Dc Comics · Libri e Fumetti

[Fumetti] Dceased. L’apocalisse Zombie devasta il mondo DC comics.

 

 

C’è Modo di fermarvi?

Siamo la morte. Nulla può fermare la morte

Siete un virus. Esiste una cura?

L’esperienza da lettore curioso e di spettatore di serial tv mi ha aiutato a capire che le storie di zombie mi piacciono e spesso anche anche tanto, però mi sollazzano fino a quando gli zombie stessi sono il problema concreto da superare, la sfida contro cui i protagonisti vanno a sbattere. A me lo zombie mette una paura folle. Chissà poi perché? In verità qualche tempo fa lessi uno studio psicologico in cui la veniva trattata la paura del cadavere che va a zonzo a mangiare budella e la tesi che veniva portata avanti è che il nostro cervello va in tilt di fronte ad uno zombie perché lo riconosce come essere umano ma non è in grado di codificarne le azioni. Magari è per questo che mi fanno strizzare le chiappe.

Si diceva, non odiatemi fan di The Walking Dead ma per me il racconto dei primi giorni mi appassiona sempre di più di tutto il resto, infatti, personalmente ho apprezzato, nonostante tutto, la prima stagione di Fear The Walking Dead che racconta -non benissimo ma quantomeno ci prova- le prime ore di diffusione del contagio Z. Si lo so, gli zombi sono un pretesto per raccontare bla bla il bestialità umana bla bla in realtà siamo tutti cattivi, bla bla ma oh, finito il Trono Di Spade, si è concluso una fase della mia vita e oggi mi garbano poco le troppe sfumature di grigio (vi giuro che quel film non avrei mai pensato di citarlo, ma porca zozza).

Ora, nel momento in cui scopro che anche la DC ha la sua storia zombie la mia curiosità è salita alle stelle ma qualcosa dentro di me mi ha comunque portato a desistere dal acquisto precipitoso e compulsivo a favore di altri albi che poi alla fine, con il senso del poi sono stati si carini ma se non li avessi comprati sarebbe stato lo stesso.

Beh, mi devo dare del pirla. Sì, Sì proprio del pirla, anche due volte se me lo concedete. Una volta per il motivo di cui sopra: Spese non considerate a dovere, soldi che avrei potuto spendere meglio e secondo perché ho esitato a comprare una storia che per me è stata davvero gagliarda. Ogni tanto il mio sesto senso fa davvero cilecca.

Senza che ci giriamo troppo intorno, di tutte gli albi di cui vi ho parlato in questi ultimi due mesi, Dceased è certamente l’unico che mi sento di consigliarvi senza remore, naturalmente vi deve piacere il genere, altrimenti, beh as sempre always amici come prima.

Si tratta di un albo cartonato costoso da ben 26 (ventisei) crediti imperiali, un prezzo impegnativo per un fumetto quindi non posso dire che è un ottimo fumetto solo per guadagnare la commissione su Amazon e mi rendo conto di come qualcuno che passa di qua potrebbe rimanere positivamente influenzato da questo post ma: “Hey ragassuoli a me è garbato tanto!”

La storia scritta da Tom Taylor (già autore DC per Injustice e Suicide Squad) è di per sé molto semplice, attraverso un pretesto credibile per il mondo dei comics a seguito della morte di DarkSeid un virus spaziale che si diffonde attraverso i dispositivi elettronici (i telefonini ops, è anche intelligente la metafora) contagia tutti (super tizi compresi) trasformando le persone in famelici zombie simili a quelli di 28 giorni dopo, cazzuti e pericolosi insomma.

Cosa succederebbe se Batman, Superman e Wonder Woman rimanessero contagiati? Leggetelo e scopritelo.

Se vi dovesse interessare il fumetto in questa lussuosa edizione cartonata qui la potete acquistare sul nostro amico amazon. Come vi scrivo sempre si tratta di un link di affiliazione amazon in pratica a voi non cambia nulla, il prezzo è sempre lo stesso così come le condizioni di vendita ma se passate da quel collegamento al Cornerhouse viene riconosciuta una percentuale che quando va bene equivale ad offrimi un caffè.

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Però, se ciò che leggete vi ha sempre sollazzato lo spirito e avete voglia di offrimi un caffè potete farlo qui, sul mio profilo Ko-Fi. Si tratta di un di più non necessario e semplicemente gradito. Nessuno verrà mai bloccato fuori alla porta perché non ha lasciato la mancia. Take It Easy.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se volete invece avere un rapporto diretto con la produzione dei contenuti di questo blog e ricevere news e aggiornamenti su tante iniziative non solo legate a Cornerhouse, potete iscrivervi al canale telegram a questo link: https://t.me/cornerhouse

5 pensieri riguardo “[Fumetti] Dceased. L’apocalisse Zombie devasta il mondo DC comics.

  1. Anche io amo gli zombie ma a differenza tua sogno fin da bambino di ritrovarmeli di fronte. Quando li sogno per me non sono incubi e mi risveglio tutto felice 😝
    A me piace tutto, prima, durante e dopo. La prima di Fear aveva, secondo me, altri difetti (personaggi tutti odiosi, infatti si riprende dalla terza per poi decollare alla quarta – la 5 la devo ancora iniziare – sempre IMHO).
    Venendo a questo fumetto, ancora devo leggerlo ma ho amato l’anteprima, letta prima che partisse la mini in America. Però mi erano sembrati tutto tranne che zombie.
    Comunque mi hai invogliato, a settembre devo iniziarla (ora sto leggendo roba estiva).

    p.s. da cellulare non riesco più a mettervi mi piace a voi wordpressari 🤔

    Piace a 1 persona

  2. Non amo particolarmente gli zombi e questa storia mi puzzava di cazz… già da subito. Magari posso dargli una possibilità. Ma è una cosa ironica come gli zombi marvel o seria?

    "Mi piace"

    1. Ciao Caro, non ho letto la storia Marvel quindi non ti saprei fare il confronto. La storia è mediamente seria mi ricorda molto calata nel suo contesto, chiaramente, L’alba del Morti Viventi o quanto meno il tipico B movie di genere. C’è parecchio dramma e anche il finale è interessante.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...