Archivi Blog

Nintendo Direct 13/09/2017

nintendo-switch-prime-impressioni-dopo-l-evento-presentazione-v10-32115.jpg-999x562.png

Bentrovati ragassuoli, ieri notte a mezzanotte precisa Nintendo ha trasmesso una nuova live l’ormai familiare per questa webbettola,  Nintendo Direct che ha regalato delle notizie succose e sfiziose per quanto riguarda gli appassionati di videogiochi e di Nintendo.

Ovviamente il tuo focus è concentrato su Switch ma per gli interessati non sono mancati annunci anche legati al 3DS ma vediamo come il tuo portafoglio verrà inevitabilmente svuotato nei prossimi mesi.

Si parte con Xenoblade Chronicles 2 in uscita il primo dicembre sia in versione normale” che da collezione ed è anche stato annunciato un Pro Controller in edizione speciale. I colori del Joypad non ti hanno fatto morire ma il gioco merita davvero di essere provato.

21400_2a.jpg

Sono stati poi annunciati nuovi contenuti per Splatoon 2 e Arms ancora una volta completamente gratuiti ed stato presentato un nuovo personaggio per quanto riguarda Fire Emblem Warriors in uscita ad ottobre. L’idea di questo continuo supporto gratuito alla proprie IP da parte di Nintendo è sicuramente un ottimo metodo per tenere vivo l’interesse verso quei giochi. Sarebbe bello anche se creassero dei tornei per ARMS e non solo per lo sparatutto mollusco.

Sempre a novembre uscirà il Pack con i quattro amiibo dei campioni di The Legend Of Zelda Breath Of The Wild. Sessanta euro già messi in conto da spendere. Oh che dolor! 

Dopo di che sono stati presentati alcuni giochi esclusivi per il nintendo eshop (quindi no edizione fisica)  come il seguito di SnipperClips o lo sparatutto Morphis Law e ancora il MOBA Arena Of Valor e la versione per Switch di Rocket League. Niente che ti hanno più di tanto scosso. Carini ma bah il meglio deve ancora arrivare.

Si perché da questo punto in poi sono partite bombe e fuochi d’artificio. Evidentemente Bethesda e Square Enix non ritengono che Nintendo abbia prodotto una console già all’uscita destinata a morire. Si parte con gli annunci per di Doom, Wolfenstein e la data ufficiale per Skyrm. La tua mascella era ormai per terra. Doom su nintendo? Era dai tempi del Nintendo 64 che lo sparatutto non si faceva vedere su questi lidi. Quindi beh è davvero un ottima notizia. Uscita prevista fine 2017. Wolfenstein invece sarà proprio un nuovo titolo dedicato alla serie. Olè. Su Skyrim non c’è niente da aggiungere finalmente si sa la data di uscita ossia il 17 novembre. Lasciate perdere ogni discorso su “Ma su Ps3 o Pc lo prendi a pochi spicci.” Si è vero, ma tu vuoi giocare in pausa pranzo a Skyrim, questo vale tutti i soldi che chiedono. Fine.

21400_3a.jpg

Poi è la volta di Square Enix sparare le sue cartucce mostrando un delizioso RPG a turni in esclusiva per Switch dai sviluppatori della serie Bravely. Project Octopath Traveler (titolo provvisorio) Il titolo si presenta con una grafica denominata HD-2D”, con sprites in stile retro ma curate nel dettaglio; promette inoltre diverse possibilità di scelta per intraprendere il proprio viaggio, con 8 diversi. Dovrebbe essere disponibile una demo a breve, brevissimo giro. Questo gioco ti ha davvero colpito per la cura con cui sembra realizzato potrebbe davvero essere una sorpresa.

Prima di chiudere con l’unico gioco che potrebbe rivaleggiare con Breath Of The Wild per il gioco più bello di sempre, Nintendo ci ricorda tutta una serie di titoli che sono in uscita che le terze parti non investono su Switch no, perché mai dovrebbero… se infatti…

In brevissimo tempo usciranno Fifa 18, Nba 2K18, WWE 2K18. I primi ti garbano proprio tanto, cacchiarola un Fifa vero” portatile sarebbe davvero rivoluzionario. Se dovesse arrivare anche un titolo di MotoGP e F1, beh, addio mondo. 

Ma non solo, sono stati ancora mostrati Resident Evil Revelation e La Noire. Due remastered” di titoli che hanno già raccolto parecchi consensi durante la precedente stagione” di console. Se il titolo Capcom ti interessa fino ad un certo punto, il titolo Rockstar invece ti incuriosisce parecchio. Si, “Bla bla bla a 10 euro lo prendi su Ps3”. None, vuoi giocarlo su Switch, oh stacce!

21400_4a.jpg

Infine siamo arrivati all’ultimo titolo in agenda. Non ci sono parole, non c’è niente da dire se non che ci sono tantissimi giochi bellissimi su tutte le console in tutti i formati possibile, ma, nessuno, davvero nessuno sa fare i videogiochi come li sa fare Nintendo. 

Il nuovo filmato di Super Mario Odyssey ha semplicemente spaccato per dirla in modo giovine!

Cosa manca a Nintendo Switch? A questo punto direi che manca davvero poco, per i tuoi gusti la cigliegina sulla torta sarebbe che Square Enix annunci un Kingdom Heart e poi davvero con l’arrivo di Kirby, Yoshi, Metroid e Pokemon nei prossimi anni sarebbe tutto semplicemente fantastico.

A questo punto è bene per te fare il punto della situazione e capire come è messo quello che gli addetti ai lavori chiamano Backlog ossia tutti i titoli che hai nella lista dei giochi da giocare perchè a quanto pare su Switch non ci sono abbastanza giochi. Ma fateci il piacere!

Backlog dei titoli già disponibili:

  • Rayman Legends
  • Mario + Rabbids
  • Shovel Knight
  • Wonderboy

Questa lista verrà sconvolta nel giro di pochi mesi. Accidenti. In soccorso però c’è un principio un voto che hai fatto e che duramente stai portando avanti da qualche mese. No no, non si dice qual’è ma promesso, se tutto rimane in ordine ne parliamo domani nel post che continua il discorso di ieri sul Digitale VS Edizioni Fisiche ma che verrà messo in crisi da questa seconda lista:

Wishlist dei titoli in uscita

  • Mario Odyssey
  • A molta distanza tutto il resto ma solo perché Metroid Prime 4 non ha una data di uscita

La butti sul ridere perché  ci sono altri titoli che sicuramente fanno parte dei titoli che infilerai nel tuo backlog. Skyrim, L.A Noire e Xenoblade sono i tre più papabili nel breve ma vediamo cose si evolverà tutta la faccenda.

PS Si il posto ha delle piccole ma goliardiche piccatine un po’ sarcastiche. Nulla contro i lettori di questa webbettola che non hanno mai e dici mai detto cose del genere. Ma l’internet si sa, è anche un postaccio e la gggente andrebbe ogni tanto mandata la, si proprio la.

Annunci

Fallout The Boardgame

1502303192-picsay.jpg

Pochi giorni fa, dopo l’interessante notizia dell’annuncio del primo “Librogame” da tavolo Legacy Of Dragonholt (ne abbiamo parlato aqui) , l’ammerigana Fantasy Flight Games spara fuori dal suo cilindro un nuovo gioco su una nuova licenza: Fallout The Boardgame.

Fallout The Boardgame è un gioco esplorativo in cui da uno a quattro giocatori (quindi è prevista fin da subito una modalità solitario) si muoveranno su una mappa composta da tessere esagonali con lo scopo di risolvere missioni e recuperare risorse e equipaggiamenti.

Ci saranno alleanze con le varie fazioni, nuovi alleati, equipaggiamento vario, sviluppo del personaggio simile a quello del videogame quindi le abilità avranno un peso sul gameplay che si sceglierà di sviluppare. Ci sara’ anche il VATS. La parte più interessante sembra essere la risoluzione delle varie situazioni, un sistema a scelta che avrà conseguenze che metteranno certe carte in gioco che saranno poi diventeranno poi  incontri e cosi’ via cambiando l’esperienza di gioco (es. se liberi dei supermutanti poi te li ritroverai nel deck come possibili incontri dovuti al fatto che sono stati liberati etc.).

Il gioco non sembra essere un collaborativo ma ti ricorda per certi versi Runebound il gioco d’avventura: In pratica vince chi per primo riesce a ottenere o soddisfare le condizioni di vittoria. L’interazione a naso potrebbe essere quasi principalmente indiretta a meno di qualcosa non salti fuori di cui al momento non hanno parlato.

La rigiocabilità e la longevità come al solito lasciano supporre che se il titolo farà i numeri preventivati sarà supportato tutta una serie di espansioni con nuove “migliorie” e missioni diverse come da tradizione FFG che munge finché può tutte le sue mucche. Si parte con quattro missioni poi chissà.

Anche in questo Fallout The Boardgame sembra avere un certo peso l’aspetto narrativo. Con gli ultimi annunci la Fantasy Flight sembra aver capito che il giocatore “American” non è solo interessato a tirare valanghe di dadi ma anche a vivere storie importanti e avvincenti. Tutto ciò non fa altro che farti ben sperare!

C’è da tener presente che Fallout non è il primo gioco che pesca a piene mani dal mondo del videogioco. Sempre la FFG aveva prodotto X-COM un collaborativo tratto dal medesimo videogioco. In italia è stato localizzato dalla Giochi Uniti è purtroppo non sembra abbia riscosso particolare successo. Forse in maniera piuttosto immeritata. X-Com ha avuto il pregio/il difetto di essere uno dei primi ad introdurre il digitale nel mondo analogico dei cubetti e legnetti nel gioco da tavolo. Forse l’utenza non era ancora pronta.

Oggi con titoli come Le Case Della Follia e Descent sembra che l’aria stia pian piano cambiando.

Dunque ragassuoli, ora tocca a voi!

Cosa pensate dell’integrazione APP e giochi da tavolo e soprattutto cosa pensate dei giochi da Tavolo che tentano la fortuna ispirandosi a ambientazioni prese dal mondo del videogame?

Pensate che un giorno i due media collasseranno in un unico mezzo di intrattenimento o siete tradizionalisti e guai a chi vi tocca i cubetti?

Dite la vostra!