[Cinema][Disney] 10 Curiosità su Pomi D’Ottone E Manici Di Scopa

You’re a castaway where no one hears you
on a barren isle in a lonely sea.
Where did all the happy endings go?
Where can all the good times be?

Questo sabato mattina la miniCornerhouse rovistando tra i VHS impolverati che mia moglie ed io abbiamo conservato dalla nostra infanzia (sono pochissimi e sono solo quelli Disney), ha chiesto di poter vedere Pomi D’Ottone E Manici Di Scopa (1972), film realizzato in tecnica mista come Mary Poppins . Io credo di aver visto questo film forse una o due volte in vita mia, mentre mia moglie mi ha raccontato di come fosse per lei un film che ha amato molto. Devo ammettere che abbiamo visto il film molto volentieri e così come pretende il mio animo da nerd ossessivo e curioso, sono andato a rovistare nella soffitta dell’internet alla ricerca di qualche ciancia o facezia dedicata a questo film. Questo è ciò che sono riuscito a trovare, spero possiate gradire.

Uno) Come in molti sapranno, per Walt Disney fu difficile convincere P.L Travers ha concedere i diritti per trasformare Mary Poppins in un film con tecnica mista. Per chi non lo sapesse, invece, potete guardarvi il commovente Saving Mr Banks che racconta in versione romanzata proprio questa storia. A causa di queste difficoltà Disney pensò ad un piano B e lo individuò in una coppia di romanza scritti dall’autrice Mary Norton: The Magic Bed Knob or How to Become a Witch in Ten Easy Lessons (1943) e Bonfires and Broomsticks (1945).

Due) Dopo aver raggiunto il suo scopo e convinto la Travers, non fu più necessario per Disney realizzare la pellicola tratta dal suo piano B, soltanto dopo la sua morte quando la compagnia cerco un modo per continuare la traccia segnata dal suo fondatore pensarono che fosse il momento giusto per realizzare questo film.

Tre) La squadra tecnica fu ancora una volta affidata a Robert Stevenson già regista di Mary Poppins e come protagonista nel ruolo del ciarlatano Emelius Browne fu scelto proprio David Tomilson il Mr Banks Disney. Per il ruolo di Eglantine Price fu individuata per prima, Julia Andrews la nostra amata Mary Poppins la quale, però, declinò l’offerta e solo dopo ci ripensò ma a quel punto la signora Fletcher Angela Lansbury aveva ormai accettato.

Quattro) I collegamenti con Mary Poppins non terminano qua, infatti, il brano The beautiful briny sea composta sempre dai fratelli Sherman era stata inizialmente pensato per il primo film ma fu scartato per poi essere riutilizzato ne Pomi D’Ottone.

Cinque) Anche i più distratti di voi noteranno che nella sequenza animata nell’isola di Naboombu sono presenti alcune nostre vecchie conoscenze. L’orso è chiaramente Balou, così come il leone re dell’isola è il principe giovanni. Era pratica alla Disney almeno fino agli Aristogatti riciclare sequenza animate presenti in altri film, un modo per risparmiare tempo e denaro.

Sei) La produzione del film fu molto travagliata e come spesso capita furono fatti diversi tagli alla prima versione del montaggio. A farne le spese furono soprattutto le parti cantate, ho trovato dei riferimenti ad una versione lunga più di due ore, mentre su Disney Plus potete trovare quella che è considerata la versione finale del film che dura poco meno di centoventi minuti la quale contiene buona parte dei brani composti per la pellicola. Per chi ormai si avvicina agli anta e ha visto il film nella versione distribuita in Italia al tempo ha visto un montaggio ancora più monco del film accorciato a “soltanto” 97 minuti. La versione VHS è proprio questa.

Non Era la prima volta che i meravigliosi brani dei talentuosi Fratelli Sherman vennerò “tagliati” era già accaduto con altri due lavori Il Più Felice dei Miliardari (1967) e Pazza Banda di Famiglia (1968) per questi motivi lasciarono la compagnia.

Sette)Il film ricevette ben cinque nominations agli oscar ma vinse soltanto un premio quello per i migliori effetti visivi. Dopo Pomi D’Ottone e Manici Di Scopa, tutto il team creativo non lavorò più insieme e pian piano uscirono tutti dalla Disney accompagnando il ricambio generazionale. Fu anche l’ultimo film prodotto da Roy O. Disney che morì poco dopo la prima del lungometraggio. Non a caso se Mary Poppins viene ancora considerato un capolavoro e Pomi D’Ottone un valido “seguito” il film successivo Elliot Il Drago Invisibile non raccolse gli stessi consensi, anzi, in Disney avevano perso molto.

Otto) David Tomilson in principio era molto scettico con la pellicola, soprattutto perché a causa delle sequenze animate temeva che venisse considerato una copia di Mary Poppins. Non aveva ovviamente tutti i torti ma dichiarò di essersi sbagliato quando vide il primo montaggio del film.

Nove) Angela Lansbury mantenne degli ottimi rapporti con la casa di Topolino infatti doppiò Mrs Brick ne La Bella E La Bestia e Ne Il Ritorno Di Mary Poppins interpretò la signora dei palloncini.

Dieci) Questa più che una curiosità è una considerazione personale, un pensiero, un’idea che condivido e che vorrei condividere con voi grazie a due porzioni di testo tratte da The Age Of Not Beliving una delle canzoni che compongono la colonna sonora del film. è un brano che racconto l’adolescenza la perdita del proprio bambini interiore e ancora una volta in perfetto stile Disney ci viene data una soluzione che è quella di credere in noi stessi riscoprendo o scoprendo per la prima volta il bello che è dentro di noi.

You must face the age of not believing,
doubting everything you ever knew,
until at last you start believing
there’s something wonderful in you.

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Potete supportare questo blog e tutta la produzione Cornerhouse attraverso questo link di affiliazione Amazon: Facendo acquisti su Amazon partendo da questo link. Per te non cambierà nulla, ma a me Amazon farà avere una minuscola percentuale dell’acquisto che più o meno è circa il valore di un caffè.

Se invece siete ancora più audaci e generosi e seciò che leggete vi ha sempre sollazzato lo spirito e avete voglia di offrimi un caffè e Cornetto potete farlo qui, sul mio profilo Ko-Fi. Si tratta di un di più non necessario e semplicemente gradito. Nessuno verrà mai bloccato fuori perché non ha lasciato la mancia. Take It Easy.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se volete invece avere un rapporto diretto con la produzione dei contenuti di questo blog e ricevere news e aggiornamenti su tante iniziative non solo legate a Cornerhouse, potete iscrivervi al canale telegram a questo link: https://t.me/cornerhouse

11 commenti

  1. Sapevo dell’esistenza di un libro che dovrebbe essere stato pubblicato pure in italiano, ma non di due!
    A ogni modo, film molto divertente, forse non curato quanto Mary Poppins a livello di storia e personaggi (magari migliora senza i tagli di cui parli) ma mi ha divertito molto, e la battaglia finale è davvero folle XD

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...