Cinema e Serie TV

[Serie TV][Netflix] Star Trek Discovery Stagione 3.

In un certo senso, siamo tutti alieni su un pianeta straniero. Passiamo buona parte delle nostre vite a cercare di comunicare. Se durante la vita riusciamo realmente a comunicare con due sole persone, siamo molto fortunati.

Bentrovati ragassuoli e gentil donzelle, come avrete di certo intuito dalla cover di questa ciancia torniamo a parlare di Serie TV e lo facciamo chiaccherando con leggerezza a proposito della terza stagione di Star Trek Discovery la serie Netflix dedicata al popolare franchise ideato più di cinquant’anni fa da Gene Roddenberry.

Per coloro che avessero voglia di scoprire cosa ho scritto delle stagioni precedenti possono recuperare i due post qui e quo oppure sfruttare il menù del blog che sotto la sezione sezione cinema e serie TV ha proprio un link diretto a tutti i post dedicati a Star Trek Discovery.

Come è facile immaginare ho sempre mediamente apprezzato questa serie tv che considero tra prodotti più interessanti (tra quelli che ho visto, chiaramente) esclusivi della piattaforma di streaming Netflix, nonostante spesso e volentieri il risultato finale fosse qualcosa di diverso se confrontato con il nome che porta e con la filosofia che era alla base dei primi episodi degli anni sessanta. Tuttavia va tenuto a mente che i tempi sono cambiati così come i linguaggi e i mezzi fruizione dell’intrattenimento così gli spettatori, pertanto da un certo punto di vista sarebbe “sciocco” riproporre sempre la solita “solfa” solo con più computer grafica ed effetti speciali.

Su Imdb Star Trek Discovery ha un punteggio medio di 7,2/10 su quasi 95000 volti il che dimostra come ci sia qualità ma anche qualcosa che non sempre ha convinto fino in fondo coloro che l’hanno vista.

La terza stagione di Star Trek discovery, infatti, mi ha lasciato tanti pareri discordanti che mi attanagliano il cervello, come se tutto fosse andato per il verso giusto ma con alcuni giganteschi “ma” a togliermi il sonno, delle macroscopiche postille infami a minare il positivo risultato finale.

Star Trek Discovery finalmente riesce ad essere un vero Star Trek, con metodi e forme espressive più moderne, senza più il peso di Spock a tirare le fila come un burattinaio, il fatto di aver portato il motore ha spore nel futuro, lontano novecento anni ha finalmente risolto il più grande dubbio narrativo che la serie si portava dietro fin dalle sue origini visto che ne Kirk ne Picard hanno mai potuto sfruttare una tecnologia così avanzata.

Ho trovato alcuni episodi davvero molto interessanti con alcune idee veramente ben pensate in un racconto più corale dell’equipaggio della nave spaziale è stato molto più centrale. Tuttavia proprio nella fase preliminare lunga praticamente otto episodi è mancata la precisa caratterizzazione di un villain e di una trama orizzontale che mi facessero desiderare di vedere subito una puntata e di trepidare e fremere nell’attesa del venerdì successivo.

Secondo me ci sono stati degli elementi davvero poco sfruttati o campati un po’ per aria ve ne dico uno solo perché altri si verificheranno poi nelle fasi finali ad un certo un punto diversi personaggi provenienti da posti diversi (e tempi diversi) conoscono tutti un brano e lo canticchiano quasi come se fosse una chiave narrativa importante (qualcuno ha detto Battlestar Galactica?) purtroppo poi si è risolto tutto in un nulla di fatto.

Invece, nel trittico finale composto dagli ultimi tre episodi per un totale di quasi 150 minuti dove Discovery smette di essere Star Trek e “torna” ad essere un action-scifi che riesce a dare il meglio di sé nonostante un combattimento finale un po’ fiacco tra Michael e il villain con la certezza che comunque l’equipaggio si sarebbe salvato tutto.

Mi viene da dire una stagione positiva tra alti e bassi perché se vi scrivessi che non mi sono divertito mentirei spudoratamente. Ma neppure quella stagione fighissima che a caldo avrei così commentato.

Ho apprezzato tantissimo la parte conclusiva in cui si è immaginato una caverna platonica fatta da un software che ha allevato e cresciuto un bimbo per diversi decenni così come aver visto Saru in carne ed ossa senza il trucco parrucco mi ha fatto apprezzare ancora di più uno personaggi meglio scritti della serie e l’attore ha dimostrato quanto la fisicità sia ancora importante quando si recita.

Se provo a fare un ragionamento più ampio e vedendo la quantità che prodotti che Netlfix “spara” fuori in continuazione in una guerra che fa della saturazione del tempo e non della qualità il paradigma fondante penso che sono fortunato che Star Trek Discovery sia comunque una serie ancora discreta e che la sia fruizione settimanale sia una manna dal cielo.

Il finale avrebbe potuto essere conclusivo e non mi sarei strappato i capelli (no scusate la barba che è ciò che mi resta) se fosse finita così ma già a novembre avevano annunciato la quarta stagione che certamente guarderò e sulla quale nutro ancora qualche speranza che almeno, rimanga su questo livello.

Si poteva “forse” fare di meglio ma certamente so poteva fare tanto di peggio.

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Ma, se ciò che leggete vi ha sempre sollazzato lo spirito e avete voglia di offrimi un caffè potete farlo qui, sul mio profilo Ko-Fi. Si tratta di un di più non necessario e semplicemente gradito. Nessuno verrà mai bloccato fuori perché non ha lasciato la mancia. Take It Easy.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se volete invece avere un rapporto diretto con la produzione dei contenuti di questo blog e ricevere news e aggiornamenti su tante iniziative non solo legate a Cornerhouse, potete iscrivervi al canale telegram a questo link: https://t.me/cornerhouse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...