The Flash 3×11 La noia della Velocità

picsay-1483530022

Dopo il cambio sul palinsesto mediaset, la terza stagione di The Flash torna al sabato sera in orario da TG.  Speriamo, dunque, che sia valsa la pena aspettare tutto questo tempo per rivedere il nostro pischello velocista alle prese con l’ennesimo intervento “correttivo” alla già incasinata linea temporale. Alla rinomata webbettola (Cit Redbavon) del Cornerhouse, invece, non resta che tornare a scrivere su questa serie tivi prodotta dal guru Greg Berlanti

La fregatura più grossa, però, è che in contemporanea con l’episodio c’era anche l’accesso al Testfire di Splatoon 2 per Switch e quindi dato che ti stavi annoiando in questa puntata pressoché inutile hai un po’ giocato e un po’ guardato la tv.

Si purtroppo è così la nuova puntata è stata abbastanza deludente ed è tutta incentrata sul personaggio più odioso di questa stagione ovvero il Wells di terra ventordici il quale avendo viaggiato nel multiverso, ha commesso uno dei reati più gravi previsti della sua legge così un donzella con gli stessi poteri Vibe (il nostro cisco) viene sino a terra 1 per portare via il condannato per farlo giustiziare (Daje)

Cisco, che non aveva niente di meglio da fare, decide di innamorarsi della donzella e ancora più annoiato sceglie di difendere Wells (ma perché? potevamo liberarcene!) in un duello a singolar tenzone.

Vi si risparmia su come è andata a finire.

Questo è più o meno il rischio della maggior parte delle serie TV, anche di quelle più riuscite. Le terribili puntate riempitive che spesso servono solo a raggiungere il numero di episodi sul contratto e utilizzate per “tentare” di caratterizzare personaggi alle volte piatti e privi di mordente.

La verità è che non c’è stata una serie che hai amato che non abbia avuto puntate come dire…mmm puntate Meh! Sia il Trono di Spade che Battlestar Galactica le quali probabilmente sono tra le tue preferite hanno avuto dei momenti di fiacca e poco riusciti. La differenza è che la saga di Ciccio Martin o il biblico viaggio preistorico dei primi uomini sulla terra hanno regalato momenti d’alta narrativa televisiva e alcuni episodi preparatori lenti o poco significativi glieli si può perdonare.

Il punto su cui però val la pena prestare attenzione è quello legato ad un mero calcolo statistico.  Ma è davvero necessario gestire ben quattro serie TV da 23-24 episodi a stagione? Le possibilità che si rendano necessari momenti “riempitivi” aumentano a dismisura e in particolare in The Flash sta proprio accadendo questo ora che il Villanzone è momentaneamente scomparso. Le motivazioni da frignetta piangina di Barry non ti giustificano l’impegno a seguire la serie.

Salvare Iris? Ma perché? Uno dei momenti più alti della storia a fumetti di Flash raccolta in italia nel primo volume di Flash Classics è proprio quando muore Iris e Flash si incavola come non mai. Iris tornerà nei fumetti proprio grazie al multiverso quindi perché davvero preoccuparsi per la serie?

Il passaggio di testimone con Kid Flash, perché lui è potenzialmente migliore di Flash, può funzionare solo se Kid Flash muore con un super gesto eroico o lascia la serie, altrimenti dovrà restare sempre un numero due per il semplice fatto che la serie si intitola Flash non Kid Flash. La previsione quindi è che dovranno lavorare da squadra altrimenti perderebbero ogni credibilità per salvare la piccola Iris.

Anche in Arrow nella stagione scorsa hanno gestito la morte del personaggio più importante per Oliver Queen. Per chi ha visto lo speciale Cross Over sa bene di cosa stai parlando.

La gente ha bisogno di questi momenti nelle storie perché sono i momenti più bui che scoprono i personaggi scritti bene, quelli che poi appassionano davvero. La gente ha bisogno di affrontare la morte.

Eh ma il cinecomics è cinecomics mica è un documentario sulla vita? Vero, ma per quanto ti riguarda sta succedendo proprio questo anche al cinematografo con i MCU che ti stanno profondamente scocciando (salvo eccezioni) perché come nelle serie TV stanno arrivando gli episodi di fiacca. Logan è stata un eccezione. Pur restando un film di gente con i super poteri si è rivelato emozionante. Oh guarda un po’, dite dice com’è il finale?

Vabbè basta con sto’ pippone (però pensateci e fateci caso) ora non resta che aspettare il ritorno del nostro Grodd il Gorillone secchione e della sua foresta nascosta chissà dove che dovrebbe tornare in uno dei prossimi episodi.

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 29 marzo 2017, in Cinema e Serie TV con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 7 commenti.

  1. Tentare di salvare Iris è necessario, per il team, perché a vario titolo le vogliono bene e sanno già che stirerà le zampe a causa di Savitr (che ho scoperto essere più un deva solare che del moto 😛 ) e come obiettivo di stagione ci sta anche, se i tempi non d’avventura vengono usati per approfondire il rapporto di Iris con gli altri. Senza esagerare, sennò diventa un teen drama…

    La puntata non l’ho vista, che di sabato ho altro da fare di fisso, ma sì, sembra una puntata riempitiva. Cisco si è cotto di lady Vibratore? Forse pensa a usi ricreativi dei loro poteri: finora ha rimediato solo un paio di limoni, nella storia, vorrà fare il salto di qualità… persino Barry ha concluso di più, e lui viene da Glee!

    Comunque, i riempitivi sono il male e lo penso da sempre… saranno anni di cartoni giappo?

    Liked by 1 persona

    • Con me onestamente ha perso un po’ di mordente, finché c’erano Alchemy e Savitar nonostante era palese chi fosse il primo, mi divertivo decisamente di più. Pare chiaro che saranno gli altri a doverla salvare magari la combo Kid,Vibe e Frost ovvero tutto quello che nella scena del futuro non c’è. Però accidentaccio mancano tredici o dodici puntate, un paio avranno Grodd, in una c’è zuppagirl ma poi? Oddiodiodio!

      Mi piace

  2. En passant, ho poi scoperto che replicano la serata DC nel pomeriggio della domenica, solo che trasmettono le serie con un diverso ordine 😛
    Quindi, alla fine riesco a vedere quello che voglio, anche se preferivo il martedì notte (mega ascolti, ieri, con uno dei blockbuster del… 2005! La fabbrica di cioccolato in salsa burtoniana, un film che certamente non ha visto nessuno)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: