Archivi Blog

The Flash – La Velocità del Buio

1511183629-picsay

Bentrovati ragassuoli, fedeli appassionati di questa giovine webbettola. Oggi Torniamo a parlare di uno dei tuoi super eroi preferiti commentando a casaccio, pigiano stilosamente con le tue dita a salsiccia dei tasti sulla tastiera, i numeri undici, dodici e tredici di Flash. Avevi parlato delle prima run del velocista scarlatto nel nuovo universo rinascita già in un occasione e quindi a distanza di qualche mese hai pensato fosse un bene riprendere il discorso.

La Velocità Del Buio è una storia suddivisa in tre parti uscita tra giugno e luglio di quest’anno (il 2017 per chi verrà) e vede Flash e Kid Flash  affrontare un personaggio il quale era da un po’ che non si faceva più vedere da queste parti ossia Richard Swift conosciuto come L’ombra. Ta Dan!

L’ombra è un personaggio che risale alla Golden Age, nascque come avversario di Jay Garrick ma divenne un po’ più famoso come anti eroe nella serie Starman scritta da James Robinson. Solo nel 1994 vengono ridefiniti la sua immagine vittoriana e i suoi poteri di controllo delle ombre i quali vengono riproposti fedelmente in questa storia. Stando a wikipedia l’ombra è anche presente nella classifica dei 100 migliori villanzoni dei fumetti.  Ma pensa un po’! Non male davvero.

La Velocità del Buio è una storia piacevole con alcuni risvolti romantici, non sarà certo una storia indimenticabile ma tiene compagnia e  in qualche modo, urca urca, si collega ad alcuni personaggi comparsi ne La Notte Più Profonda. Il contrasto luce e ombra, è una buona metafora per raccontare la classica dicotomia tra bene e male ( Johnny che hai mangiato oggi per scrivere un parolone del genere?). Nelle pagine finali poi ci sarà un chiaro messaggio a Flash su come gli eventi di Flashpoint avrebbero intaccato il presente, il passato e il futuro.

A livello generale ti sta piacendo molto l’impostazione che Joshua Williamson ha dato alle avventure di Barry Allen. La presenza di due Kid Flash, quello storico da cui parte la saga rinascita e uno nuovo Kid da addestrare, dà la possibilità a Flash di essere un super eroe mentore con il suo team e tutti i problemi che comporta un po’ come negli anni è successo a Batman.

Anche il rapporto con Iris West, praticamente da ricostruire da zero, ti da sempre un motivo per continuare a leggere la storia così come accade in tanti altri media dove si sa che prima o poi i due protagonisti si devono innamorare, l’importante è rendere appassionante il come arrivano a farlo.

Questi scorci di vita quotidiana di Barry Allen non c’è niente da fare, ti garbano parecchio e quindi speri che la strada futura rimanga la stessa.

A livello tennico le tavole sono state affidate per due numeri a Felipe Watanabe e non più a Carmine Di Giandomenico. Lo stile è rimasto simile ma un meno spigoloso e più morbido. Da un certo punto di vista siamo passati a qualcosa di più classico. Nel numero tredici, infine,  è stato il turno di Davide Gianfelice. In questo caso forse ci siamo avvicinati di nuovo allo stile dei primi numeri.

Tutto sommato quindi c’è una certa continuità tra i vari albi nonostante ci sia un discreto turnover per la lavorazione delle tavole. C’è spazio per tutti (oggi paroloni e citazioni waaaaa che meraviglia) pur mantenendo uno stile uniforme. Ottimo ci piace!

Eri rimasto un po’ indietro con la lettura degli albi DC Comics ma hai ricominciato volentieri, di fatti sicuramente vi sarete accorti che non ne scrivevi più tanto. Dopo l’abbuffata per scrivere i commenti a tutti i primi numeri di tutta la serie rinascita hai dovuto staccare perché si, tante cose che hai letto erano di qualità, ma altra robba ti aveva davvero annoiato.  Tutto sommato, devi essere onesto, aver variato per un periodo tra Disney e Bonelli ha dato i suoi frutti facendoti tornare la voglia di leggere le avventure di questi tizi con tutine aderenti e poteri speciali. Olè!

Annunci

The Flash 3×23 La Barrytudine

picsay-1483530022

Ragassuoli, sabato sera scorso si è conclusa la terza stagione di Flash, la più altalenante delle tre seasons con l’avversario meno carismatico di tutto il cucuzzaro. è stata una stagione difficile da interpretare ma sempre ben disposta a ispirare tutti i post idioti che hai scritto sin’ora. Infatti grazie anche all’inestimabile aiuto del Conte Gracula fiero frequentatore di questa malfamata webbettola che abbiamo creato nomignoli e rubriche che ormai fanno parte di questa baracca nel lo web e che sicuramente ci porteremo dietro anche nelle visioni e nello scrivere a proposito di tutte le serie a venire. Insomma quando possiamo scrivere stupidaggini siamo sempre pronti!

Infatti proprio per questo motivo rubando un fotogramma da una puntata di questa terza stagione hai creato il logo per la turbo rubrica del cuore con HR Wells! Ta dan!

1498408761-picsay.jpg

Forse basterebbe questa immagine e un sentito grazie ma lo sappiamo tutti qui siamo tutte emozioni e niente arrosto. Non troverete mai una recensione sensata, ragionata, strutturata qui parla solo il nostro cuore nerd che fa si che anche a quasi quarant’anni, nonostante la schiena e la prostata comincino a dare segni di cedimento si sia sempre giovini e leggeri.

Ora, questo è il post più difficle di tutti. Perchè è finalmente successo ciò che doveva succedere e ti sei chiesto per tutti quaranta minuti se davvero avessero progettato tutto dall’inizio tre stagioni fa. Se questo finale che per alcuni può sembrare fuori tema l’avessero pianificato se Geoff Johns e Greg Berlanti abbiano lavorato per questo dal primo episodio di due anni fa. Chi lo sa, o almeno tu non lo saprai mai. Ad ogni pronti è giunto il momento di partite. Il giorno è giunto.

Non puoi non dire che da qua in poi ci saranno una fraccata di spoiler quindi se non l’avete vista e vi interessa lasciate perdere, lasciate un like e andate via ci vediamo domani. Chiaro no?

memescreenlocker

Pronti Noi Zi Va

Iris è morta. Savitar ha vinto! Lunga vita a Savitar! E invece no sfruttando il più banale dei trucchetti alla The Walking Dead (Serie TV) ti hanno fregato. No davvero qualcuno l’aveva capito? Noi per nulla. Siamo stati gigionati e ciò è bene! In realtà in un modo forse mai troppo chiaro HR Wells si è sostituito a Iris ed è morto al posto suo. Nuoooooooooooo ecco perchè noi al Cornerhouse d’ora in poi in memoria del personaggio che più ti ha irritato per tutta la stagione ma che invece ora ammiri porterete avanti la Turbo Rubrica del Cuore. Si in onore di HR Wells. HR è stato sviluppato tantissimo nell’episodio precedente. Il suo scopo all’interno del team Flash, il suo errore madornale che ha causato la morte di Iris e infine il suo amore per la dottoressa del cuore. E tu ci sei cascato come il pirla tra i polli è dalla seconda stagione di TWD che hai imparato il trucchetto e no tu no, che faccia da schiaffi che sei te se fatto cojona’.

Uh per carità.

Insomma scorrono quaranta minuti di niente un po’ come i quindici episodi della settima stagione di TWD dopo il massacro di Negan e alla fine la forza della velocità compare e succede ciò che finalmente doveva succedere. La Barry Difference, la Barrytudine. Quel qualcosa che rende Barry il tuo preferito tra i tuoi super eroi preferiti. Il Cuore di Barry, la sua bontà il suo essere pronto a sacrificarsi per gli altri. Era ma diomanaggia!

Si è vero ha fatto un mare di stronzate in questi sessanta e più episodi. Lo avresti riempito di schiaffi, preso a calci nel sederino un sacco di volte. Ma finalmente ha agito da Flash. Finalmente questo Barry è il Barry che ami. è arrivato ma che fatica! Certo non è il sacrificio di Crisi Sulle Terre Infinite ma a suo modo nell’arrowverse ci può stare.

Si è chiuso in cerchio. Si è chiuso tondo, pulito morbido senza spigoli e tu gli hai già perdonato tutti gli errori di gioventù che ha commesso alla fine ha capito.

Sarebbe bello se non facessero una quarta stagione di Flash perchè questa è la fine perfetta. Sarebbe bello se ora proseguissero le storie con Kid Flash e che dopo qualche puntata indossasse il custume di Flash perchè il mondo dei super eroi va avanti continua con l’eredità che loro ci hanno lasciato. Il loro messaggio, il loro coraggio.

Ma è chiaro che come non si è fermata TWD alla terza stagione non si fermerà neanche Flash e che Barry in qualche modo tornerà (qualcuno ha detto Flash Rinascita) dicono anche che in giro c’è lo spoiler di chi sia il villanzone di turno.

Che dire. Un finale che salva la stagione in calcio d’angolo. A molti non piacerà è evidente, forse è anche irritante, incoerente, ma questo amici è il vero Barry pronto ad andare incontro alla morte per salvare gli altri. Il cuore puro quello che un po’ per quanto ti spacci per orso (e per nulla chiaccherone)  hai anche tu. Ecco perchè Barry è il tuo Barry.

Resized pictures - 1 (1).jpg

Sei una ragazzina, maglietta e pupazzini del tuo pischello amoroso!

Ah già tutti gli altri che fine hanno fatto? Indiana Malfoy dopo una tresca con la madre di Frostina, magari gli è andata meglio, torna con la cura ma lei nel frattempo perde l’eco, il reverse sulla voce e gli occhi blu come lisa di Mario Tessuto ma gli resta la super parrucca bionda che la trasforma nella nostra Daenerys di Central City. è tornato il Wells con l’asma, quello serio e Jay Garrick. Manca Jessi piè veloce e completiamo tutto il team. Ah no manca Barry, il Barry, The Flash l’uomo si ora è un l’uomo, l’uomo più veloce del mondo!

 

 

The Flash 3×22 Le barry bruschette

picsay-1483530022

Bentrovati ragassuoli questa settimana partiamo belli arzilli arzilli con il nostro amatissimo chiacchericcio a proposito del nostro turbo pischello della velocità finalmente pronto ad affrontare il suo doppio, la sua versione villanzona, il Barry Sfregiato a.k.a Savitar.

Sono circa dodici puntate che gli sceneggiatori allungano il brodo che spesso ci siamo dovuti sorbire brodini da ospedale, ammori alla sbrutiful e dichiarazioni alla membro di segugio ah Malfoy Malfoy Malfoy ma per fortuna ci siamo arrivati: Flash salverà la sua amata? Coronerà il suo idilio puccioso? No ma davvero vi aspettate un lieto fine dopo tutto quello che avete visto?

Pronti noi zi va.

Ma è chiaro che Iris nun se sarva! Ma come avrebbe potuto essere diversamente?, Barry in tutta la stagione non ha fatto altro che combinare una stronzata dietro l’altra, in fondo Flashpoint lo ha creato lui, tutto ‘sto casino è conseguenza dei suoi capricetti gne gne, di che stiamo a parla’! Su su.

Il problema più grosso è che mentre guardavi la puntata uno stormo di bruschette alla barry ti è piombata in casa e si è lanciata a tuffo carpiato con avvitamento a destra prima dentro gli occhi di Carlotta poi in quelli tuoi. La sfiga alle volte è così balenga. Accipicchia.

Oh ma d’altronde cosa dovevamo farci? Iris nei fumetti muore e capita anche in un contesto molto meno drammatico, la storia potete trovarla nel primo volume di Flash Classics edito in italico idioma dalla Rw Lion. Poi grazie al multiverso Iris tornerà però beh però avete presente Crisi Sulle Terre Infinite ecco… la felicità per Barry non durerà a lungo. I’ve been there, Barry.

Poco importa se l’episodio ci congeda anche da un Captain Cold sempre più scalciaculi “niente mi ferma” dice lui, tranne un King Shark con potere Rigenera classe armatura -3 e resistenza al gelo. L’elogio alla Barry bontà, ridicolo tutto l’assalto furtivo all’A.r.g.u.s con un finale ancora peggiore e vabbè.

Cosa aspettarsi per il funerale delle dolce e pucciosa Iris? Assisteremo alla Barry fuga in qualche altra linea temporale così nella quarta stagione ci becchiamo due Savitar e ci teniamo il Malfoy? Probabile almeno per la fuga. Qualcuno crede che ci sorbiremo invece la Barry Decadenza?Alzate la mano e fatevi vede’

Eppure basterebbe un finale agrodolce, Barry che torna indietro nel tempo per avvertire H.R. di non dire nulla sul nascondiglio di Iris. Non staranno mai più insieme ma lei vivrà giusto il tempo per permettere al Team Flash di sconfiggere davvero Savitar. è chiedere troppo un finale così? Sarebbe pheeego.

Che poi, da qualche parte nelle bozze del blog, c’è tutta la recensione della quinta stagione delle lotte di condominio de Grande Inverno. Andrebbe ritirata su, rimessa online che era gagliarda e soprattutto avevi istituito il premio de “Ma che Meeenchia hai fatto” vinto proprio da Elaria Martell. Con la puntata di sabato, indubbiamente,  H.R. si è praticamente aggiudicato la vittoria del premio. Altro che cambiare il futuro sarebbe bastato non far niente e far star zitto il nostro amico per salvare capre e cavoli. E già.

Congediamoci anche noi con il nostro appuntamento settimanale, il penultimo di questa stagione con la turboposta del cuore con H.R. in cui ci troviamo due scene degne di nota. Proprio HR fa la dichiarazione alla dottoressa del suo cuore. Ammore, tesero, chicco di caffè della mia vita, vuoi tu entrare nel team Flash e farti di caffè con me finché morte non ci separi? Oh malfoy malfoy malfoyvma che ci tocca sentire!

E poi finalmente la danza ghiacciata tra Cisco e Frostina, desiderio finalmente espresso di farlo strano tra i due. Chi vince sta sopra. è questa la posta che tanto proprio sul finale hanno fatto sparire Indiana Malfoy, chissà poi dove l’hanno messo! Vabbè.

Ragassuoli che dire di più. ancora un post e poi questa turbocavalcata è  finita, un po’ spiace ad esser sinceri. Certo tra poco arriva anche il Trono però ti mancherà il turbo team, già già. Manca una settimana daje per scoprire se Frostina continuerà  a giocare a far subzero e come e se raddrizzeranno il Barry umore.

Ci vediamo tra una settimana! Cia!

The Flash 3×21 Il Barry Smemorello

picsay-1483530022Dopo la pausa per la ciampionslig in cui ha trionfato chi meritava di più (dai dai che ora ti picchiano) è tornato anche su canale del Re del Bunga Bunga, la serata dedicata ai pischelli in calzamaglia e qui al Cornerhouse non possiamo fare a meno di guardare The Flash la serie che vede protagonista il nostro carissimo turbopischello della velocità alle prese con la versione arrostita di se stesso incacchiata perchè non vuole essere trattato come l’ultimo dei Toyboy. Ovviamente volete non dargli ragione?

Pronti Noi Zi Va

Avete presente il momento in cui “Amicici ho avuto un’idea un’idea eccezionale veramente! Ascoltatemi”

“Se Savitar è il Barry  sacrificabile creato da un loop temporale con scappellamento a destro come antani allora è evidentemente lapalissiano che se Barry perde i ricordi, Savitar passerà le sue giornate a domandarsi ma che accipicchia -si userà questa parola- ci faccio qui.”

“Grande Giove” gli avete risposto entusiasti. “Facciamolo, è un piano geniale”

Ecco, le cose vanno storte perchè Cisco e Indiana Malfoy non capiscono una fava di neurobiologia e quindi manca fossero al Benny Hill combinano un casino facendo Format C: sulla memoria del nostro turbo pischello. Ai ai ai ai. 

L’episodio quindi è stato utilizzato per mostrare come il Barry dell’Arrowverse si sia incupito, sia diventato un musone durante questi tre anni tra alti e bassi. Hanno mostrato come i super poteri e le responsabilità da turbopischello siano un fardello. Come i saggi zietti dicono “per una parete grande ci vuole un grande pennello” ehm no “La patata attira” ehm no, dicono “a grandi poteri corrispondono grandi responsabilità” si questa è meglio.

La serie TV che matura e cresce insieme al suo pubblico, uaooooooo che geni.

Come se non bastasse vi beccate anche la morale. Dentro di noi c’è una parte malvagia di villanzone che una volta scoperta fa fare crack a tutti il resto. Beh sfidi chiunque a essere il toyboy del turbo pischello e poi ne riparliamo se non ti arriva qualche scompenso.

Ma non perdiamoci in altre ciance e parliamo della rubrica che ormai scalda tutti i vostri cuori anche nel calde nottate afose di questi giorni, che riempi di miele i vostri sogni, che vi fa sentire ogni giorno meno soli. La turborubrica del cuore a cura di H.R Wells.

In quest’episodio abbiamo due momenti dedicati a tutti voi smielati ascoltatori. Il primo è il classico corteggiamento “quando ti vedo mi si scatta il durello, ma non voglio distrarti ma so che lo sai, sai che io lo so, lo so che lo vuoi anche tu. Ti porto un caffè, lo senti com’è caldo, muy caliente el fuego della passion, roar!” Ecco come prosegue il detto-non-detto tra HR e la dott.ssa Brand.

Infine proprio sul finale cupido ancora un volta vola intorno al nostro Indiana Malfoy che nella speranza di far tornare Miss Tacco dodici ghiacciato dalla parte dei buoni se ne esce con un inopportuno “Ma io ti amo!” Ma come! Così davanti a Cisco! Nun se fa, nun se fa Malfoy. Per sciogliere la nostra ghiacciolina ci va ben altro che le classiche tre paroline alla “Suole, Duole, Ammmore”. Potevi giocartela meglio. Eddai! Non prendertela se poi Frostina ti risponde con un glaciale “Io non ti amo e non ho mai amato nessuno”

Oh mo te tocca fa qualcosa de serio altrimenti, caro Malfoy continuerà il tuo gioco in solitaria!

Ragassuoli, ormai mancano due puntate alla fine, Iris la vedi spacciata perché il turboteam sembra davvero in difficoltà. No, aspe, forse sono gli autori che stanno allungando il brodo. Mmmm com’è difficile la vita. Insomma e tutti i mano ad HR che dovrà mantenere alta la tensione con la sua spasimante per fargli trovare la soluzione per poter usare il turbocannone della turbocità o come cavolo si chiama.

Vabbè next week, vedremo a che punto sono!

The Flash 03×20. Johnny hai vinto tu!

picsay-1483530022

Ragassuoli, ben tornati in questa webbettola malfamata per sparlare, come sempre a proposito, del nostro amatissimo turbo pischello della velocità. Questa volta vorresti chiudere il post con “Johnny hai vinto tu” Stop! Fine! Non ci sarebbe altro da aggiungere. Ma visto che già ci siamo e ti va di scrivere altre cazzate e di festeggiare le mille e più vius in un singolo mese procediamo!

Ah no aspe’ più avanti c’è uno spoilerone da antologia se non volete sapere chi è Savitar non leggete oltre, per gli altri beh… al solito,

Pronti Noi Zi Va

Dopo un viaggetto ristoratore nel suo grigio futuro, Barry è costretto a dare la caccia alla senorità muy bonita miss tacco dodici ghiacciato che per l’occasione ha comprato un vestitino bluette nuovo nuovo che le ha donato un aspetto da villanzona di un certo livello.

La Frost ora sa l’identità di Savitar e in vero lo sai anche tu, l’hai sempre saputo (ma diomanaggia Barry Sono Tuo Padre! Nuoooooooooooooooo). Il suo scopo ora è quello di fermare qualcosa prima che accada per impedire che nel futuro un’altra cosa non succeda.

Come? Si lei, con la mano alzata,mi dica! ha una domanda? Prego prego domandi pure. Portategli un microfono per favore. “Eh Si salve mi chiamo Gianmaria e volevo fare un domanda” “Ma se viene cambiato il passato quindi il futuro come fa Barry ad andare nel futuro e prendere quella cosa che oggi vogliono uccidere e a quel punto Barry non potrebbe semplicemente tornare indietro di dieci minuti e fermare comunque Killer Frost?”

“Ottima domanda, ma è malposta. La domanda corretta è Ma perchè ancora ci facciamo queste domande?”

Come avrete capito la puntata è di quelle determinanti per la stagione finalmente il nostro turbo Barry scopre l’identità di Savitar e riesce a fare due più due (vaaaa che bravo) Barry è Savitar o meglio con buona probabilità è uno dei residui temporali ad essere Savitar. Ora tutti lo sapete e soprattutto ora puoi vantarti in questa webbettola “Va l’avevo detto gne gne gne”. Si è un spoiler di quelli grossi prendetela così! Hai avvisato nun ve state a lamenta’.

Per quanto riguarda i piccoli grandi ammmori della rubrica La Turboposta del Cuore vediamo Eichar che vuole farsi la nuova arrivata. No aspe’, il team Flash deve proteggere questa tizia per salvare Iris e tutta la baracca e la brutta copia di Wells si fa venire il durello? Oh mon dieu.

Nel frattempo sembra che si stia scatenando un ispettato triangolo amoroso tra Indiana Malfoy, Cisco e Ghiacciolina, perchè per non rovinarle il bel faccino Vibe non vuole usare i suoi poteri. Indiana che sta praticando il gioco in solitaria invece vorrebbe che con qualche bella vibrazione ben data (si potete leggere le ultime due parole anche come fossero una sola) la Frost dia un freno alla sua frigidezza. Suvvia.

Fuor da ogni cazzata, la puntata ti è piaciuta altrimenti non ti sarebbe venuta voglia di sparare tutte ‘ste accidenti di fregnacce e soprattutto “Ah come vorresti che il nome della turborubrica del cuore friedzone in pochi secondi” ti fosse venuta in mente prima. Ma managgia!

Beh ci vediamo next week.

Bye Bye