DeadPool – Acne, tette e sangue

picsay-1467029996.jpg

Chi segue il tuo blog da un po’ di tempo sa la categoria Cinema e Serie TV è sempre stata una grande portatrice di visualizzazione e commenti, la maggior parte dei ragassuoli che capitano di qua per farsi una birretta alla “facciazza di chi ci vuole male” è entrata in questo pub proprio grazie ai commenti per nulla seriosi e sicuramente mal scritti dedicati al cinematrografo.

Poi però tra aprile e maggio a causa di alcuni problemi -purtroppo reali- di quelli che rischiano di cambiarti la vita, hai dovuto abbandonare un po’ la gestione di questo angolo sperduto de-lo-web. Sei riuscito a scrivere solo alcuni post, davvero pochi rispetto al periodo precedente ma come dicevi: Succede. Hai sospeso progetti impegnativi come il tuo primo racconto e i commenti sul Trono di Spade.  Hai pensato anche di chiudere, di abbandonare tutto quanto, hai fatto sparire un sacco di post e alla fine si può dire che Il Cornerhouse abbia subito una crisi.

Quando però cerchi di andare all’essenziale a capire cosa ti va di fare perchè, bisogna andare avanti ti rendi conto che tutto quello che hai fatto fin’ora anche qui è importante e sarebbe poco rispettoso buttarlo.

Torneranno i vecchi post? Si torneranno, non tutti ma parecchi si, che tutta la strada che abbiamo fatto insieme non va dimentica.

Pronti Noi Zi Va, basta serietà che poi si frigna! 

Riprendono i commenti sul mondo del cinematografo e andiamo alla scoperta di un film che beh… non è che ti avesse ispirato più di tanto nonostante la Marvel avesse fatto una massiva campagna pubblicitaria che manco Star Wars 7 ha ricevuto. Le nuove leve che si atteggiano a Nerd, quelle che stanno crescendo a Junk Food e Ps4 erano completamente isteriche nei confronti di questo film che manco le pischelle davanti all’albergo di Giustino Bibier reggevano il confronto. Nelle fumetterie entravano loro, il loro acne e esordivano con “Avete fumetti di Deadpool?” “Oh per bacco”.

Negli scatoloni pieni di fumetti  vintaggi che hanno più di vent’anni, che stai cercando di organizzare e archiviare hai dei fumetti di Deadpool ma più che altro erano comparsate nel mondo di Wolverine o degli Xmen, ne conservi un ricordo piacevole ma niente di così “bello bello in modo assurdo”.

Infatti alla fine Deadpool l’ha visto al cinema Pollofifo per conto suo mentre tu e Carlotta avete saltato volutamente non come Civil War e Apocalypse che invece avete perso non per colpa vostra, aspettando la copia sul raggio blu che è arrivata pochi giorni fa, comprata scontata al mediamondo. Nota a margine per l’amico Grande Arbitro di GiocoMagazzino: dentro il discoraggioblue c’è un coupon per comprare 3 Funko al prezzo di 2. Accipicchia è la volta buona che inizio.

Diretto da Tim Miller alla prima prova come registra di un lungo metraggio dopo la sconosciuto ai più The Goon (2011), Deadpool è un film che alla sagra del coatto di Centocelle  vincerebbe a mani bassi. Volgarità, Sangue tette e boccacce sono gli ingredienti con cui Wade Wilson si presenta al grande pubblico dopo quella meh… quella fregnaccia di Wolverine Le Orgini. Carlotta reagisce come ai primi minuti di Kickass quasi azzarda un cambiamo film ma le si strozza in gola, perchè il film un po’ ti prende. Fa ridere, si ogni tanto quando non ti sa di cinepanettone Boldi De Sica e poi rimane pur sempre, a modo suo ovvio, come dice il nostro eroe molto poco educato una storia d’amore.

Il punto è che poi se togli il vestito a questo film resta veramente un qualcosa di misero, il villano è evanescente, carismatico come un bradipo assonnato e con un irritante e inutile accento inglese. Colosso è poi sprecato a macchietta, a spalla comica bigotta dell’eroe mascherato, che si strappa qualche risata ma boh, Il Film si regge tutto sulla estremizzazione della caratterizzazione di Deadpool, alla volte funziona alle volte no.

Ti è piaciuto? ni… più no che si. Ti è piaciuto il montaggio a Flashback che ha reso la narrazione molto più serrata e avvincente, montato dritto la prima parte sarebbe stata noiosa e le seconda, anzi gli ultimi 30 minuti sarebbero stati troppo frenetica, così è andata bene. Le citazioni al Marvel Cinematics Universe, alla carriera di Ryan Reynolds, ai film sugli xmen e alla “quarta parete” di cui tanto si è parlato, sono tra le parti migliori,  per il resto, il punto è che non ti piace Deadpool non è il tuo eroe e non sarà questo film a fartelo piacere. Sorry Ragassuoli.

Are-you-sure-I-m-not-YOUR-Father-resizecrop--

Perchè il giudizio di mezzo? Semplice perchè alla fine quando ci sarà il secondo Film lo vorrai vedere e perchè Deadpool è fedele a se stesso ed è reso bene rispetto alla controparte cartacea. Se vi piace Deadpool o avete la faccia piena di acne questo film vi piacerà. Il fatto che a te non piaccia è un problema tuo non del film.

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 28 giugno 2016, in Cinema e Serie TV con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 7 commenti.

  1. Mi sono rifiutato strenuamente di vederlo anche se tutti i miei amici mi hanno detto che meritava. Alla mia obiezione che mi sapeva di cinepanettone in costume mi hanno risposto che non capisco niente che cosí dovrebbero essere i super eroi. Però i miei amici sono di Casalotti-Boccea e Primavalle quindi forse si rientra nello stile Centocelle.
    Civil War mi sono rifiutato di vederlo perché ero sicuro che avrebbero fatto una ciofeca e sempre gli stessi amici nonostante tutto lo sforzo di fregarmi per farmici andare a vederlo non ce l’hanno fatta a fingere cosí tanto: storia brutta e sconclusionata, completamente sbagliata.
    Apocalisse invece l’ho visto e mi è piaciuto parecchio, sempre qualche variazione pesante dalla trama originale ma si fa quel che si può.
    Accidenti che hai, o hai avuto, problemi. Mi dispiace davvero molto.

    Mi piace

    • Si infatti Apocalisse è l’unico che mi dispiace non aver ancora visto, il fatto che sia stato stroncato mi lascia sperare che mi possa piacere come è stato per Bruce Vs Clark. Poi c’è Sophie Turner che comincia seriamente ad ingrifarmi con la pelliccia da Lupa.
      Civil War lo vedrò con calma a dieci dobloni non di più.
      Per il resto ne parliamo altrove, magari quando risali.

      Mi piace

      • Allora, il films di Superman contro Batmans mi è piaciuto davvero molto e la critica lo abbatteva quindi capisco bene cosa intendi.
        Con o senza pelliccia da Lupa non fa niente sino alla fine. Ma quando fa son cazzi per tutti!
        Io dovrei fare una salita fra non molto, quindi ci dobbiamo assolutamente organizzare!

        Mi piace

  2. Causa lavoro non sono riuscito ad andare al cinema per nessuno degli ultimi cinecomics ma devo ammettere che l’unico per cui mi è veramente dispiaciuto e Civil War.
    Alla fine l’ho recuperato in altro modo anche perché la serie Agents of SHIELD era collegata al film.
    Per Deadpool non so, forse è stata la troppa pubblicità a farmi passare la voglia!

    Mi piace

  3. Capisco benissimo il punto iniziale… Ci sono passato anch’io in quella fase di sconforto e di mollare duro. Ma per fortuna ci sono cose che ci fanno mantenere la calma e tornare alla tranquillità… Ti capisco davvero tanto.
    Sul film… Ti dico la verità: non mi è piaciuto, ma riconosco lo sforzo che hanno fatto nel realizzarlo e nel caratterizzare il cinecomic.

    Liked by 1 persona

  4. “Le nuove leve che si atteggiano a nerd”. Hai detto bene!
    Il problema è che un personaggio come Deadpool ormai tira avanti solo grazie a loro, i fumetti si sono adeguati ai gusti dei fan dell’ultim’ora [non che prima fosse un personaggio profondissimo, ma almeno nella serie anni ’90 di Joe Kelly un po’ di sostanza c’era] e il film ha dovuto fare di conseguenza.
    Ammetto che a me il film è piaciuto, mi è piaciuto com’è stato trattato il personaggio, il look sporco, il costume, Colosso [visivamente ci sta tutto] e anche qualche gag l’ho trovata geniale.
    Nonostante questo non credo proprio che sia un capolavoro, è divertente ma non ha inventato nulla di nuovo.

    Liked by 1 persona

  1. Pingback: Lo meglio der nostro meno peggio 2016 |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: