Penny Dreadful Stagione 1

1504871984-picsay.jpg

Bentrovati ragassuoli! Oggi si torna a parlare di Serie Tv e lo facciamo rimettendo in campo quel gran pezzo di figliuola di Eva Green. Questa settimana quindi doppio Burton e Doppia Green (ah che gioia per gli occhi!) Oggi si parla della prima stagione di Penny Dreadful, serie TV scritta niente meno che dallo sceneggiatore John Logan e interpretata oltre che da sua grazia Fatale Eva Green da Timothy Dalton e Josh Harnett.

Penny Dreadful è una serie TV articolata in tre stagione il cui titolo è preso da alcuni pubblicazioni del diciannovesimo secolo che raccoglievano storie macabre e dell’orrore. La serie si ispira per molti aspetti anche al lavoro di Alan Moore con la Lega degli straordinari Gentlemen (al cinema come La Lega Degli Uomini Straordinari) e combina i principali personaggi Horror della cultura pop: Dai vampiri al lupo mannaro, da Frankenstein a Dorian Gray. Il Solito polpettone di personaggi Cult in salsa vittoriana.

Le aspettative per questa serie sono sempre state molto alte. A partire dallo sceneggiatore John Logan che ha riscosso notevole successo con parecchi notevoli film: Dal Gladiatore, passando per Skyfall o ancora l’Ultimo Samurai con Tommasino Crociera e purtroppo è coinvolto anche nella scrittura di Alien Covenant (What the fuck!). Anche il cast come abbiamo detto è stato scelto con dovuta attenzione ai personaggi e alle capacità risultando almeno sulla carta qualcosa di davvero esplosivo. Ma andiamo con ordine e vediamo come hai trovato questa prima stagione.

penny-dreadful-renewed-for-third-season-social.jpg

L’inizio della prima stagione è molto interessante ed è forse uno dei pochi momenti dove la serie fa davvero paura. La prima stagione dura solo otto episodi e sceglie di occuparsi tranne che per pochi momenti esclusivamente della trama orizzontale, trasformando la serie in un grosso e lungo film. Otto episodi durano il giusto, la stagione ha davvero pochi punti morti e noiosi e invoglia sempre a guardare la puntata successiva.

Gli attori “famosi”, specialmente Eva Green che da sola vale il tempo speso a guardare Penny Dreadful, regalano davvero delle prove convincenti che ti hanno lasciato davvero a bocca aperta.

Anche gli attori per te sconosciuti come Harry Treadaway (Victor Frankestein) e Rory Kinnear (Il mostro) Ti hanno davvero stupito per le loro capacità.

L’unico personaggio che ti ha lasciato abbastanza meh… indifferente è stato Dorian Grey su la cui figura e il reale utilizzo al interno della storia principale ti ha sempre lasciato con un grosso punto interrogativo stampato in faccia. Ma è davvero necessario ‘sto pirla?

La storia in realtà è piuttosto semplice e lineare, il vampiro (non credi sia Dracula ma un suo figlio) da la caccia a Vanessa (Eva Green) e per farlo ha catturato e trasformato in vampira la figlia del Signor Malcom (Timothy Dalton) Mina.  Il punto interessante è la contraddittoria figura di Vanessa in quanto non è mai chiaro quanto la sua anima sia davvero buona o diciamo imparentata con l’angelo caduto.

I temi trattati a partire dalla morte fino alla necessità umana della ricerca o negazione del divino, rientrano nel canone dei personaggi introdotti senza particolari sorprese o sconvolgimenti e di questo il Dott Frankenstein ne è il baluardo. Il suo scetticismo di fronte al sopranaturale e la sua mancanza di fede contrastano invece la grande fede di Vanessa al constante ricerca di Dio.

Come ogni serie moderna influenzata dal Trono di Spade, anche i Penny Dreadful non mancano scene sanguinose alcune tra l’altro molto belle e tante scene di sesso che ci potevano stare come no. Anche se detto tra noi questo stereotipo del Male/Peccato/Sesso inizia ad essere un po’  troppo abusato e quindi ti inizia a metter noia.

penny_dreadful_tv_series_cast-wallpaper-1366x768.jpg

Al termine della prima stagione, la voglia di proseguire c’era tutta. Certo non siamo di fronte ad una serie eccellente ma almeno di fronte ad un prodotto di tutto rispetto che trattandosi anche di una stagione anche relativamente breve (Ah se The Walking Dead fosse stata scritta così) val la pena di essere vista.

Il colpo di scena finale poi introduce uno poi uno dei mostri che doveva entrare ancora in scena ponendo delle basi interessanti per la seconda stagione che invece sarà composta ancora da un accettabile numero di Dieci Episodi.

Si tratta di un buon aperitivo, forse anche perché come vedremo nel post successivo la serie poi maturerà nella seconda stagione (che è scritta molto meglio, soprattutto alcuni dialoghi saranno interessanti). La prima stagione spiega ma non troppo, inizia a caratterizzare i personaggi e intrattiene il giusto. Si l’idea non è nulla di originale ma quello che c’è è impostato bene almeno secondo te.

Annunci

16 pensieri su “Penny Dreadful Stagione 1

  1. A me non ha preso molto, c’erano delle parti scontate (come il lupo mannaro) troppi personaggi sin dall’inizio e il finale di stagione… boh, vabbè, mi viene in mente Ratman in Cinzia la barbara: tutto questo casino e porto solo la seconda!

    Il personaggio di Billie Piper – la tizia con la tisi – però mi incuriosisce, come evoluzione promessa, ma della seconda stagione ho visto un solo episodio.

    Però, in generale, bei costumi e ambienti.

    Piace a 1 persona

  2. Finito di vedere la prima stagione e iniziata da poco la seconda quindi evito di leggere il tuo successivo articolo ameno per ora.
    Anche a me sta piacendo molto la serie anche se forse, almeno per ora, mi affascina molto di più l’ambientazione curatissima e spettacolare che non la trama un po fiacchetta. Manca a mio parere un’antagonista di peso ma da quello che ho visto fino a questo momento, forse, nella seconda stagione stanno rimediando.
    Ci risentiamo appena finisco di vedere la seconda stagione.
    P.S. sicuramente lo saprai ma la quarta stagione è uscita solo a fumetti! 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...