Yog-Sothoth è caduto!

Love-Cthulhu-T-Shirt-picsay

Lo smilzo aveva lasciato casa vostra dopo aver inaugurato L’orrore di Innsmouth (Espansione di Arkham Horror) con un po’ di amaro in bocca.

“Si Abbiamo vinto, però è finito anche tutto troppo presto”

“Ma è questo il gioco che ti piace tanto” Gli ha chiesto la moglie scandalizzata dallo stupore per una partita così mediocre.

Qualcosa non aveva funzionato, era andato tutto troppo bene e all’improvviso anche l’ultimo portale dimensionale era stato chiudo. Partita Vinta.

“Io non l’ho ricordavo così accipicchia che delusione.” 

L’altra sera è scattata l’ennesima Nerd Night con un po’ di incertezza su cosa giocare.

Caverna? Village? Zombicide. Beh ho anche la quarta possibilità: Possiamo rifare Arkham Horror. Dici le tue proposte.

Gli occhi dei tuoi commensali si illuminano e luccicano come l’inter ha vinto la Champions.

“Si dobbiamo fare una partita seria ad Arkham”. conferma la smilzo

Allora giochiamo contro Yog-Sothoth e con l’araldo dell’orrore di Dunwich. Dice Carlotta spavalda a fuori di se.

“Seee vabbè allora vogliamo perdere”. Il tuo commento sconsolato

Apparecchiamo il tavolo, Arkham ha dei tempi di preparazione un po’ lunghetti servono almeno dieci minuti per sistemare tutto soprattutto perchè tu sei maniaco: Ogni carta, ogni segnalino e ogni altra cosa è messo nella sua scatola quindi devi aprirle tutte per prendere le cose giuste.

Scegliete un team maschio di impavidi seduttori, gente che non ha paura a premere il grilletto per sparare in faccia ad una strega o a infrattarsi nei boschi con la gang di Sheldon chissà a cosa fare poi non si sa! Uomini duri che hanno visto cose che voi umani non potreste neanche immaginare. Testosterone e proiettili. Die Hard! Bruce Ce-fai-na-pippa! Roland Banks l’uomo del FBI, Il Signor Anderson l’uomo delle spedizioni e Bob “Vendimi questa penna” l’amante piccante di Mandy che questa sera è rimasta a casa a fare la mayonese.

Si stappa la prima birra, si aprono le patatine al BBQ e si comincia la partita.

Yoggy (Così chiameremo il nostro simpatico grande antico) è famoso per averne sempre una per tutti. Cotanta malvagità fatta cartoncino che mettiamo in serio dubbio che non ci sia la sfiga a pilotare i nostri turni ma bensì la sua oscura volontà.

Sbagliamo tiri a ripetizione. Bob più volte si ferma sul lago Hali nella perduta Carcosa a pescare mentre il mondo va puttane e Anderson più volte fa visita al manicomio di Arkham che inzia ad andare in giro dicendo solo più Hodor Hodor Hodor. Solo Roland sembra affidabile peccato che passa almeno la prima metà di partita a sbagliare ogni tiro di dado.

“Tiro nove dadi non posso fallire” avesse fatto un tiro più alto del tre.

La gente di Arkham capisce che non è aria e dopo pochi turni chiudono i negozi troppa brutta gente in giro “Hodor” Hodor” e la situazione è davvero drammatica.

Come se non bastasse pure a Dunwich succedo cose indegne. Feste in giardino con uomini ciccioni in mutande e Tre mostri entrano nei vortici dallo spavento. Così l’orrore di casa Whateley si risveglia pronto a seminare panico e puzza per quella città di collina. Frack!

“Dai cerchiamo di prendere almeno una benedizione, per la madonna” Esponi Il tuo piano. Un catenacciaro ecco cosa sei.  Nereo Rocco dei miei stivali! Pensi tra te e te.

“No! C’è quel cazzo di ragno di Leng che dal primo turno gioca a fare Godzilla per tutta Arkham non ci posso arrivare” 

“Vabbè compriamo qualcosa”

“macchè non ho soldi, lo spaccio generale è chiuso e poi Yoggy ha immunità magica, gli oggetti unici non servono a niente.” La famosa beneamata minchia!

Dopo due dicerie fallite la situazione è ormai compromessa. In un solo colpo Yoggi spalanca tre portali e ci dona gentilmente una carte ferita ed una carta pazzia ciascuno. Che gentile!

“Ma perchè sei dentro un portale se ti manca un segnalino indizio?”

“volevo andare a pesca” Per quarta volta perdi un turno dentro ad un portale.

“Dai che mo lo trovo”

Ci restano due turni (a occhio e croce) se si apre un altro cavolo di portale è finita. Yoggi si sveglia e si introdurrà con violenza nel nostro ano.

Vabbè proviamo a sigillare quello che possiamo a vediamo che  succede.

Incredibile perdiamo Arkham completamente invasa dai mostri che organizzano un rawe party con Ragno di Leng DJ. Il livello di terrore sale a sette. Arriviamo all’ultimo turno.

Se esce un portale Yoggi ci fotte, altrimenti vinciamo noi. (Forse).

Giri la carta miti

“Daje è un altra invasione di mostri”

“Vabbè Arkham era già andata prima, spalma dei mostri a caso ovunque”.

“Noooo cazzo, il primo giocatore devo superare un tiro di fortuna altrimenti Yoggi lo maledice”

Sei tu il primo giocatore!

“Ma per idddio, frack!” Al posto del Frack metteteci qualsiasi bestemmia sia di vostro gradimento.

“Quattro dadi, dai si può fare. Qual’è la probabilità che tiranno quattro dadi almeno uno sia un cinque o un sei!”

“Ma porca paletta”

Hai fallito. Sudi freddo. Se vieni maledetto sai che il portale sicuro non lo chiuderai.

“Criste, usa un segnalino indizio tanto ne hai sei”  L’accento veneto dello Smilzo aggiunge il pathos necessario.

tiri il dado e “ssssssseiiiiiii”

probabilmente anche tutto il palazzo ha saputo che hai fatto sei.

“Siiiiiiiiiiiiii”

Vai smilzo chiudi quel portale a famola finita!

“Siiiiiiiiiii”

Sei portali sigillati, una città andata in vacca ma abbiamo vinto. Se pensavate che i vendicatori nei loro film abbiano fatto troppi danni beh non avete visto noi.

Le patatine sono finite così come le 6 bottiglie di birra gentilmente offerte dallo smilzo.

Ci siamo riusciti. Yoggi per la prima volta ha perso.

Censuriamo la scena dove uno sfacciato gesto dell’ombrello viene lanciato in direzione di Yoggi! L’adrenalina, è colpa dell’adrenalina.

La mattina dopo o meglio, dopo solo tre ore di sonno, ci svegliamo, mettiamo mano al cellulare e ci scriviamo su whatapp.

“questa mattina mi sono svegliato soddisfatto” ti scrive lo smilzo.

Neanche dopo una notte brava con qualche pischella sedotta e lasciata andare senti il tuo ego così appagato. Per noi Nerd è così. è più importante salvare il mondo che ciularsi la prima bionda che passa. Noi siamo veri eroi. Uomini d’altri tempi.

Il mondo ci ringrazierà.

Ora prendi la paletta che c’è una città da ricostruire dopo il rawe del Ragno di Leng!

Hodor Hodor!

 

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 22 luglio 2016, in Arkham Horror, Boardgames con tag , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. Beh per oggi il mondo è salvo… Ma domani? 😉

    Mi piace

  2. Sconfiggere i grandi antichi è una di quelle cose che danno grandi soddisfazioni.
    Personalmente però preferisco farlo giocando a il segno degli antichi che ad Arkam Horror.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: