[Star Wars][Fumetti] Le Guerre Stellari.

Che la forza degli altri sia con noi.

Per tutti i fan come me che hanno un profonda fede nella forza e che sono riusciti a trovare anche qualcosa di bello in episodio 9, l’universo di Star Wars esiste per davvero e si trova in una galassia lontana lontana. Amen.

Leggere Le Guerre Stellari è un gesto dovuto, un atto di accademica curiosità per indagare e scoprire come la prima stesura del film originale in realtà, fosse così fortemente diversa e, diciamo la verità, anche meno bella.

Esatto, non mi vedrete scrivere che Le Guerre Stellari sia un buon fumetto (fortunatamente il mio rapporto con i midichlorian si mantiene discretamente lucido, ne assumo con regolarità ogni giorno e raramente ho attacchi di isterico “fanboyismo”) perché è una lettura così particolare che può essere apprezzata, seppur con tutti i suoi macroscopici difetti derivanti da una sceneggiatura evidentemente ancora in forma embrionale e con una superficialità nei dialoghi a tratti demotivante, solo da coloro che vogliono sapere come era in principio il mondo dei Jedi-bendu.

Ciò che mi è piaciuto di più è stato vedere come alcune idee presenti in questa sceneggiatura verranno poi riciclate nell’intera trilogia classica e non solo in quello che oggi conosciamo come episodio 4 ma anche ne L’Impero Colpisce Ancora e ne Il Ritorno Dello Jedi. Notevole è anche l’evidente lavoro di caratterizzazione di tutto l’universo narrativo e conflitto bellico quello che “gli esperti” chiamerebbero lore, peccato che invece i personaggi siano parecchio piatti, non che Luke, Leia e Han abbiamo chissà quale caratterizzazione ma vabbè…

Anche il lavoro svolto sulle tavole è apprezzabile con alcuni visi che tendono al realismo anche se vi confesso che ero più interessato a guardare le differenze e a scoprire le analogie rispetto al godermi le tavole in se. Nella sezione finale dove vengono raccontate un po’ di curiosità si può leggere come molte delle scelte visive nella rappresentazione dei mezzi e di altri aspetti abbia siano frutto di una ricerca attenta al materiale del tempo ma anche una certa quantità di scelte arbitrarie e moderne che per quanto magari irrilevanti ai sensi della storie un po’ vanno ad intaccare il sense Of wonder di questa operazione commerciale di nicchia.

L’edizione che propone in vendita la Panini Comics è molto bella e purtroppo di conseguenza, costosa andando ancora una volta a sottolineare il ristretto target di riferimento dell’opera perché per me no, non è il miglior regalo che potreste fare ad uno appassionato di Star Wars a meno che costui non sia maniaco come me. Ci sarebbero albi a fumetti meno costosi e decisamente più interessanti per il più generalista pubblico “interessato” ma anche lì, attenzione a ciò che la Disney ha “lasciato” canonico con ciò che invece non lo è ma in ogni caso potete riconoscere questi ultimi dalla dicitura LEGENDS su ogni copertina.

Ovviamente io non credo che quando la Disney abbia tirato fuori dal cilindro Le Guerre Stellari abbia pensato di venderlo solo ai casi irrecuperabili come me anche se siamo un numero considerevole però da parte mia non me la sento di dirvi: ti piace star Wars vai sul sicuro.

No, ponderate la spesa, venticinque crediti imperiali sono un costo importante per un fumetto, riflettete e se vi sentite davvero interessati a leggere una storia che non è neppure non canonica e che rappresenta il quaderno degli appunti di Lucas allora compratelo, ma attenzione, anche il Silmarillion è sostanzialmente blocco appunti di Tolkien ma la qualità non è paragonabile.

C’è del feticismo. Fortunatamente è solo una storia a fumetti.

Come sempre io vi riporto qui la possibilità di acquistare su Amazon il volume de Le Guerre Stellari (clicca qui). Come sapete il blog ha aderito con successo al programma di affiliazione amazon in pratica se comprate qualsiasi cosa partendo da quel link a voi non cambia nulla in termini di costi e condizioni di vendita, semplicemente al Cornerhouse, quando va bene, offrite un caffè.

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Ma, se ciò che leggete vi ha sempre sollazzato lo spirito e avete voglia di offrimi un caffè potete farlo qui, sul mio profilo Ko-Fi. Si tratta di un di più non necessario e semplicemente gradito. Nessuno verrà mai bloccato fuori perché non ha lasciato la mancia. Take It Easy.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se volete invece avere un rapporto diretto con la produzione dei contenuti di questo blog e ricevere news e aggiornamenti su tante iniziative non solo legate a Cornerhouse, potete iscrivervi al canale telegram a questo link: https://t.me/cornerhouse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...