Campionato Del Mondo di Formula D. Gara 1.

1494178786-picsay.jpgRagassuoli, è con immenso piacere che questa webbettola Il Cornerhouse’s Pub vi comunica che il grande campionato di Formula D 2017 è finalmente iniziato. L’evento che l’anno scorso ha visto la trionfare la Cornerhouse Gp all’ultima gara è iniziato con alcune modifiche al regolamento per rendere ancora più interessante il mondiale.

Formula D è un gioco da tavolo di cui potete trovare la recensione qui in ogni giocatore controlla una monoposto di Formula 1. Il gioco essendo guidato dai dadi in cui ogni dado (con un numero di facce sempre maggiore) rappresenta una marcia diversa è fortemente dipendente dalla fortuna ma per certi aspetti è comunque possibile controllare il fato. Certo contro la serata storta con i tiri di dado non c’è appiglio ma quando e quanto azzardare sarà a discrezione del giocatore.

Il nostro mondiale ha anche quest’anno cinque iscritti e un sistema di punteggio similare a quello attuale della Formula 1. Il numero di giri è stato alzato a tre per garantire anche un certo livello di strategia per la gestione dei box. (Prima giocavamo su due giri)

Formula D è uno dei giochi più apprezzati da Suocero che non manca mai di proporlo e  inoltre non perde mai occasione di vantare i suoi successi con amici e parenti.

La prima tappa del mondiale si è tenuta in India sulla pista di Buddh (oh è scritto bene così fidatevi) e ha avuto la seguente griglia di partenza:

  • Suocero
  • Pollofifo
  • Mary
  • Carlotta
  • Cornerhouse

Primo giro.

Alla prima curva, Suocero tiene la testa della corsa, mentre Carlotta riesce a risalire in terza posizione e a combattere per tutto il primo giro per la seconda posizione con Pollofifo. La battaglia infatti ha visto i primi tre consumare maggiormente le gomme obbligandoli a considerare la sosta ai box.

Suocero decide quindi di fermarsi ai box mentre Carlotta e Pollofifo hanno proseguito pensando di poter gestire comunque le gomme.

Anche Mari e la Cornerhouse sono obbligati a fermarsi i box che nel frattempo erano rimasti indietro. (Lego Darth Vader era già inferocito per la pessima gara sin qui disputata dal suo team).

IMG_20170508_093132_674-614x614.jpg

La Cornerhouse GP

Secondo Giro.

Il secondo giro ha visto Suocero recuperare il distacco dalla coppia di testa la quale ha dovuto mantenere un guida piu prudente per non consumare i propri punti gomma, mentre nelle retrovie la Cornerhouse gp riesce finalmente a ingranare e a recuperare una posizione sulla Mari. (Nel frattempo ai Box Lego Darth Vader aveva già fatto le prime vittime) Ma è proprio al termine del secondo giro che si determina gran parte del risultato di gara. Carlotta si ferma ai box riuscendo a tagliare il traguardo ancora in testa seguito da pollofifo che a sorpresa azzarda una strategia senza sosta ai box e da suocero che ha ricucito completamente il gap con i primi due. Veramente un gran giro di Suocero, complimenti a lui!

Terzo giro

Alla prima curva Suocero passa in testa e per tutto il giro non farà altro che amministrare il distacco mentre la Cornerhouse Gp arriva giù come un treno per tentare di giocarsi un posto sul podio. Ad un certo punto hai addirittura pensato di poter arrivare secondo ma non te la sei sentita di azzardare troppo su una curva e quindi Carlotta è riuscita a starti davanti. (Buuu hai avuto paura Buuuuu)

Suocero taglia il traguardo in testa, seguito da Carlotta mentre è solo all’ultima curva che si decide l’ultimo gradino del podio in cui la Cornerhouse Gp uscendo più forte da quella curva riesce ad agguantare un insperato posto sul podio.

IMG_20170507_024906_891-614x587.jpg

L’ordine d’arrivo

La classifica dopo la prima gara

  • 25 – Suocero
  • 18 – Carlotta
  • 15 – Cornerhouse
  • 12 – Pollofifo
  • 10 – Mari

L’albo d’oro del tracciato

  • 2016 – Cornerhouse
  • 2017 – Suocero

Considerazioni sulla pista.

Pack Espansione 5

La pista di Buddh è un tracciato veloce che ha due punti chiave, il primo tratto composto da un brevissimo rettilineo di partenza e due curve lente. Affrontare bene questo tratto può essere determinante per scappare via.il secondo invece è il tratto lento che arriva subito dopo il rettilineo opposto ai box. Riuscire a fare bene quel tratto può invece essere un buon sistema per recuperare posizioni.

A tuoi gusto personale preferisci circuiti più lenti come Monaco e Valencia che avendo molte curve lente generano sempre gare tirate sull’ultimo.

Le due gare che avete disputato su questa pista, hanno visto sempre vincere chi è partito meglio e che fosse in testa dopo il primo tratto di gara.

Il Pack cinque contiene anche la difficilissima pista di Baltimora un tracciato lento e molto tortuoso di cui parleremo quando ci sarà la terza gara del campionato.

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 8 maggio 2017, in Boardgames, formula D con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: