio non mi va cantavano i Righeira anche se purtroppo il caldo sembra non lasciarci un attimo di sosta. Qui al Cornerhouse, però, ci si deve far forza e andare avanti lo stesso. 

è giunto il momento di chiudere il primo sondaggio di questa gagliarda webbettola. Il primo esperimento socialcoso del Cornerhouse ha riguardato una semplice domanda dedicata al mondo del fumetto: Delle nuove testate DC Comics Rinascita, quali sono quelle che vi sono piaciute di più?”.

Per quanto ti riguarda, l’esperimento è stato un successo, un grande successo. Subitissimamente va un doveroso ringraziamento speciale a tutto coloro che hanno partecipato lasciando il proprio voto segno che il tema è stato molto apprezzato.

Tutto questo ti ha spinto a decidere di continuare a cercare di coinvolgere i commensali di questa webbettola. Evviva dunque! Proverai con almeno un sondaggio al mese e alcuni dei quali avranno anche lo scopo di indirizzare il lavoro di pubblicazione dei post e perché no anche dell’appendice sul tubo.

Speri che tutto questo venga apprezzato.

Ma adesso ciancio alla bande e vediamo un po’ i risultati.

L’ultimo posto è occupato da Justice League a seguire Justice League of America segno che forse il super team Bats e soci non ha confermato le aspettative.

Un gradino sopra di loro (ma davvero?) c’è la Suicide Squad non te lo aspettavi ma poco male.

Continuando a scorrere la classifica vediamo a pari merito con suicide squad, Flash e Superman che hanno raccolto il 5,88% delle preferenze. Per Flash ti spiace perché per te è una delle serie intoccabili anche per la combinazione riuscita con Arrow e Aquaman. Anche su Superman ti aspettavi qualcosa in più.

Siamo arrivati al podio. Ta dan! Media di bronzo per due albi molto diversi tra loro. Sul gradino più basso un pari tra Cavaliere Oscuro e Lanterna Verde. Sapevi della qualità dell’albo delle Lanterne ma non ti aspettavi che la seconda testata di Batman raccogliesse quasi il 12% delle preferenze.

Al secondo posto troviamo Wonder Woman secondo Greg Rucka, accidenti era una delle prossime che volevi abbandonare ma così un po’ di dubbi ti vengono. Diana Prince ottiene il 18% delle preferenze. Un gran risultato.

Al primo posto c’è lui, colui che da solo potrebbe far campare una casa editrice (e forse in parte lo fa davvero) il nottambulo di Gotham. l’esperto di Gadget ed effetti speciali, l’allenatore di ragazzi meraviglia: Batman!

Quasi la totalità dei votanti hanno espresso la loro preferenza verso il crociato incappucciato che ha dominato la classifica con il 36% dei voti.

89f8caec0136985f9f22769345a90bae.jpg

Che dire, un risultato finale che in generale ti ha sorpreso e che certamente terrai presente per il tuo obiettivo finale ossia tagliare purtroppamente- alcune testate DC. Su JL e JLA e Cavaliere Oscuro (nonostante il piazzamento positivo) non hai quasi più dubbi, siamo a saluti anche se ti spiace per i Titani e Batman Beyond ma probabilmente si troverà modo di recuperare.

Il risultato di Wonder Woman invece ti sta mettendo in una posizione piuttosto traballante tra il continuare o il fermarsi. L’aumento di prezzo però ti fa pendere verso il lasciar andare la donna meraviglia. Superman fin dove hai letto ti era piaciuto quindi sei ancora disposto a fare un piccolo sforzo.

Con questo è tutto, grazie di cuore davvero a tutti.

 

Cornerhouse’s Call To Action! (1)

1502262669-picsay

Ragassuoli oggi è un giorno importante e di sperimentazioni. Ispirato dal lavoro dell’Orso Chiaccherone, oggi arriva il primo sondaggio der Cornerhouse!

Era da un po’ di tempo che pensavi di aumentare la partecipazione di voi ragassuoli in questa webbetola, i sondaggi possono essere in primo passo per sondare il terreno e scaldare i motori. Certo che essendo questa una webbettola molto trasversale che parla di un sacco di cose non ti aspetti che tutti votino anche perché magari chi segue il Cornerhouse per le stronzate che scrive di cinema non lo fa per i fumetti e viceversa.

é tempo di tagli sugli acquisti DC Comics perché come hai scritto in lungo in largo sul blog, il budget è quel che è, e tu vorresti riuscire anche a leggere altro oltre a DC e Bonelli. L’idea sarebbe di tagliare tra i quindici e venti crediti imperiali che equivalgono all’incirca a smettere di seguire due-tre testate DC Comics rinascita.

Il tuo desiderio è recuperare qualche Graphic Novel in cui sei rimasto indietro come la saga della Guarda Dei Topi, Il Porto Proibito o ancora gli adattamenti a fumetti dei racconti di Lovecraft ma ci sono anche tante altre cose magari anche qualche manga di breve durata.

Per questo motivo il Cornerhouse ha bisogno di voi. Dateci un consiglio: Secondo voi quali sono le testate DC Comics Rinascita irrinunciabili? Quali sono quelle che considerate davvero interessanti per cui vale pena continuare ad investire denaro.

Potete votare fino a tre fumetti e il sondaggio sarà valido sino al 23 agosto dopo di che trarremo le conclusioni!

Votate ragassuoli! Daje.

 

Justice League Rinascita: Go Titans!

1498917615-picsay.jpgDai ragassuoli, ormai ci siamo! Con Justice League Rinascita abbiamo quasi completato il primo giro delle nuove testate rinascita e così potremo ricominciare a chiaccherare per vedere come gli antologici si sono evoluti o peggiorati a seconda dei casi in tutte le altre testate! (Spoiler: Flash e Superman, sono pheeeegose!)

Come avete letto nel precedente post dedicato al mondo DC, qui al Cornerhouse non proseguiremo l’acquisto degli albi della Suicide Squad perché a dirla tutta non ti sono piaciuti così tanto ma mantere un impegno di 8 crediti imperiale al mese. Oh pace, succede!

A proposito della Justice League, invece, avevi aspettative piuttosto alte. Infatti, già con la linea New52 le storie ti erano piaciute (qui c’è una vecchia recensione) e quindi nel frattempo che recuperavi quella serie volevi dedicarti anche a quella nuova. è giunto il tempo fatidico di rispondere alla domanda ma  Ti è piaciuta la nuova Justice League?

Pronti noi Zi Va.

Beh, in verità no. Oh,  alcuni dicono stacce! Però è così!  Sei rimasto piuttosto deluso dalle prime storie che hanno introdotto la nuova lega della giustizia, trame davvero quasi brutte quanto quelle della Suicide Squad. Caciarone, fracassone, un sacco di bah e di meh, se non fosse per i nomi dei personaggi che compongono il team l’avresti davvero lanciato dalla finestra. Se le tavole per buona parte si salvano sono le storie di Bryan Hitch ad essere prime di mordente.

L’unico aspetto di interesse e il rapporto tra Batman e il nuovo Superman che si è sostituito a quello della linea temporale new52 però niente che anche il cinema non abbia già proposto. Quindi per carità questa parte di trama è necessaria ma niente di nuovo sotto il sole. Insomma davvero un peccato.

Anche se, per onestà intellettuale va spezzata un lancia a favore di Hitch perchè oggi nel 2017 riuscire a scrivere una storia interessante dovendo creare una minaccia reale per gli esseri più forti e potenti sulla terra è davvero complesso. Forse andrebbe fatto un lavoro più introspettivo (scegliere un autore migliore?), cercare di sconvolgere un po’ la baracca altrimenti diventa solo un semplice fumetto saturo e fracassone. Davvero abbiamo voglia di leggere questo?

Titans-1-DC-Comics-Rebirth-Spoilers-Preview-8-600x922Fortunatamente questo antologico viene salvato dai Titani, la justice league dei giovini apprendisti, scritti da Dan Abnett. Il gruppo de Pischelli (come piace chiamarli qui) che proprio per via della loro natura -giovine e sbarbata- possono permettersi di essere meno infallibili e nei limiti del fumetto, più credibili. Poi la storia di Wally West è decisamente intrigante  e quindi al momento gli albi non vengono lanciafiammati già solo per questa serie.

Come avete letto sull’albo introduttivo Rinascita di cui abbiamo sparlato nella nostra webbettola qui, Wally è stato cancellato dalla linea New 52 post Flashpoint. Ora Wally è ritornato dalla forza della velocità grazie a Barry che si è ricordato di lui. Questa trama avrà sicuramente impatti sulla continuity generale quindi la portiamo avanti (ci sono anche dei collegamenti già con i numeri di Flash, verso la fine della battaglia contro Godspeed).

CYBORG_REB_1COVER_575eeb38bf00c2.46954474.jpgInfine ad accompagnare i due super gruppi, quello Senior e quello dei pischelli troviamo Cyborg -chittesencuncula- serie che vede protagonista il nostro? vostro? di chi? amatissimo Victor Stone alis Robocop DC.

La verità è che manco la volevi leggere la serie sul signor robottino di Detroit, ma se fosse andata così ti saresti perso una storia (scritta da John Semper JR) per il momento gagliarda, che mai avresti pensato di leggere perchè onestamente di Cyborg non sai praticamente, passate il termine- una beata meeenchia. Forse l’ignoranza forse l’afa, o il caldo ti avranno dato alla testa ma alla fine anche questa serie ti sta piaciucchiando.

Che dire, dopo aver stroncato Suicide Squad e non aver particolarmente apprezzato questo nuovo corso iniziale della Justice League pare evidente -almeno per il tuo gusto- che riuscire a scrivere storie sensate di gruppi di super gente in calzamaglia è decisamente difficile e spesso, troppo spesso, si finisce con il buttarla in caciara. Le uniche storie che si salvano alla fine sono sempre quelle legate alle origini dei super team. Ma non vale solo per la letteratura vale anche per il cinematografo, il primo film degli Avengers è nel bene o nel male il migliore dei tre (si anche Civil War è ‘na cagata pazzesca lo hai scritto qui). Finchè c’è la possibilità di esplorare i limiti umani di questi team si riesce sempre a tessere qualche trama interessante ma quando il gruppo è affiatato come si fa a fermare Wonder Woman e Superman? Ecco serve Doomsday! Ma non si possono fare storie tutte uguali all’altra.

Dai ragassuoli, fate i bravi, passate una buona domenica che ci si legge presto. Prima di andare però come la pensate sulla faccenda dei Super Team? Anche voi credete che sia difficile costruire delle trame decenti con loro una vola che il team è affiatato o sei tu che come al solito non ci capisci ‘na beata?

Parliamone!

Batman V Superman Senza Spolier

picsay-1459176897

Con un paio di giorni di ritardo, complici gli ultimi giorni di lavoro, tu e carlotta siete riusciti a vedere l’ultima fatica cinematografica del cavaliere oscuro e dell’uomo acciaio finalmente, e per la prima volta, insieme. Snyder e sopratutto Affleck saranno riusciti a combinare qualcosa di buono? Oppure l’accoppiata Nolan/Bale è insuperabile? scopriamolo insieme!

Pronti noi zi va – gli orchi v gli orchi

Più o meno involontariamente Zack Snyder (zarro e coatto dal 1966) è un regista che segui da sempre: Hai visto tutti i suoi (pochi) film e tutti più o meno ti sono piaciuti. Dall’alba dei morti viventi a 300 da Watchman a Man Of Steel perfino Sucker Punch che ha realizzato una delle tue fantasie con Emily Browning in versione spaccaculi scolaretta, sono tutti film che fanno parte della tua collezione di RaggiBlueDisk quindi, per questo motivo e per il fatto che la Justice League è il tuo gruppo di super eroi preferito, le aspettative per questo film che finalmente dovrebbe dare alla DC il suo universo “extended” cinematografico da non confondere con quello delle serie tv, sono molto, molto alte. Si esatto, la prima cosa che va chiarita è che quello che succede nelle serie tv Arrow/Flash/Legends of Tomorrow e Super Girl non avranno nessun impatto su questi film. La Dc che ama il multiverso ancora una volta non si è smentita immaginando due universi ben distinti per il mondo tv e il mondo del cinema. Benchè il titolo tradisca Batman V Superman è per prima cosa un film di superman, su superman che prosegue proprio dove Man Of Steel si era interrotto e racconta in maniera molto interessante il conflitto etico e morale del rapporto tra gli umani e il dio in terra proveniente da Krypton. Per Supeman stesso risulta alle volte difficile comprendere perchè il genere umano ha così paura di lui -non capisce il senso di impotenza e fallisce nell’empatia, mentre considera molto più violento e pericoloso, il metodo anticrimine del vigilante di Gotham city il pipistrello, Batman che a sua volta considera una scheggia impazzita il nostro uomo d’acciaio. Ecco proprio su Batman val la pena spendere due parole. Tu sei un fan dichiarato quasi fazioso della trilogia di Nolan per te Bale è Batman, anche i film di Burton, per quanto bellissimi, ti piacciono meno eppure questo Ben Affleck riesce a strappare un più che meritata sufficienza. Bruce Wayne è invecchiato è incazzato e non ha più quella verve alla Tony Stark che il bello tenebroso Christian Bale ci aveva regalato, però funziona. Ci sta, è credibile è disilluso al punto giusto e ti ha onestamente stupito. Batman/Bruce Wayne è l’unico uomo che non ha paura di sfidare gli dei, pronto a morire per proteggere l’umanità, non vai oltre per non spoilerare ma ne riparlerai… Anche Alfred interpretato dal premio oscar Jeremy Irons così diverso dal precedente, si fa amare fin da subito meno padre innamorato e più fidato assistente che punzecchia più volte il suo datore di lavoro per l’età che avanza anche per lui, il cavaliere oscuro. Gli altri due personaggi che ci faranno compagnia per chissà quanti altri film sono Wonder Woman la bellissima ma troppo magra Gal Gadot e Lex Luthor l’interessante attore Jesse Einsenberg colui che ha interpretato Mark Zuckerberg nel film Social Network. L’amazzone spesso compare in molte scene prima mettendo il mostra tutto il suo talento da modella e poi finalmente sono nel finale indossa i panni che tutti ben conosciamo. Gal recita bene ma è difficile riuscire ad associarla allo stereotipo giunonico della Wonder Woman più classica ma come per Ben Affleck diciamo che alla fine anche lei ci può stare. Due taglie di reggiseno in più e sarebbe stata perfetta. Chi invece ti ha stupito è Lex Luthor diverso dall’imprenditore che sei abituato a vedere nelle storie che riempiono la tua libreria, un pazzoide nerd malvagio che proverà in tutti i modi possibili ad incastrare Superman per perseguire i propri scopi di conquista. Un Lex che non ti aspettavi ma che ti è piaciuto molto.

Alla fine se concludessi qua il tuo commento il film meriterebbe davvero il doppio bollino però in verità ci sono alcune cose che non hanno funzionato. Le maggiori carenze di questo film sono tutte da imputare alla coppia regia/sceneggiatura non perchè la storia non regga anzi ma ci sono due tre cose che beh forse si sono rivelate un po’ superflue. Snyder ha cercato di inserire di momenti sognanti e onirici per spiegare alcuni conflitti interiori dei due protagonisti forse esagerando troppo creando una sorte di compendio del film nel film un dizionario per dummies per far capire quante tenebre ci siano dentro ad un anziano Wayne o un Kent che si sente fuori posto. Analogo discorso per l’ennesima volta in cui si vedono i genitori di Batman morire quasi viene da pensare che Snyder avesse un po’ paura, paura di non mettere alcune scene paura di non dare abbastanza corposità ai suoi personaggi. A onor del vero a compensare questi piccoli difetti ti sei divertito a scovare tutte le innumerevoli citazioni che sono nascoste nel film, sono tante e fa capire quanto la produzione si sia avvalsa della collaborazione dei maggiori scrittori DC (nei titoli di coda compaiono quasi tutti).

Dopo il compendio del film nel film arriviamo al trailer nel film dei prossimi capitoli della storia. Compaiono altri tre eroi della Lega della Giustizia per piccoli camei più o meno dichiarati che si rifanno all’ultima era del fumetto DC, la Justice League di Geoff Johns che tanto ti ha impressionato in questi ultimi anni.

In definitiva -finalmente- esiste un alternativa ai film marvel che ormai ti avevano stufato diversa dal non andare a vedere i cinecomics. -Finalmente- La DC comics ha il suo universo, finalmente la Justice Legue è al cinema. Niente bollino eccelso ma la strada è davvero quella giusta.

star-wars-your-empire-needs-you

PS. Caro genitore che porti al cinema i tuoi figli, si si mi riferisco a te che ti sei portato i tuoi due marmocchi e ti sei seduto tra loro mangiando a bocca spalancata i pessimi pop corn presi al bar del cinema. Se non capisci una mazza dei personaggi DC e tuo figlio ti continua a chiedere spiegazioni abbia almeno il rispetto per le persone che ti sono sedute vicino.Stai zitto che dei tuoi commenti sbagliati non c’è ne può fregar di meno!