Natale In Casa Cornerhouse. Stagione 1 Puntata 8. La Magia Del Natale

Amore mio piccolino,
Sono il tuo papà e sono qui a scriverti questa lettera perché sento l’incontenibile bisogno di rigraziarti. Questa mattina ci hai svegliato presto (alle 7) come al solito, con la differenza che tu sei sempre andata a dormire alle 22 mentre tua mamma ed io abbiamo finito di sistemare la casa che erano passate le 2 e mezza dopo il cenone della vigilia. Pensa che mamma è anche andata a lavorare mentre Nonna ha iniziato a cucinare a mezzogiorno. è stata una faticaccia alzarci ma come ogni giorno (o quasi) ti ho preparato il latte e l’ho preparato anche per mamma. Questa mattina però, ti ho anche tagliato anche una fetta di panettone, uno di quelli buoni, che a lavoro da papà almeno quello lo scelgono bene.

Abbiamo fatto colazione tutti insieme e poi insieme alla mamma ti abbiamo raccontato che questa notte Babbo Natale ha fatto il giro del mondo, è andato a casa di tutti i bimbi e ha riempito i loro alberi di regali e giocattoli. Ti abbiamo chiesto se quest’anno avessi fatto la brava. Tu hai risposto di no, anche perché “Si” ancora non l’ho sai dire. Allora siamo scesi dal letto domandandoci “Chissà se per la miniCornerhouse ci saranno dei regali” Sei arrivata in salone in braccio a mamma e hai visto il nostro albero di natale pieno di pacchi e sei rimasta interdetta. Non hai subito capito cosa stesse succedendo. Il tuo faccino era a punto di domanda, eri parecchio titubante.

Abbiamo cominciato a riprendere tutto con la telecamera del cellulare così quando tu sai cresciuta tua madre ed io potremmo piangere sopra questo filmino ricordandoci di quando noi eravamo giovani e tu così cucciola e dolce ma non perdiamoci in chiacchere torniamo subito ai pacchi.

Mamma ti ha aperto un pacchetto piccolino, il regalo di una tua cugina grande, c’era un cagnolino di peluche. Che carino! Allora hai cominciato a capire: Dentro quei pacchi potevano esserci delle cose per te. Così hai iniziato a non star più nella pelle. Toccavi ogni pacco, volevi sapere cosa conteneva, quale fosse la sorpresa che c’era dentro. Mamma ti ha aperto tutti i regali e tu sei letteralmente impazzita. Sei scoppiata di gioia e di felicità.

Sei diventata una trottola, un piccolo diavoletto della Tazmania che mi ronzava intorno mentre ti montavo la cucina di Masha e Orso o mentre toglievo i ganci dalla scatola per liberare la tua prima bambola che con mamma hai chiamato Alice. Hai subito preso il suo passeggino, hai messo la tua bimba dentro e sei andata a spasso per il corridoio di casa facendo “ciao ciao” con la manina. Così quando ho finito di sistemare la cucina hai potuto preparare la pappa per la piccola Alice. Ormai sei una bimba grande e devi occuparti delle tue bambole.

Così abbiamo chiamato la nonna che vive lontano per farle vedere quanto eri vispa e felice e per augurarle un buon natale. è stata anche lei molto felice. Ricordati di abbracciarla forte la prossima volta che la vedi.

Eh niente, mi hai commosso mi hai fatto piangere, scusami. Ma è incredibile quello che tu riesci a fare a solo un anno e due mesi, accidenti sei davvero un miracolo.

Ed è per questo quindi che il tuo papà ti vuole ringraziare, per la felicità che avevi sul viso, per la tua eccitazione, l’incontenibile gioia con cui giocavi e che in quattro e quattr’otto ti hai fatto rigirare completamente la tua cameretta (tanto c’è papà che mette a posto giusto?) con i giocattoli nuovi.
Amore piccolo, quello che c’era sul tuo viso è il vero e unico senso del natale e noi siamo fortunati di avere te, di essere una famiglia unita (non dare mai la tua famiglia per scontato, le feste servono anche a questo) di avere una discreta salute e di non trovarci travolti da un uragano. Grazie cucciola nostra per avermi fatto ricordare la vera essenza del Natale, grazie per avermi fatto partecipare alla tua gioia. Non lo dimenticherò mai.

Tuo papà.

Dedicato a tutti i papà del mondo. Buon Natale a tutti!

Sei pronta ad andare a spasso con queste magliette stilosissime?

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se vi aggrada, as usual, siete invitati a seguire questo postaccio pure sul social che preferite, qui ci si impegnerà sempre per il sollazzo del vostro spirito tutto!

11 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...