[Fumetti][DC] Amore Folle.

Cari Ragassuoli e deliziose donzelle ben trovati e ben trovate, io, il vostro affezionato Johnny oste di questa virtuale bettola dell’internet, sono lieto di accogliervi anche oggi qui nel Cornerhouse per condividere questo post colmo di ciance e facezie dall’ortografia spesso libertina, ispirato a tutti quei temi figosi che ci piacciono tanto tanto, ma suvvia, non prolunghiamoci eccessivamente in questi educatamente frivoli convenevoli che fanno danni ingenti alla SEO per cui ciancio alle bande noi zi va!

Amare la persona sbagliata, a voi è mai capitato? A me si! Un paio di volte almeno.  Ricordo che la più devastante tra queste esperienze fu a causa di una ragazza che chiameremo solamente “C”. Ricordo quell’estate con chiarezza e ho ancora nitida nella mia memoria la bellezza di C, i suoi occhi grandi e blu, i suoi capelli ricci e il suo indimenticabile seno. Era esteticamente il mio tipo e per questo fu terribile, accidenti.

Ricordo che ero diventato il suo servo, il suo autista, quello che le pagava da bere la sera o il cinema. Ricordo che non mi chiese mai nulla di tutto questo direttamente ma ottenne tutto questo senza il minimo sforzo forse anche a causa della mia fragilità. Ero davvero sotto il suo controllo.

Ricordo perfettamente una sera proprio di quell’estate trascorsa intimamente sul suo divano letto, facendo finta di guardare un film per giustificare a chissà chi, la mia presenza in casa sua. Ad un tratto mentre si infilava la sua maglietta viola mi disse che le aveva un debole per i ragazzi che studiavano ingegneria, che avevano i capelli rasati e la barbetta incolta: il mio ritratto. Per un istante fui felice. Tuttavia subito dopo mi chiese ancora se  “quel mio amico” il quale anche lui corrispondeva a quell’identikit avrebbe potuto essere in qualche modo interessato a lei. Fu atroce. Mi sentii usato. A poco a poco smettemmo di frequentarci e in ogni caso con il quel mio amico non successe mai nulla.

Eppure sono convinto ancora oggi, che in due o tre occasioni tra C e me ci fu qualcosa di speciale. Sono probabilmente sciocco a pensarlo è vero. Tuttavia se fosse possibile parlare con una altalena o la panchina di un parchetto di quartiere chiedere a loro se avessero avuto in quei giorni la mia stessa sensazione. No, non sto rimpiangendo nulla ma in alcune fasi della mia vita quella risposta mi avrebbe forse aiutato.

Fortunatamente C non è mai stata una serial killer ma solo una ragazza poco più che vent’enne, una gatta morta che mi ha trattato come un calzino sporco, convinta che con la sua profumata biancheria intima potesse guidare il mondo. Fortunatamente neppure io sono Harley Quinn ma solo uno dei tanti pischelli introversi ma narcisi bisognosi d’attenzioni che si cacciavano nei guai solo al fine di fare più rumore degli altri.

La storia delle origini di Harley Quinn infondo non è troppo dissimile da questa esperienza che chi più chi meno ha avuto modo di provare. È incredibile come uno dei personaggi più fragili dell’universo DC sia così cambiato nel tempo. Oggi l’ex fidanzata del Joker è una campionessa di vendite (leggevo su alcuni siti americani che è seconda solo a Batman) ed il sogno erotico di tanti appassionati di fumetti che grazie alle grazie di tanti procaci cosplayer che in nome del Dio Like ne hanno ribaltato la complessità iniziale ridefinendo ormai dogmaticamente la personalità di questa anti eroina (è giusto chiamarla così? Oppure è una fortunata redenta?) trasformandola in dominatrice su Only fans.

Amore Folle è una storia drammatica e complessa raccontata con il linguaggio semplice e diretto ma non per questo inelegante di Paul Dini il quale senza perdersi in virtuosismi della penna arriva dritto a centrare un obiettivo difficile: Dare all’innamorata del Joker una dignità e diversi livelli di lettura descrivendo una succube e violenta fragilità.

Le tavole di Bruce Timm basate su una griglia a nove riquadri sono belle e colorate. Fedeli come è giusto che sia, al tratto della serie animata uscita quando io ero davvero giovine.

Posso consigliarvi quindi di acquistare Amore Folle nella nuova edizione edita da Panini Comics? Con soddisfazione vi lascio il mio tipico It Depends. Ormai in tanti conosciamo la storia di Harley Quinn e sappiamo come si evolverà allo stesso modo Amore Folle è così diverso nello stile visivo e letterario rispetto alle complesse vicende contemporanee del Crociato Incappucciato. Non penso di essere preso per stupido se definisco Amore Folle una storia di un altro tempo, moderna nel significato ma così lontana nella realizzazione dal comics moderno. La vera domanda a cui si deve rispondere è: “voglio avere in casa e leggere una delle storie fondanti, un pilastro, della mitologia del Batmaniana. Se avete risposto si, il link di affiliazione è qui ed io come sempre vi ringrazio.  

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata numero 748 di questo blog è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Potete supportare questo blog e tutta la produzione Cornerhouse attraverso questo link di affiliazione Amazon: Facendo acquisti su Amazon partendo da questo link. Per voi non cambierà nulla, ma a me Amazon farà avere una minuscola percentuale dell’acquisto che più o meno è circa il valore di un caffè.

Se invece siete ancora più audaci e generosi e se ciò che leggete vi ha sempre sollazzato lo spirito e avete voglia di offrimi un caffè e Cornetto potete farlo qui, sul mio profilo Ko-Fi. Si tratta di un di più non necessario e semplicemente gradito. Nessuno verrà mai bloccato fuori perché non ha lasciato la mancia. Take It Easy.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se volete invece avere un rapporto diretto con la produzione dei contenuti di questo blog e ricevere news e aggiornamenti su tante iniziative non solo legate a Cornerhouse, potete iscrivervi al canale telegram a questo link: https://t.me/cornerhouse

2 commenti

    • Grazie Amico mio. Si hai ragione. Io mi sono divertito molto a scriverlo ed è un percorso che ho iniziato che gli ultimi due post. Questo e quello di telltale. Spero di continuare così privilegiando la qualità e la personalità alla quantità.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...