Cinquanta pezzi di un bellissimo Puzzle

picsay-1464617957

Money It’s a Gas, L’anonimo buyer compulsivo che nasconde l’estratto conto alla moglie, la scimmia scalmanata inferocita che picchia sul portafogli: “prendi la carta di credito sciocco, subito”. The Time is Running Out. L’offerta sta per scadere “comprami subito” “Spedizione Gratuita con Prime”. é bello quando puoi permetterti di spendere in cavolate. Accipicchia abbiamo passato i cinquanta titoli in collezione ed ora? Lavorariamo per i 100, ovvio.

A long Time Ago, Da Talisman e Arkham Horror a Caverna e Village. Santo cielo come sono cambiati i gusti. Changes, Just gonna have to be a different man. C’era da aspettarselo? Boh chissà. In verita credi proprio di no. Eppure è successo.
Cinquanta è una bella soddisfazione. Riempie la bocca. Se giocassi però -soltanto- una partita alla settimana farebbero 54 partite, una partita a gioco. Forse ad alcuni due o tre e quindi ad altri zero. Che spreco.

Fortuna che è solo finito maggio e sei poco sotto le cento partite. Hai ancora mezzo anno davanti e arrivare a duecento si fa in fretta. Run Like Hell. Tre gruppi di gioco, più o meno organizzati a cui riproporre i giochi, rispiegarli sempre un pelino meglio per capirli più per te stesso che per gli altri. Quel tocco di genio di Puerto Rico, la corsa disperata di Assalto Imperiale, i centri di ricerca di pandemia. Strategie che arrivano dopo l’ennesima sconfitta, che gli schiaffi fanno sempre male o la risposta a quando hanno provato a metterti in difficoltà ma tu, We Keep On Fighting til the end, hai vinto comunque.

Però le emozioni di Talisman nessun gioco te le sa regalare, i ricordi delle risate della storia che quel fetente di dado a sei facce ha sempre saputo creare, Tu chiamale se vuoi emozioni, come il bluff di Bang o le amicizie che vacillano al nono livello di munckin.
Talisman appunto, uno zero fin’ora nell’elenco delle partite 2016 che a breve -deve- essere giocato. Ne hai voglia, si deve fare. Be Hero Now. A distanta di tempo si può riscoprire un sacco di cose a Lalla e Berto spiegherai Bang prima di giocare ancora a Pandemia o organizzerai una serata zuzzurellona con King Of New York, Boss Monster a più riprese.

Infinite possibilità, sufficienti possibilità che la noia è ciò che ci fa più paura.
Ora però la scimmia di deve calmare, Take It Easy like sunday morning, giusto i mesi estivi, puoi mandarla ad un campo scuola o con gli scout che magari torna più responsabile, tienila buona almeno sino agli Asterion Days di settembre Pandemia: Regno di Cthulhu sei già mio. Maledizione. Il viaggio migliore è sempre il prossimo. Il gioco migliore è sempre il prossimo. Sempre avanti nel giorno più splendente e nell’ora più buia nessun gioco sfugga alla tua ronda.
The Show must go on.

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 30 maggio 2016, in Boardgames con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Ha un che di poetico, tutto questo.
    Tantissimi complimenti, scintillo di invidia!

    Liked by 1 persona

  2. Più che poetiche, direi parole sante. Sacosante. Stessa scimmia, stesse sensazioni, stesse citazioni musicali…Mastro, ci sei andato davvero di cesello con la OST di questo che definirei un…pOST. Quoto Pakap sulla poesia che sussurrano queste righe alle orecchie e al cuore solo di chi le ha provate queste emozioni. Non già per snobberia o estremismo nerdista, ma come genuina emozione che gonfia il petto, sgonfia il portafogli e rischia di farti gonfiare dalla moglie.A me viene su con i videogiochi, a te con queste altre stupende scatole, scrigni di mondi, universi e tesori, anche se ti sei perso già alla prima stella…Hai girato a sinistra. Ma si sa ci giocheresti fino al mattino. Mastro, dritto è il cammino: Il gioco migliore è sempre il prossimo.
    Alzo un calice di grog alla tua salute!

    Liked by 1 persona

  3. Un post che potrebbe facilitare una diagnosi superficiale di tendenze shop-a-holic!
    Sai che ti dico? Meglio in giochi che in droga o sigarette 🙂 fai solo attenzione a non esagerare o il giorno che dovessi fare una strage, daranno la colpa ai giochi in scatola 😛

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: