Alla Ricerca di Dory. La recensione e il suo valore educativo

 

Buon inizio settimana impavidi avventori di questa spumeggiante webbettola, per molti per te compreso oggi è il terribile giorno di rientro dalle ferie. Si, non c’è niente da fare, oggi è semplicemente devastante. Nulla da aggiungere vostro onore. Chissà quante email ti attendono e quali smadonni dalle colleghe dell’amministrazione. Uff che fatica.

Ad ogni modo, se c’è una cosa che non è mancata in questo periodo di pausa natalizio è certamente stato lo sfruttare Netlfix, soprattutto per sedare in alcuni momenti la piccola miniCornerhouse, che la forza per correre per casa c’è l’hai ma tu tieni o’ fiatone dopo la prima rincorsa.

Così ti sei gustato, oltre al panettone (Si tu sei per il team pirlatura) una quantità discreta di cartoni animati alcuni dei quali ti hanno anche sollazzato per bene lo spirito tutto. Oggi parliamo proprio di uno di questi ossia Alla Ricerca di Dory.

La verità è che Alla Ricerca di Dory ti ha stupito in senso molto positivo. Di solito non sei un fan dei sequel ne della Disney ne della Pixar, nella maggior parte dei casi ti hanno lasciato abbastanza tiepidino se non annoiato specialmente dopo che negli anni ti sei scottato con i sequel de Il Re Leone, di Aladdin o de Le Follia Dell’imperatore. Lo ammetti, eri pieno di pregiudizi ma tua figlia continuava a fare il verso dei pesciolini quindi era il modo migliore per darle soddisfazione.

Alla Ricerca di Dory è, a suo svantaggio, anche il sequel di uno dei film più riusciti di sempre della Pixar tant’è che sono arrivati per Neno Oscar e varie nominatios. Nemo è stato un continuo raccogliersi la mascella per lo stupore al cinema, una bellezza visiva (per il tempo) formidabile. Alla Ricerca di Dory infatti non lascia a bocca aperta come il suo predecessore, anzi, è evidente come la scelta della produzione Pixar sia quella di non strafare al più ci scappa un sorriso quanto ricompaiono personaggi divertenti già apparsi nel primo film come le tartarughe.

Da quando ti conosco tu mi hai insegnato a fare cose che non mi sarei mai sognato di fare.

Nonostante i tuoi pregiudizi e la sua scomoda posizione di sequel, Alla Ricerca di Dory è secondo te un film riuscitissimo che al duplice pregio di divertire i bambini con scene comiche ben scritte ma che può portare i piccoli a riflettere su alcuni concetti in compagnia dei loro genitori. Infatti, nei continui flashback di Dory si vedono lei piccolina con i suoi genitori i quali fanno di tutto per non farla sentire diversa nonostante il suo grave handicap sulla memoria.

La storia di Dory può tranquillamente essere “sfruttata” dai genitori per insegnare che un bimbo non deve essere discriminato perché “ha qualcosa che non va” poiché sarà proprio quella caratteristica che potrà salvarlo nella vita e a renderlo speciale. Per Dory è proprio così la sua unicità e il suo “problema” diventano in realtà l’arma con cui lei e i suoi amici riusciranno nella loro missione di ritrovare i genitori di Dory.

In periodo dove le “diversità” sono strumenti utilizzati da chi ha il potere per creare differenze, disugualianze e odio, ben vengano messaggi come questo che almeno chi verrà dopo di noi capisca quanti sbagli stiamo facendo in questo particolare periodo storico.

Alla Ricerca di Dory è quindi un tipo di cinema utile e divertente, forse un po’ troppa comicità alla Madagascar, ma che può insegnare qualcosa di importante ed è questo il tipo di cinema che desideri proporre a tua figlia che quella mattina dopo pochi minuti si è addormentata in braccio a te ma che non mancherai di farle vedere quando sarà più grande.

star-wars-your-empire-needs-you
Un bel film che ti ha stupito e che sicuramente piacerà a tutti i bimbi. Promosso!

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se vi aggrada, as usual, siete invitati a seguire questo postaccio pure sul social che preferite, qui ci si impegnerà sempre per il sollazzo del vostro spirito tutto!

Annunci

7 commenti

  1. Da quel che ricordo (l’ho visto appena uscito, quindi è passato un pochettino), è un film visivamente stupendo e che mi è piaciuto molto, anche se fa parte di quella serie di pellicole con un susseguirsi di eventi che trascinano i personaggi a destra e a manca, cosa che sinceramente non mi fa impazzire. Su questo, devo ancora capire il perché, e devo ancora riuscire a spiegare in modo decente di che genere di film intendo 😀
    Comunque, film promosso, sequel di uno di quei cartoni visti e rivisti e che mai stancano!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...