Boardgames · Cinema e Serie TV

[Movie] Black Panther.

 

Bentrovati appassionati lettori di questa scanzonata webbettola, in questo tiepido lunedì di aprile ci ritroviamo riuniti per cianciare, as usual, con legiadra neditudine a proposito dell’ultimo film del marvel cinematic universe che tu e carlotta avete visto nella ormai classica posizione spapanzati sul divano dopo aver messo a ninna la miniCornehouse (marchio registrato ) ossia Black Panther.

Come è già capitato in altre occasioni la premessa d’obbligo è che tu di Pantera Nera non hai metto nulla e che del suo film fino ad oggi non ne hai mai sentito, per tanto, la necessità. Quindi è con cotanto spirito verginello che ti sei approcciato al film l’unico neo, l’unico pregiudizio, che ha accompagnato tutta la parte prima delle visione del film è stato: Si ok, magari è un bel film di supertizi in costume, ma le candidature all’oscar beh me pare che stai a esagera’.

Pronti noi zi va.

Fermo restando che sei tutt’ora convinto che un film del genere non sia da oscar, Black Panther è davvero un film gagliardo, un bel film ben scritto e ben realizzato che vi ha piacevolmente intrattenuto per tutta la vjsione. Una storia credibile con motivazioni sensate e decisamente più interessanti di quelle che il nostro thanos porta avanti. Il punto è che se per te e carlotta questo film può valere un buon voto c’è però un pubblico diverso che può affermare che Black Panther è il loro super-tizio-in-calzamaglia. La scelta nella stesura dell sceneggiatura è stata chiara. Pantera Nera è una storia afro scritta per quel determinato pubblico. Non fraintendete non c’è razzismo in quello che vai scrivendo e se un bimbo “bianco ” dovesse dirti che Black Panther è il più feegoso di tutti non ci sarebbe nessun problema. Però è un dato di fatto il registro con cui hanno messo in scena la storia.

Ben venga il super eroe afro, così come un super eroe omosessuale, ne vogliamo uno cinese? Ma certo perchè no! è giusto che ogni bimbo abbia l’idolo giusto a cui ispirarsi. I super tizi servono proprio a questo: a spronanarci per darci diventare migliori. Così quando i fanciulli scenderanno in strada a giocare nessuno sarà escluso o dovrà pensare che non c’è nessun eroe che capisce i suoi problemi e che non lo potrà aiutare.

Tornando invece ai tennicismi, ci troviamo di fronte ad un film che presenta un fotografia pazzesca con paesaggi da urlo e un lavoro al computer sicuramente ispirato. Non c’è niente da dire fare un film come questo incentrato su un unico eroe è molto più interessante che un mischione confuso come civil war.

Soprattutto, il combattimento finale è finalmente significativo. Non il classico scontro senza mordente e senza quel pathos che in realtà dovrebbe avere. In questa storia, per carità, prevedibile nello sviluppo e nei climax un po’ alla Shakespeare, il villanzone è uno di quelli che “oh ma che davvero un cattivo con un suo perché”.

Black Panther è quindi un film che può tranquillamente essere visto da tutti, anche da tutti quelli che non sono minimamente interessati a tutta ‘sta storia del MCU e dirai di più se i film di Nolan rappresentano uno dei possibili modi per raccontare al cinema film di Super Eroi, Black Panther merita di stargli accanto come pregi e qualità.

star-wars-your-empire-needs-you
Il caporedattore di questo postaccio approva soddisfatto

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Annunci

10 risposte a "[Movie] Black Panther."

  1. Osi muovere delle critiche negative alle motivazioni di Thanos, profeta della decrescita INfelice? XD
    Occhio, che se schiocca le dita, ti sparisce metà della collezione di Mercurio Loi…

    Più in tema, Pancera nera non l’ho ancora visto, ma sono curioso 🙂

    Piace a 1 persona

      1. A me fa ridere un po’ che Strange abbia regalato la gemma a Thanos sulla base di quell’unica possibilità su un milione che se la sarebbero cavata. Non l’avesse fatto, Scarlett avrebbe scassato la gemma della mente, impedendo a Thanos di completare la parure e portare avanti il repulisti.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...