Il Divorzio tra Games Workshop e Fantasy Flight Games

immagine-1

Sono rare le notizie di News che questa webbettola (Cit RedBavon) pubblica nel suo palinsesto ma su questa oggettivamente non ci si poteva passare sopra.

Fantasy Flight Games e Games Workshop si separano. In pratica tutti i giochi creati dalla FFG su Licenza GW a partire dal 28 febbraio 2016 andranno out of sales.

C’era un po’ da aspettarselo già a partire da da maggio 2016 quando con l’annuncio della nuova edizione di Warhammer Quest (che non sei riuscito a non comprare) la games workshop è rientrata prepotentemente (e discutibilmente) nel mercato dei giochi da tavolo cercando di risollevare le sorti dei suoi wargames le cui vendite erano un po’ in crisi. Age Of Sigmar ha delle miniature pazzesche ma sembra non abbia dato la scossa necessaria. Avrebbe davvero potuto farlo?

Il secondo fondamentale indizio è arrivato con la GenCon di Indianapolis dove la Fantasy Flight Games ha mostrato il suo primo wargames: RuneWars. Gioco di miniature che sfruttando il sistema di regole di X-Wing dovrebbe inserirsi come diretto competitor sia dei prodotti GW che Mantic games, ma soprattutto -questo secondo te è ben più grave- non sono arrivate le attese nuove espansioni di Forbbidden Stars.

Quali sono i giochi che andranno fuori mercato? Ovviamente tutti quelli ambientati negli universi di Warhammer 40000 (Ad esempio, Forbidden Stars e Death Angel), quelli ambientati nell’universo di Warhammer Fantasy (Blood Bowl Team Manager), i classici come Talisman e La Furia di Dracula e tutti i giochi di ruolo ambientati in quei mondi. L’elenco completo potete trovarlo sul sito della FFG.

Lo ammetti ora la scimmia di riuscire ad infilare alcuni di quei giochi nella tua collezione è oggettivamente tanta anche perchè alcuni sono meritevoli e prima che la GW faccia qualche casino andrebbero salvati.  Salvaci Johnny Salvaci! 

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 12 settembre 2016, in Boardgames con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 24 commenti.

  1. Allora tocca che anche io metta mano al carrello virtuale e il portafoglio reale, perché almeno Talisman me lo stavo conservando come regalo per i due nanerottoli come introduzione all’ “easy fantasy” (sogno sessioni notturne. D.&D. sotto lo sguardo rassegnato della moglie). Se pensi ci sia dell’altro imprescindibile, batti qui il solito colpo…Al mio portafoglio.
    Grazie per la citazione all’inizio!

    Liked by 1 persona

  2. Dovrò quindi comprare talisman.

    Mi piace

  3. Ora sono curioso di vedere come si muoveranno

    Mi piace

  4. da troppo tempo ho divorziato dalla GW per avere nostalgia dei boardgame, comunque il profitto al giorno d’oggi è nei tedeschi e nei boardgame con miniature. Non potendo produrre miniature per l’universo GW il divorzio GW e FFG non è così inaspettato specie con i sussurri di un reboot anche del fantascientifico dopo che quello del fantastico aveva costretto a sospendere WFRP.

    Liked by 1 persona

    • La fine della cessione dei diritti è una conseguenza (proprio come dici tu) del fatto che la GW voglia ributtarsi nel mercato dei boardgames. Sul loro sito ci sono già parecchi titoli (magari bruttini non lo so) ma la tendenza è dichiarata. Avere due azienda che fanno uscire prodotti a nome Warhammer Quest (ad esempio) è economicamente svantaggioso perchè si confonde il cliente. L’anno prossimo dovrebbe uscire di nuovo blood bowl. Ora sono dieci anni che non compro più una miniatura per WH/WH40K ma quando è uscito Warhammer Quest a Maggio di quest’anno l’ho preso subito. Con BB potrei fare lo stesso.

      Mi piace

  5. Ma quindi, visto che ho capito che hai le mie stesse scimmie, Warhammer Quest LcG è un ottimo acquisto adesso? verranno continuate a produrre espansioni giusto?

    Mi piace

    • Allora io ho paura che il gioco sia spacciato. Non credo che sarà espanso e soprattutto non credo che GW anche se rivenderà i diritti a qualcun’altro permetterà che lo stesso nome “Warhammer Quest” esca con case diverse a rendere le cose peggiori penso la GW non farà mai un gioco dove non ci sono le miniature. Venendo al gioco in se ho letto commenti piuttosto contrastanti secondo me se vuoi un collaborativo di carte devi buttarti su “Il Signore Degli Anelli LCG” o il futuro Arkham Horror se ci piace l’ambientazione. Io guarderei altrove, o meglio, io non lo prenderò. Ovvio che se la scimmia si trasforma in scimmia collezionista c’è poco da fare.

      Liked by 1 persona

  1. Pingback: Star Wars Legion. La vera battaglia è il commercio! |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: