Invasion. Il Crossover DC comics e CW

1487755070-picsay.jpg

Ora che stai cominciando a scrivere questo post si è da poco concluso (si fa per dire) sulle reti mediaset il crossover delle serie DC realizzate per la CW da quel mattacchione di Greg Berlanti. In questo momento in alto sull’editor di wordpress c’è ancora la scritta “Titolo” perchè è davvero complicato trovare un titolo giusto per quello che è successo ieri sera.

Si perchè ieri sera è stato davvero ridicolo ciò che è successo, no ma onestamente cari signori della tv del bunga bunga non vi siete seri conto dello schifo che avete fatto? Un puntatone (nel senso di grosso) che coinvolge quattro serie tv e voi non trasmettete la fine? Siete ridicoli. senza se e senza ma. Ah già i diritti. Legends deve prima passare sulla pay tv. Ma rotflahrhgjaj

Si ok sei incavolato, è vero ma questa volta erano partiti davvero bene.

Nella puntata di Suppagherl ci sono solo dei piccoli richiami al crossover, niente di che. Non a caso l’episodio si intitola “Medusa” e non “Invasion”. L’unica cosa degna di nota è il personaggio della sorellina mascellona di Lex Luthor la quale sembra più interessante di quanto non potessi immaginare all’inizio della stagione. Meglio Così.

é la puntata di Flash, invece, ha rappresentare l’apice di quello che hai visto. Magari il finale era pure meglio ma non lo saprai mai. Peridddio! La trama è semplicissima e vede una razza aliena decidere di invadere la terra per i loro scopi villanzoni. Niente di originale ovvio ma serviva un pretesto per avere la necessità di coinvolgere tutta la cumpa. Flash si accorge del pericolo e raduna tutti i super amici delle quattro serie: Suppagherl, Flash, Arrow e Legends of tomorrow creando un piccola banda spaccaculi sullo stile Justice League with Poracci anche se Felicity si esalta con un bel “Best Team Ever”

Il risultato aldilà di ogni aspettativa è davvero meritevole perchè in 40 minuti, i personaggi si uniscono, fanno a cazzotti e tornano amici. In pratica quest’oretta compresa di spot pubblicitari è decisamente meglio delle due ore no stop di Civil War. (Senti già i passi di chi sta venendo per menarti) però lo pensi davvero. Stacce!

Per carità restano alcuni dialoghi da far cadere la palpebre ma quelli ci sono sempre stati e se stiamo qua a parlare di serie tv che ormai sono arrivate alla terza e alla quinta stagione vuol dire che alla fine van bene così. A chi non piacevano prima difficile che piacciano oggi. è Arrow stesso ad inquadrare il mega crossover come qualcosa dedicato a Flash è lui a dire “ha chiamato Barry quindi il team leader è lui”.

Oltre a questo l’altro tema centrale è legato ai disastri di Flashpoint poichè tutti nell’arrowverse sono stati impattati da quell’evento, tutti tranne Suppagherl che arriva da terra 38. Il messaggio del futuro e la pagina del giornale cambiata portano sempre più verso la triste fine di Iris. Savitar pensaci tu e famola finita!

Dopo un mini capolavoro (si oggi va detto, questa volta stava girando bene) è il turno della puntata su Arrow che coincidenza è anche il centesimo episodio della serie. Ovviamente trattandosi di un episodio “celebrativo” la storia ha rallentato il suo ritmo ma è rimasta contestualizzata alla trama principale. Oliver e i suoi compagneros vengono rapiti dagli alieni e infilati in un sogno controllato che servirà agli invasori per studiare il loro subconscio e rubare i loro segreti.

Il sogno controllato non nient’altro che un Oliver Wanna Be a Normal Man. é il giorno delle sue nozze con Loren (te sarebbe piaciuto eh?). Un pretesto funzionale per buttare nella mischia tutta la famiglia Queen e i villanzoni che hanno fatto la fortuna di Arrow. La puntata regge anche se va lenta. C’è da dire che dopo il fomentone per l’episodio di Flash ti saresti bevuto qualsiasi cosa. Alla fine i baldi giovani riescono a svegliarsi a scappare dalla nave madre degli alieni che è pronta a far ritorno sulla terra per usare la loro arma che hanno costruito nei due giorni che Oliver & Co sono stati rapiti. Va che bravi.

E tutto finisce così! Mortacci Vostra!

Ora che il post è finito hai deciso di mantenere il titolo più neutro possibile (‘tacci vostra) che tanto mica dobbiamo fare del becere clickbait anche perchè 20 accessi in più mica fanno la differenza. Vabbè sull’immagine di copertina nun te sei tenuto. Eddai su!

Però ragassuoli che amarezza.

 

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 22 febbraio 2017, in Cinema e Serie TV con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 7 commenti.

  1. E come volevasi dimostrare… finale monco! Yeah! Che mestizia infinita! E mi dispiace particolarmente perchè l’ultima parte, quella di LoT, è effettivamente la migliore e più figa di tutto il crossover.
    A questo punto credo che la miglior soluzione, per chi non l’ha vista, sia recuperare la puntata in streaming.

    Liked by 1 persona

  2. Scelta ridicola ma che ci aspettavamo. Non credo si tratti di una questione di diritti, Legends è trasmesso su Mediaset Premium e quindi nello stesso gruppo, semplicemente han deciso così, con cosa han deciso meglio non dirlo, sicuramente non con la testa.
    Detto ciò devo ancora vedere l’episodio di Arrow e alcune cose mi han lasciato perplesso, come dover per forza dire a tutti di Flashpoint ecc ma penso già che è ststo meglio di quel che vedrò in Justice League.

    Liked by 1 persona

  3. Praticamente la <mediaset sta facendo coi telefilm quello che in passato faceva coi cartoni giapponesi.

    Moz-

    Liked by 2 people

  4. Io il finale l’ho dovuto leggere su wiccapedia. E insomma, c’è un evento che ha strascichi sui rapporti tra due personaggi del team Flash, che vuoi che sia!

    Vabbè, storiella vista seimila volte ma divertente e dieci punti extra perché mi piacciono i crossover, se hanno un filo di senso.
    Peccato per il finale che non c’è, se l’è fregato Peter Pan per portarlo sulla sua isola.

    PS: ho notato solo ieri che Lena ha una scucchia da manga! Ai tempi di Merlin mi è sfuggita…

    Liked by 1 persona

  5. Pur non seguendo molto, capisco la tua delusione…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: