[Cinema][Disney][Repost]Rapunzel. L’intreccio Della Torre. (Tangled). Il piacere di poter cambiare idea.

Bentrovati ragassuoli, come state?

Le ciance di oggi nascono da un’esigenza la quale è stata più volte dichiarata ma praticamente mai messa in atto che si fonda su un principio sacrosanto e libero (e guai a non condividerlo, in linea generale intendo) cioè si può cambiare opinione.

Esattamente un anno fa, abbiamo fatto vedere alla miniCornerhouse il film Disney di Rapunzel e per quanto lei si fosse divertita e me in tutta onestà non aveva fatto impazzire infatti il post che scrissi, riletto dopo tutto questo tempo non è risultato chiarissimo nell’opinione espressa. Ora, dopo aver visto e rivisto tutti i film Disney della gestione di John Lasseter e della fase della rinascita (dalla Sirenetta in poi) e aver letto diversi libri sulla storia e il modus operandi della casa di Topolino, ho maturato un pensiero più convinto e chiaro su Rapunzel.

Essere il 50° film d’animazione Disney non deve essere facile per nessuno soprattutto quando sei un film in cui viene ripresa una storia classica e rielaborata in chiave moderna per essere digerita dal nuovo pubblico.

Rapuzel L’Intreccio Della Torre o Tagled (intrecciati) è una storia classica, riletta e stravolta in chiave Disney secondo il modello della rinascita messo in piedi da Ron Clements e John Musker,per venire incontro alle nuove esigenze del pubblico. Si tratta del primo film Disney in CGI in cui lo stile grafico è ereditato dal modello Pixar dedicato ad una eroina nel più tipico archetipo della principessa Disney.

In questo film non mancano gli elementi che hanno permesso alla Casa Di Topolino di tornare al successo, anzi ci sono praticamente tutti. Rapunzel è un musical con alcuni brani decisamente interessanti come quello nella taverna, ci sono le spalle comiche Pascal e Maximus che sono davvero gagliardi e Flyn (Eugine) è tipico personaggio in cerca di redenzione. A trovargli una mancanza nel cast è l’assenza di un villain di tutto rispetto, perchè Madre Gothel non è proprio il massimo. Se è vero che il viaggio conta più della destinazione allora in questo caso il detto è più che mai vero.

null

Le differenze con la Raperonzolo originale sono molteplici, infatti i fratelli Grimm non vengono minimamente citati anche se è evidente il riferimento alla loro storia che a sua volta era la reinterpretazione della fiaba Petrosinella del napoletano Giambattista Basile. Tutto ciò ha permesso di trasformare Rapunzel in una convincente principessa Disney che ama cantare e andare in giro scalza. Raperonzolo, l’originale, ad esempio non aveva nobili origini ma era figlia di gente comune. La strega Gothel invece strega non lo era per niente, mentre Flynn era un principe e non un ladro.

Così come è altrettanto diverso il finale costruito anch’esso secondo un preciso stilema, anzi secondo me migliorato ancora rispetto alla violenta scena di Erik contro Ursula de La Sirenetta in quanto sarà una delle spalle comiche a far cadere Madre Gothel facendo risultare la scena agli occhi dei bimbi quasi come una gioco rispetto al vero senso dell’azione.

Il risultato non è necessariamente scontato ma sicuramente divertente. Rapunzel è un film dinamico che funziona e ogni personaggio non risulta mai messo li per caso compresi tutti i simpatici avventori della malfamata locanda. Si, niente di nuovo all’orizzonte: La Disney ha percorso su un sentiero sicuro e ben conosciuto ma lo ha fatto con razionalità e capacità. Alle volte si decide di restare nella propria zona di confort altre volte no. È sempre uno sbaglio?

Per questi motivi, per me Rapunzel è un bel film Disney, un classico un po’ istrionico e un po’ pazzerello. Uno dei migliori di questi ultimi dieci anni senza dubbio. Se vi state chiedendo se penso sia meglio di Frozen che ovviamente mia figlia mi ha fatto vedere decine e decine di volte vi dico che Maximus è mille volte più interessante di Sven ma a Rapunzel manca Let It Go.

null

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Però, se ciò che leggete vi ha sempre sollazzato lo spirito e avete voglia di offrimi un caffè potete farlo qui, sul mio profilo Ko-Fi. Si tratta di un di più non necessario e semplicemente gradito. Nessuno verrà mai bloccato fuori alla porta perché non ha lasciato la mancia. Take It Easy.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se volete invece avere un rapporto diretto con la produzione dei contenuti di questo blog e ricevere news e aggiornamenti su tante iniziative non solo legate a Cornerhouse, potete iscrivervi al canale telegram a questo link: https://t.me/cornerhouse

5 commenti

  1. I film delle “principesse” Disney non mi hanno mai convinto a pieno. Non mi ha aiutato sicuramente avere due nani di sesso maschile che ancora rifuggono dalle “attenzioni” femminili. Per come lo hai descritto, mi propongo di metterlo in lista delle future visioni con i pargoli.

    "Mi piace"

    • è chiaro, io sono invaso da “Principesse”. Il disney store si chiama “il negozio delle principesse” per darti un’idea. Disney anche con Star Wars (soprattutto) e MCU sta sempre dalla parte del Girl Power. Il tema secondo me è quando la spalla che accompagna l’eroina è gestita male. In Rapunzel e in Oceania secondo me, il comprimario fa la sua bella figura. Al contrario di Frozen dove invece Cristof non è proprio il massimo. Detto questo, se vi possono interessare i film disney che si ispirano al rinascimento cioè dalla Sirenetta fino alla fine del secolo scorso quindi Musical e Ammmore, Rapunzel è un bel film. Diversamente ai tuoi padawan io farei vedere Big Hero 6 e Zootropolis.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...