Boardgames · ticket to ride

Ticket To Ride Germania. Il Miglior Ticket To Ride di sempre?

1506342516-picsay.jpg

Bentrovati ragassuoli, questo lunedì iniziamo la settimana con un post dedicato ai giochi da tavolo e in particolare le tue dita a salsiccia batteranno colpi a casaccio sulla tastiera, cercando di mettere insieme qualche frase di senso compiuto commentando una delle ultime incarnazioni di uno dei family game più famosi di sempre ossia Ticket To Ride

La versione su cui andiamo a scrivere le nostre solite fregnacce è la riedizione di Ticket To Ride Marklin che per l’occasione è stata rinominata Ticket To Ride Germania.

Come tutte le edizioni in italico idioma di Ticket To Ride anche quest’ultima è stata tradotta e distribuita da Asmodee Italia che, come al solito, ha consegnato al mercato un prodotto ineccepibile sotto ogni punto di vista. Olè.

La domanda del titolo è certamente impegnativa il cui scopo è chiaramente stimolare alla conversazione, che si sa che questi titoli acchiappano click senza mai dare davvero una risposta. Ma non è questo il caso (ah ah) poiché dopo aver provato Ticket To Ride Germania al tavolo è venuto davvero a tutti domandarsi se con questa versione si sia davvero riusciti a trovare il compromesso tra tutti gli elementi che caratterizzano il gioco ottenendo così un gioco da tavolo molto bilanciato adatto a tutti ma con una profondità sia tattica che strategia che può davvero appassionare tutti i palati disposti ovviamente a giocare ad un peso medio leggero. Vuoi solo un chinghialone? Beh, no, anche questo Ticket To Ride non fa per te, lascialo perdere.

In questo post si faranno continui riferimenti alla versione classica con la mappa USA e la versione Europa che aveva già introdotto alcune differenze rispetto al base.

Rispetto alle versioni precedenti Ticket To Ride Germania elimina il bonus per il treno più lungo e spinge a prendere nuove carte destinazione conferendo il bonus al giocatore che completerà il maggior numero di obiettivi. Se da un lato non c’è più il tentativo di bloccare la costruzione del treno più lungo con conseguente accanimento verso il giocatore che potenzialmente poteva farlo con il rischio del solito noioso bash the leader” che davvero mal sopporti. Ora invece, c’è una reale corsa avvincente nel cercare di completare il maggior numero di obiettivi. No, non hanno reso Ticket To Ride Germania ancora più solitario, anzi, lo scopriremo tra poco.

In Ticket To Ride Europa la zona dell’europa del’est sbilanciava troppo il gioco con quella sequenza di tratte da quattro trenini rispetto a quel dedalo di tratte da due che era l’europa centrale e italica. Il maggior numero di vittorie, statistiche alla mano, sono quasi sempre arrivate a chi controllava la zona russa. In Ticket To Ride Germania invece, la mappa sembra premiare, grazie all’introduzione dei passeggeri (santi subito), anche i giocatori che si dedicano ad avanzare di pochi punti alla volta completando tante piccole tratte da due punti mentre prima vincevi parecchie partite dimenticandoti degli obiettivi e completando solo tratte da almeno quattro trenini. Qui invece anche le tratte brevi portano punti importanti al proprio mulino proprio perché la maggior disponibilità di passeggeri presso le città circondate da tratte brevi invoglierà i giocatori a darsi battaglia nel cercare di completare quelle tratte prima degli altri.

Rispetto ad Ticket To Ride europa sono stati ancora eliminati i porti e le gallerie e le stazioni eliminando anche quel fattore alea che alle volte si rivelava davvero fastidioso che ogni tanto aveva l’impressione di essere il contro complicazioni affari semplici. Certo, per i giocatori meno smaliziati l’assenza delle stazioni può essere un problema ma d’altronde neanche la versione USA le ha quindi, alla fine, poco male.

La possibilità di scelta su quali e quanti tra obiettivi lunghi e brevi iniziare rende anche possibile variare strategia puntando o verso un maggior numero di obiettivi o nel tentativo di collezionare più passeggeri possibili mentre ad esempio in Ticket To Ride Europa alcune soluzioni strategiche erano nettamente più favorite rispetto ad altre. Chi ha detto ancora Europa dell’est? 

L’interazione in Ticket To Ride Germania è molto interessante perché piazzare in maniera saggia e alla svelta i propri trenini su tratte con i passeggeri ancora disponibili può dare il largo a interessanti sviluppi e a vere e proprio battaglie sulle piccole tratte. 

Gli obiettivi sembrano anche molto bilanciati in termini di punteggio rendendo possibili diverse strategie variando la struttura orizzontale (tratte lunghe)   e verticale ( tratte brevi) che caratterizzavano le altre due versioni.

Inoltre per la prima volta giocando a Ticket To Ride Germania la partita è stata frenetica e accesa fin dal primo turno. Non piazzare trenini quasi immediatamente con il rischio di non ottenere i passeggeri si può rivelare una strategia non vincente. Il controllo del colore anche per i passeggeri a fine partita può dare punti importanti e fare la differenza anche rispetto ad una tratta lunga. In pratica è stata quasi completamente eliminata la fase di accumulo selvaggio delle carte prima di iniziare veramente a giocare. Qui si parte subito forte. Daje!

Non ti era mai capitato di restare senza carte e soprattutto la partita è durata molto di meno rispetto alle tempistiche standard di gioco.

Il concetto chiave è che non si può affrontare Ticke To Ride Germania semplicemente come una mappa diversa rispetto a quella classica. Se tra Usa e Europa le strategie possono essere simili qui la situazione è molto diversa. Giocare alla stessa maniera, esempi alla mano non paga.

Per questi motivi l’impressione è che Ticket To Ride Germania sia una delle migliori se non la migliore edizione di questo classico dei giochi da tavolo. Via gallerie, porti e stazioni e dentro passeggeri. Via l’affanno per il treno più lungo evviva le carte obiettivo. Se poi, oh ci sta per carità, non la pensaste come qui al Cornerhouse, resta comunque il fatto che Ticket To Ride Germania può rappresentare la più interessante tra le alternative se siete stufi della solita mappa.

Per chi fosse interessanto è possibile acquistare la scatola base de Ticket To Ride Germania cliccando proprio qui. Si tratta di un link di affiliazione Amazon. Significa che se voi acquistate il gioco tramite quel link a voi non cambia niente sul prezzo o sulle condizioni di vendita che restano inalterate mentre al Cornerhouse viene riconosciuta una piccolissima percentuale.

Ebbene cari ospiti di questa webbettola la chiaccherata di oggi è giunta a termine. Vi si ricorda che stelline e commenti sono la benzina e l’unica moneta che vi verrà richiesta per partecipare a questo gioviale convitto.

Inoltre se siete fan dei socialcosi potete trovare il Cornerhouse su:

Se vi aggrada, as usual, siete invitati a seguire questo postaccio pure sul social che preferite, qui ci si impegnerà sempre per il sollazzo del vostro spirito tutto!

 

 

 

 

Annunci

7 risposte a "Ticket To Ride Germania. Il Miglior Ticket To Ride di sempre?"

  1. Il suocero conferma anche alla luce del fatto che qui è, se vogliamo, una situazione di gioco più(lasciatemi passare il termine) ETICA. Qui le puttanate agli avversari sono più rare e forse è meglio..nel senso che ti concentri più sul tuo gioco che su quello degli altri e per un vecchietto come me lo trovo più consono. Preferisco la sana competizione e mi ci incazzo pure sopra piuttosto che la vigliaccheria di chi non pago distrugge le tue ambizioni più sfrenate. Condivido quindi il motto più ticket to ride Alemanno e meno Europe…

    Piace a 2 people

    1. Attenzione però, perché ci sono azioni che spesso sono necessarie e fanno parte del gioco. Il Capitano a Puerto Rico per obbligare gli altri a imbarcare e quindi a buttare le merci, la scelta delle città da illuminare o delle merci da acquistare ad Alta Tensione sono altri esempi. Fare il proprio gioco non basta. 😀

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...