Jurassic World

picsay-1452423098

I momenti felici della tua infanzia, quelli che ricordi con tanta nostalgia canaglia canaglietta, sono quelli in cui con tuo babbo si andava la domenica pomeriggio al cinema. Ecco perché non ti frega ‘na mazza der Soccer, der pupone o della vecchia signora: fin da bimbo eri immerso in fantastici mondi, alcuni dei quali ti hanno segnato e ti accompagnano ancora ora. Jurassic Park, nonostante la scena dei velociraptor che ti aveva fatto scoppiare in lacrime dallo spavento è uno di quei film, indimenticabile e incredibile per un pischello che al tempo stata iniziando le scuole medie.

Il 2015 è stato l’anno dei reboot, dei remake, chiamali un po’ come ti pare, Terminator, Mad Max, Star wars eh si anche questo Jurassic World il quale sarà riuscito per due ore a farti ricordare quanto amavi i dinosauri? Scopriamolo

Pronti Noi Zi Va ( Gli orki a caccia di dinosauri)

Dopo la buona prova con i guardiani della galassia, Chris Pratt fa le prove generali per diventare il più papabile pretendente al ruolo di Indiana Jones per i futuri e già annunciati remake. Gli mancava solo una fedora ma la faccia da schiaffi e l’aria scanzonata c’è tutta. Forse solo la montagna di muscoli nascosti dalla camicia stonerebbero un po’ ma per dio, i tempi son cambiati e le mezze stagioni ormai non ci sono più. La prima parte del film è il sogno di ogni bambino: poter accarezzare cuccioli di brontosauro e di triceratopo è wow, ma che te lo dico a fare, avresti davvero essere li per farlo anche tu. Tutto è rosa e fiori al parco di Giurassico Mondo fino a quando gli sceneggiatori (ehm no una delle guardie) non fanno la solita stronzata.

Oh ma Jurassic Park non vi  ha insegnato nulla? Ma lasciate perdere quelli carnivori che sono un po’ troppo vivaci no eh? Ma che cazz, dico, ma non vi ricordate con Pancaldo il t-rex come è andata a finire? Evidentemente no. Insomma per il solito divino amico il guadagno e la sua inseparabile amante la guerra, nei laboratori del parco jurassico hanno creato l’uber godzilla, un megagiga raptor dai grandi super poteri in grado di mimitizzarsi come la seppia, eludere i rilevatori termici e provare il classico gusto umano dell’uccidere così sportivamente che uno ogni tanto uno si annoia. Peccato che appunto nessuno abbia mai spiegato all’uber godzilla chiamato per l’occasione l’indumitus rex che a grandi poteri corrispondono grandi responsabilità.

Ma qui torna in campo il nostro wannabedottor jones Criss pratt che che in quanto duro della storia e eroe indiscusso della rossa fanciulla, pensa un po’ ha addestrato quattro raptor pucciosi e gli ha dato dei nomi: delta charlie eco e blue la sua pupa preferita. Seee vabbè.

Ora cosa può succedere a questo punto in questo originalissimo film diretto da Colin Trevorrow? facile il bestione scappa ,due bambini sono in pericolo e il nostro eroe parte per salvarli e bla bla bla bla.

Molti potrebbero fermarsi qua è bollare questo film come ‘na cazzata ma no sarebbe sbagliato. Il film è intrattenimento puro, di quelli divertenti che non annoia mai, ma mai mai mai. Passano due ore e manco te ne accorgi, stati già tifando per il quartetto di raptor cantando il tema di John Williams, uno delle tre colonne sonore che ami di più, manco fosse un pezzo degli zeppelin e alla fine, si perché è alla fine che si lascia il meglio fa la sua comparsa sua maestà, er protagonista, quello vero, perché io so io e voi... Il vero re jurassico, parente di Pancaldo braccino corto, il t rex richiamato dall’urlo della fanciulla con i pettorali sempre più gonfi e lo spacco sulla gonna più grande, “vogliamo più denti, ci servono più denti” e la scimmia è arrivata sopra la tua testa entusiasta come dopo una scorpacciata di noccioline. Daje! Lo sguardo di intesa finale poi…

Si la solita sceneggiatura, le solite cazzate: se la guardia non avesse aperto il cancello non sarebbe successo una beata meenchia ma è stato un gran sabato sera.  Grazie babbo per avermi portato al cinema quella domenica che altrimenti questo film te lo saresti goduto a metà.

star-wars-your-empire-needs-you

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 11 gennaio 2016, in Cinema e Serie TV con tag , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Importantissima la domenica cinematografica. Ci ha immunizzati dal calcio e ci ha reso possibile apprezzare film altrimenti non apprezzabili.
    Ringraziamo i nostri parenti che ci portavano al cinema da ragazzetti!

    Mi piace

  2. Mamma mia che filmoni che hai elencato! Indimenticabili! 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: