Boardgames · Le Leggende Di Andor

[Giochi Da Tavolo] Le Leggende Di Andor. L’Ultima Speranza. Il Foto Unboxing

Buon lunedì estivi ragassuoli, iniziamo questa settimana con un post leggero di quelli più da guardare che da leggere. Infatti, torna la rubrica dei Foto Unboxing con il post dedicato al terzo e ultimo capitolo di una serie di giuochi da tavolo fantasy che ti ha davvero conquistato.

Oggi guardiamo cosa c’è dentro la scatola de Le Leggende Di Andor. L’Ultima Speranza.

Pronti Noi Zi Va

Vivete Il Gran Finale Della Trilogia Di Andor, così troviamo scritto sulla copertina della stacola del gioco. Una copertina molto simile a quella del precedente capitolo che anche in questo caso non brilla per epicità ma conserva il suo essere sobrio senza svaccare. D’altra parte abbiamo tra le mani si, un gioco fantasy ma con una buona componente “german” dove la gestione delle risorse (in questo caso il tempo) è determinante sulla riuscita delle missioni.

Va subito messo in chiaro che Andor non è il classico fantasy dove ci si diverte a tirare dadi per “pestare” mostri sempre più grossi. Andor è un puzzle game a cui è stato creato attorno un mondo fantasy che seppur per lunghi tratti abile a cogliere o a prendere in prestito aspetti ispirati al signore degli anelli piuttosto che al trono di spade merita la sua dignità d’esistere.

Inoltre va tenuto anche a mente che questa terza scatola grande, come la prima, è autosufficiente per essere giocata stand alone. Potrebbe non essere una scelta felice per il fatto che vi perdereste tutta la storia ma nessuno vi vieta di farlo.

All’interno della scatola troverete il regolamento molto simili a quello della versione base e l’almanacco dove sono contenute informazioni di vario genere.

Come da tradizione ogni scatola presenta una mappa a doppia faccia finemente illustrata. Tenete conto che il gioco è un prodotto one-man-band. Michael Menzel ha illustrato e progettato il gioco da solo.

Questa mappe ci descrivono un mondo ormai sull’orlo dell’abisso e anche i mostri che potete vedere nell’immagine qui sotto sono tutto tranne che rassicuranti.

Le Leggende Di Andor nasce per essere affrontato da quattro giocatori ma con l’espansione piccola “Nuovi Eroi” ci sono le regole per portare a sei il numero di giocatori. Ogni scatola contiene i quattro protagonisti principali sia in versione maschietto che femminuccia.

Il meccanismo degli eventi è il tipico card driven. Sia l’evolversi della missione con i suoi obiettivi sia gli eventi casuali di fine turno sono tutti gestiti da mazzi di carta ad hoc.

Rispetto alla scatola base il mazzo degli scenari è decisamente più corposo quindi ti da l’idea che ci sia molto “carne” al fuoco. Oh, questo è il finale hai speso quasi centocinquanta eroe per avere tutta la collezione de Le Leggende Di Andor, è il minimo che ci sia almeno un po’ di drammaticità epica.

Come al solito a corredo di tutto c’è il classico set di dadi, di basette per i mostri e i personaggi e i cubetti di legno.

Non mancano ovviamente le fustelle da millemila segnalini di ogni tipo. Tra l’altro una delle cose che ti è sempre piaciuta è che l’autore mette a disposizione dei personaggi o dei mostri aggiuntivi per dare la possibilità ai giocatori più ispirati di creare delle leggende (delle missioni) proprio con questi elementi non utilizzati dal gioco.

Certo, ti viene da pensare, che l’industria del gioco da tavolo è davvero estrema. Si passa da costosissimi giochi pieni di plastica con due scenari in croce e regolamenti quasi ridicoli a giochi dove l’autore stesso invita i giocatori a lasciarsi andare nell’inventare storie.

Le Leggende Di Andor ha sempre diviso l’opinione dei giocatori. C’è chi probabilmente tradito dal fatto che si aspettasse qualcosa di diverso, che l’ha detestato e chi consapevole di quello che stava comprando che l’ha apprezzato fin da subito.

Il tuo consiglio verso coloro che si sentono un minimo interessati è quello di provarlo. Andor ha alcuni pregi da tener certamente conto. Il regolamento è semplice e si riassume in muovere di una casella costa un’ora, un turno di combattimento costa un’ora quando finiscono le ore di una giornata di ogni giocatore finisce il turno e succedono cose. Se si riesce a completare la missione entro il turno stabilito si vince se invece il castello viene attaccato da troppi mostri o finisce il tempo si perde.

Ecco, si vince e si perde tutti insieme, non c’è la morte del personaggio e anche ragazzini delle elementari possono giocarci guidati da degli adulti. La durata è contenuta nel senso che non hai mai visto partite durare più di un’oretta e qualcosina.

Insomma lo scrivi ogni volta che parli di questo gioco. Per te Andor è un gioiello che dovrebbe rappresentare uno dei cavalli su cui la giochi uniti dovrebbe puntare ad ogni fiera o evento commerciale.

Alla fine ti sei fatto prendere la mano, le tue dita hanno iniziato a prudere così forte che abbiamo superato le ottocento parole. Però ci voleva, perché Le Leggende Di Andor ti prende tanto. Ora vorresti solo aver il tempo di poter giocatore queste due espansioni con la dovuta calma per goderti ogni scenario e perché no, tempo permettendo (ahahahah dai siamo seri) inventarti qualche scenario.

A questo Link potete acquistare il gioco. Si tratta di un link di affiliazione Amazon. In sostanza a voi non cambia nulla in termini di condizioni di vendita, prezzo e spedizioni ma se acquistate passando dal suddetto link al qui presente viene riconosciuta una piccola percentuale, che di solito, equivale ad offrirmi un caffè.

Se siete interessati ad altre chiaccherate fotografiche a proposito di giochi da tavolo potete cliccare su uno dei titoli che trovate qui sotto.

Per oggi è tutto, ci si legge as usual, mercoledì.
Cià

9 pensieri riguardo “[Giochi Da Tavolo] Le Leggende Di Andor. L’Ultima Speranza. Il Foto Unboxing

            1. Ti capisco anch’io quest’anno ho comprato davvero poche cose. Da una parte perché ho delle spese per la bimba piccola che mi frenano dall’altra sono arrivato a saturare il tempo per le novità, oggi preferisco approfondire i giochi piuttosto che provarli due volte e poi andare al successivo.
              Aggiungo se devo essere sincero che quest’anno solo Near And Far mi ha fatto partire la scimmia di prenderlo al dayone.

              Piace a 1 persona

      1. Si c’è anche Nuovi Eroi che noi abbiamo ma con quella non è possibile giocare con più eroi questa espanione, non so se Dark Heroes da la possibiltà di farlo

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...