Letture Luglio 2016

Ultimamente sei tornato ad essere un affezionato lettore bonelli. Le ultime miniserie (Hellnoir, Ut e Anno Zero) e le serie regolari (Nathan Never, Martin Mystere e Morgan Lost) ti stanno chi più chi meno convincendo con una certa regolarità. Non a caso in questo post sulle letture di luglio quasi tutto quello che proponi è bonelliamo. Se aggiungi che per Battlestar Galattica hai interrotto di vedere the walking dead e hai recuperato quasi tutto quello che ti mancavaa proposito di Flash, le alternative alla fine non sono così significative. Bando alle ciancia o ciancio alla banda.

Pronti noi zi va.

76902979d8774a2e4c18726ae8ed5bb1.jpg--martin_mystere_e_nathan_never___il_segreto_di_altrove

3 crediti (usato), Bonelli

Bonelli dunque e bonelli sia. Lo scaffale dell’usato dela tua fumetteria regala sempre qualche chicca. Qualche bimbo disperso che è stato abbandonato o che ha perso la via di casa. Accatastato in un mucchio di bonelli, hai trovato uno speciale il secondo incontro tra Nathan Never e Martin Mystere ambientato nel “mondo” di nathan. La storia, datata 1992,  è molto bella, il messaggio che c’è dietro sul significato che i mondi fantastici che tutti amiamo è ancora meglio. L’unica cosa che non ti ha convinto, un peccato veniale è il montaggio della storia. Ci sei rimasto un po’ male. Pazienza. In ogni caso lettura consigliata.

1461925058367.jpg--l_inizio_della_notte___nathan_never_annozero_02_cover

3,5 franchi svizzeri, Bonelli

Continuiamo con l’agente alfa e il reboot del suo passato. Anno Zero è l’esempio perfetto di quello che oggi vai cercando da un fumetto: Un trama avvincente, disegnata bene e che si conclude in un numero finito di numeri. 6 che fan quasi 600 pagine è un ottima soluzione. Dopo Hellnoir, Anno Zero è la cosa migliore bonelli che hai letto quest’anno.

index.jpg

3,3 crediti, Bonelli

La serie regolare di Nathan Never che riprende dal 301 sa di “Crisi” alla Dc Comics. In questa trilogia estiva che si concluderà con il 303, si sta consumando u a storia che stravolgerà il mondo di NN. Questo primo numero è una bomba. Funziona anche se non seguite il fumetto ma se vi piace Nathan sono tre numeri che consigli caldamente. Doveva essere una festa il venticinquesimo anniversario in realtà è un gran casino. Poraccio.

51TZjDsDIML._AC_UL320_SR244,320_.jpg

5,5 tappi di bottiglia, Bonelli

Nel frattempo stai portando avanti la lettura di UT e continuano a valere le considerazioni fatte nel post precedente. Il lavoro di Roi è eccezionale, la sceneggiatura della Barbato e sul beh… boh, mah. Il terzo numero è piu chiaro e inizia a dare qualche piccola risposta. Inizia a farti la tua idea però hai anche paura che svacchi prima o poi. Non te la senti “ancora” di consigliarla ma sei comunque aperto a cambiare idea se nei prossimi numeri la trama sciogliendosi diventasse una gran pheeeegata.

1461924172489.jpg--megamultiplex___morgan_lost_9_cover

3,3 eurodollari, bonelli

Di Morgan Lost stai pensando di scrivere un post tutto per lui quando sarà uscito il numero dodici e conclusione del primo anno del nuovo figlio di Chiaverotti. Come nella più normale tradizione bonelliana, nonostante la tua affinità elettiva con l’autore, Morgan soffre di quei bassi bassissimi numeri e gode di quei alti altissimi numeri. Sei andato vicino a smettere, ti sei sforzato di restare sulla barca e sembra che al momento le cose sono mediamente buone ma quando Morgan Lost diventa una tricomica versione ucronica di Dylan Dog lo lanceresti dalla finestra. Ci vediamo al numero dodici per qualche dettaglio in più.

cult_comics_81_rat-man_-_ratto_0_0.jpg

4,9 crocifissi, Panini Comics – Marvel

Dopo dispopici futuri e ucronie passate e il momento della guerra. Il paese di Eutanesia è in perenne conflitto. Solo Ratto e il suo cristo senza casa possono portare la pace. Definire Ratto come la paradia di ratman secondo Ratman è svilente. Ratto non fa solo ridere ma come ortolani ci sta insegnando le sue storie hanno almeno due strati. Quello che fa ridere e quello che da da pensare. Il terzo numero della saga conclusiva di Ratman esplora proprio questi concetti. Non ci sono più i fumetti di una volta, le mezze stagioni, fa caldo a gennaio e la parmiggiana di nonna nessuno la sa più fare. Ortolani ha sgamato molti lettori. Ratman era meglio quando faceva solo ridere. Beh forse si ma anche no. Fate voi.

APR130222

15 sesterzi, RW LIon DC Comics

Più volte hai scritto sul questa webbettola che gli spillati proprio non piacciono o almeno secondo il modello editoriale italico che per ragioni di costo e numero di albi venduti accorpa più testate in numero unico. Fortunatamente la Dc Comics l’ha capito. Evidentemente non sei il solo ha pensarla così e fa uscire in formato cartonato delle raccolte di 5-6 numeri di una singola testata. Cosi puoi seguirti il tuo batman e il tuo flash in santa pace.
Il secondo volume di Flash prosegue le vicende post flashpoint del nostro monarca della velocità che deve affrontare per la nuova prima volta i suoi rogues (i nemici) in questo momento anche in rotta con Captain Cold probabilmente per giustificare la sua presenza in Legends Of Tomorrow o qualcosa di analogo. Cold di tutti gli avversari non velocisti della scia scarlatta resta uno dei più completi e controversi. Una delle migliori caratterizzazioni e non è facitenendo lo spirito leggero della testata. Mica vogliamo fare come Arrow in cui siamo arrivati alla quinta stagione grazie ai villain di Batman mica per il personaggio assolutamente privo di mordente.

Ragassuoli per questo mese siamo arrivati alle fine. Voi cosa state leggendo? Cosa consigliate?

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 10 agosto 2016, in Bonelli, Dc Comics, Libri e Fumetti, Marvel con tag , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 17 commenti.

  1. Vorrei tornare a leggermi un fumetto di Tex… non chiedermi perché.
    Una sorta di amarcord penso. Ma temo di rimanere deluso dalle storie.

    Liked by 1 persona

    • parlando in fumetteria Tex sembra essere insieme a Dylan il traino della bonelli. Tex è l’unica testata che sembra non conoscere crisi. Due o tre volte all’anno mio padre lo legge (Perchè glielo porto io) e da quel che mi dice continua a piacergli.

      Mi piace

      • In effetti Dylan, con il reboot, e Tex, che continua imperterrito, sono dei capisaldi.
        Nathan Never con il reboot del 100 ha perso in fascino (per me), avevo (a suo tempo) letto delle storie ma non mi hanno mai convinto del tutto. Così ho smesso.
        Forse quando sono in ferie mi piglio un bell’albo di Tex e me lo leggo con una birra. Chissà, forse mi riporta indietro nel tempo.

        Mi piace

  2. A me Barbato non convince mai del tutto. Forse sbaglio ma è cosí, non ci posso fare niente. Ma d’altronde anche Sclavi mi convince assai poco, a parte i classici classici.

    Mi piace

  3. Cosa state leggendo? Cosa NON state leggendo vorrai dire! XD
    Ho preso Ratto qualche giorno fa e tra le cose che ho letto di Ortolani è sicuramente la più strana ma come sempre divertente.
    A parte i manga (sempre di meno) e i volumi Disney (sempre di più), sto leggendo pian piano Bone, il volume gigante non agevola la lettura ma è fenomenale!

    Liked by 1 persona

  4. UT mi piacerebbe leggerlo…
    Effettivamente ci sono molte cose che dovrei leggere in questo periodo

    Mi piace

  5. Proprio ieri ero in edicola, di quelle dei paesi estivi, rigurgitanti di riviste, giornali, albi e fumetti invenduti durante tutto l’anno. Per me il bengodi di arretrati e vorrei ma non ho tempo. Ho letto il 300 di NN e provo a farmi male con i prossimi 2 numeri. Ci sono cresciuto con Bonelli. Se trovo anche qualche altro albo che hai citato, lo prendo sula fiducia;)

    Mi piace

  6. Anche io mi sono riavvicinato a Nathan grazie ad Annozero. Poi per dovere ho voluto completare il processo prendendo anche il numero 300 (e successivi).
    Che dire, veramente piacevoli! Mi è proprio tornata la scimmia Never come non la avevo da anni. Credo che continuerò la serie regolare ancora per un po’!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: