Batman – Una Morte In Famiglia

picsay-1433401432

é uscito un paio di mesi fa il videogiuoco dell’uomo pipistrello, Arkham Knight quarto e conclusivo capitolo delle serie inziata con l’ottimo Arkham Asylum su Ps3/xbox360 e picci qualche annetto fa e il prossimo anno invece uscirà l’attesissimissimissimo (la scimmia è al livello di Star Wars) film Superman contro Batman. Entrambi, stando alle infoniuss di cui disponi, hanno attinto pesantemente dai fumetti del nostro oscuro super eroe degli ultimi trent’anni.

La storia in quattro numeri che hai letto queste sere è uno dei capitoli più importanti della storia di Batman e delle sua eterna nemesi il Joker che qui porta avanti una delle sue più terribili vendette.

Pronti Noi Zi Va (motto orchesco nel leggere un post non curanti degli con spoiler in esso contenuti)

cornerhouse_batman_una_morte_in_famiglia_1

oh fate attenzione che qua c’è uno spoilerone incredibile. Se non volete rovinarvi la storia, compratela, leggetevela o fatevela prestare che è pheeeghissima. capisci amme! Se proseguite ‘zi vostri e se vi lamentate Lego Darth Vader vi punirà. Avvertiti.

Una Morte In Famiglia scritta nel 1989 da Jim Starlin e disegnata da Jim Aparo per DC Comics racconta uno dei peggiori fallimenti di Batman e della scomparsa di Jason Todd (il secondo ragazzo meraviglia, il pettirosso, il secondo pulcino pio) picchiato (a sprangate sulle schiena) senza pietà dal Joker e poi lasciato esplodere (giusto per essere sicuri) da una bomba piazzata sempre dal malvagio e isterico Clown.

In questa storia Robin “sospeso dal servizio” da Batman per via della sua eccessiva impulsività -ogni treperdue punta a farsi ammazzare manco fosse pollofifo- scopre che (Carambaaaaaa) la madre morta anni fa non è la sua vera madre e così decide di partire alla ricerca della donna che lo ha dato alla luce.

La vicenda si svolge quasi tutta fuori da in confini Ammmerrrigani, siamo in medio oriente (giusto un ambiente tranquillo) per l’esatezza, e la storia si incastra perfettamente nel contesto socioculturale e politico del tempo rendendo la storia assolutamente credibile in cui i riferimenti a Regean ad esempio sono giusti e calzanti. Il fumetto ancora una volta dimostra di un essere qualcosa in più di essere una leggera lettura di scarso valore (gesto dell’ombrello a chi non crede nei fumetti).

Dopo la partenza di Jason, Batman, spinto dal rimorso, partirà anch’egli alla ricerca di Robin ma privo della sua lucidità per il suo conflitto interiore sulla sua solitudine commetterà l’errore decisivo lasciando il pettirosso solo in balia del Joker. Una delle scene più violente della storia della storia del cavaliere oscuro. Eccola qua:

Cornerhouse_robin_jason_todd_-_death_a_death_in_the_family_and_costume_the_dark_knight_returns_

Non vuoi aggiungere altro alla trama raccontando come reagirà Batman all’accaduto (No niente alcolismo) per non rovinare completamente la lettura di chi deve ancora immergersi in questa storia perchè in fondo la solitudine di Batman e il suo essere solo un uomo sono i temi portanti di questa drammatica vicenda che vedrà Jason uscire di scena (almeno per un po’ perchè poi ritornerà come cappuccio rosso) mentre il Joker… beh lui è il Joker che quasi come Lego Darth Vader,  non delude mai. Per chi ha visto i primi trailer del prossimo film DC riconoscerà senz’altro nella vignetta qui sopra una delle scene, chiaro riferimento a questa vicenda.

Una Morte in famiglia è un capolavoro senza tempo, al pari di tanti altri e merità assolutamente di essere presente nelle fumettolibrerie di ogni lettore di Batman che fortunatamente possono contente su parecche versioni di questa storia perchè è stato stampato nella mega collana Batman La Leggenda (il numero 5 se non ricordi male) è stato stampato in quattro volumetti nel 2013 (la tua versione) e dovrebbe uscire ancora una volta tra settembre e ottobre (in volume unico) in un nuovo formato che ti sembra si chiami DC Story ad un costo assolutamente contenuto che dovrebbe essere meno di 10 sesterzi.

star-wars-your-empire-needs-you

Annunci

Informazioni su Johnny Cornerhouse

Nerd appassionato di boardgames, giochi 8 bit, fumetti e mattoncini Lego. Nelle sue vite precedenti è stato un fotografo ed un musicista ora dice che sono solo Hobbies. La forza scorre potente in lui. Segui il suo canale youtube

Pubblicato il 27 agosto 2015, in Dc Comics, Libri e Fumetti con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: